Anteprima

Yamaha FJR 1300 2013


Avatar di Andrea  Rapelli , il 02/10/12

9 anni fa - La Yamaha FJR 1300 2013 si affina su molti fronti

Più chip e ritocchi estetici per la Yamaha FJR 1300 2013, che debutta all'Intermot di Colonia.

GOMITI ALTI Negli ultimi anni, la categoria delle maxi tourer ha ripreso inaspettatamente vigore: a far compagnia a proposte del calibro di BMW R 1200 RT, Kawasaki GTR 1400 e la neonata Triumph Trophy non poteva così proprio mancare la Yamaha FJR 1300 2013, che si presenta all'Intermot di Colonia con un restyling davvero sostanzioso, per stare al passo con il nutrito gruppo di avversarie.

SGUARDO NUOVO Al di là del parabrezza più alto, che farà la gioia dei viaggiatori incalliti, la Yamaha FJR 1300 2013 conquista anche un frontale intenso e personale, pur sulla falsariga del modello precedente. La carena che riveste il motore, ora più panciuta, si accorda bene con la sella, che diventa regolabile. Il pilota, poi, potrà contare anche su una strumentazione a cristalli liquidi, in luogo dei precedenti quadranti analogici.

VEDI ANCHE



CHIP A GO GO Le novità più interessanti della Yamaha FJR 1300 2013 sono tuttavia sotto la pelle. Tanto per cominciare, i globetrotter potranno ora contare su cruise control e due mappature (Sport, Touring) del 4 cilindri, capace di 145 cv. Vista la notevole potenza in gioco, inoltre, a Iwata hanno pensato bene d'installare un bel controllo di trazione, totalmente escludibile. Senza dimenticare, naturalmente, la possibilità dell'ABS.

AUTOMATISMI Da sempre una delle peculiarità della Yamaha FJR 1300 2013, il cambio semi automatico è stato affinato per l'occasione ed è pure offerto in combinazioneprima assoluta per una moto dei 3 Diapason – con le sospensioni a controllo elettronico.


Pubblicato da Andrea Rapelli, 02/10/2012
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox