Pubblicato il 24/07/20

PASSO INDIETRO Solo pochi giorni il trasferimento alla struttura Villa Beretta, dove ha iniziato la riabilitazione neurologica, Alex Zanardi è costretto a un nuovo spostamento. Le sue condizioni hanno infatti suggerito agli specialisti che lo hanno in cura di riportarlo in terapia intensiva, questa volta presso l'ospedale San Raffaele di Milano.

INSTABILITA' DELLE CONDIZIONI Lo ha comunicato Claudio Zanone, direttore sanitario dell'Ospedale Valduce: ''In data odierna, a fronte di intercorsa instabilità delle condizioni cliniche del paziente Alex Zanardi, dopo opportune consultazioni con il Dr. Franco Molteni, Responsabile del Dipartimento di Riabilitazione Specialistica Villa Beretta, struttura afferente all’Ospedale Valduce, dove il paziente era degente dal 21 luglio, e gli specialisti di riferimento, è stato disposto il trasferimento dello stesso, con adeguati mezzi e adeguata assistenza, presso il reparto di Terapia Intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano''.

NESSUN NUOVO COMUNICATO Zanardi, rimasto gravemente ferito dopo un incidente con la sua handbike avvenuto venerdì 19 giugno, aveva appena iniziato questa seconda fase della sua degenza, dopo aver completato il periodo di progressivo risveglio dal coma. Pochi giorni fa, il figlio Niccolò aveva raccontato le sue speranze per i prossimi mesi. I medici oggi hanno aggiunto che non verranno rilasciate ulteriori informazioni sul caso.


TAGS: incidente Zanardi