W Series: Alice Powell trionfa a Silverstone e ritrova la testa del campionato
W-Series 2021

Alice Powell trionfa a Silverstone e ritrova la testa del campionato


Avatar Redazionale , il 17/07/21

4 mesi fa - Alice Powell ha conquistato il GP di casa a Silverstone battendo la Wohlwend

La britannica Alice Powell ha conquistato il GP di casa a Silverstone con un sorpasso su Fabienne Wohlwend a cinque minuti dal termine
Benvenuto nello Speciale W-SERIES 2021, composto da 9 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario W-SERIES 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

WOHLWEND NON RIESCE NELL'IMPRESA Di fronte alle gremite tribune di Silverstone, Alice Powell e Fabienne Wohlwend hanno dato spettacolo, confermando le ottime prestazioni della giornata di venerdì. Quando Wohlwend sembrava ormai indirizzata verso la conquista della sua prima vittoria in W Series, la pilota di casa ha sfruttato un errore della rivale e ha siglato il trionfo casalingo.Con questa affermazione, Powell riconquista così la testa della classifica superando la campionessa in carica Jamie Chadwick, in quello che si prospetta come il duello principale per il titolo W Series fino all'ultimo respiro.

SORPASSO ALLA PARTENZA Quando le luci del semaforo di Silverstone si sono spente e i motori hanno iniziato a ruggire, Fabienne Wohlwend ha affiancato la pole-sitter Alice Powell nei metri iniziali, prima di sferrare l'attacco vincente in curva 2. Nelle retrovie Miky Koyama e Ayla Agren sono incappate entrambe in brutte partenze che le hanno relegate a fondo gruppo. Anche Beitske Visser dopo la buona qualifica di ieri – ha dovuto arrendersi ad una difficile partenza che ha permesso a Nerea Marti, Sarah Moore ed Emma Kimilainen di superare l'olandese, la quale non é più stata in grado di tornare a competere nelle posizioni di rilievo per tutta la durata della gara.

LA SAFETY CAR RIMESCOLA LE CARTE É stata invece molto accesa e combattuta la lotta per la top-10, con le rookie Belen Garcia e Abbie Eaton che hanno duellato intensamente verso metà gara – ma sempre con un occhio rivolto verso gli specchietti per non farsi beffare dalle combattive Vicky Piria e Jessica Hawkins. A dieci minuti dal termine, Miki Koyama ha concluso definitivamente il suo difficile weekend con un ritiro per problemi tecnici e la Safety Car ha dunque fatto la sua comparsa in pista facendo evaporare il vantaggio accumulato fino a quel momento da Fabienne Wohlwend. Alla ripartenza, la ragazza del Liechtenstein si è confermata leader, mentre Emma Kimilainen ha tentato un attacco – senza successo – su una Jamie Chadwick stabilmente al terzo posto dall'inizio della gara.

VEDI ANCHE



POWELL FEROCE  5 minuti dal termine, il momento cruciale che determinerà il risultato finale: Wohlwend ha commesso un errore nel settore finale e Alice Powell non si è fatta sfuggire l'occasione per passare al comando. Gli ultimi momenti di spettacolo prima della bandiera a scacchi sono stati offerti dal trio composto da Sarah Moore, Beitske Visser e dalla debuttante Abbi Pulling: Visser è riuscita ad avere la meglio su Moore dopo mezzo giro di lotta ruota a ruota. Dietro di loro, Abbi Pulling non ha trovato uno spiraglio per beffare entrambe, concludendo comunque in un ottimo ottavo posto. Belen Garcia é stata costretta al ritiro all'ultimo giro dopo essere stata tamponata da Jessica Hawkins – la quale agguanta un punto ma rischia l’investigazione da parte dei commissari.

NUOVA LEADER DI CLASSIFICA Dopo il round inaugurale della stagione, Alice Powell è tornata al trionfo e si porta al comando della classifica con 6 punti di vantaggio su Jamie Chadwick – terza nonostante una gara senza acuti. Secondo posto per una Fabienne Wohlwend che ha sfiorato l'impresa, ma che si dice comunque soddisfatta del suo miglior risultato in carriera in W Series e del secondo posto in tre round.

PROTAGONISTE DEL FUTURO Una sempre solida Emma Kimilainen conclude quarta, seguita da Nerea Marti alla sua prima top 5 in W Series. La diciannovenne spagnola conferma i progressi che potrebbero presto portarla a giocarsi qualcosa di importante ai prossimi appuntamenti. Beitske Visser porta a casa i primi punti del 2021 ma con la stagione ormai al giro di boa potrebbe essere ormai troppo tardi per ripetere la lotta iridata del 2019. Settimo posto per Sarah Moore ed ottavo per Abbi Pulling con grandi probabilità una delle future stelle della serie interamente femminile.

PIRIA AI PIEDI DELLA ZONA PUNTI Abbie Eaton e Jessica Hawkins chiudono la zona punti, con Vicky Piria appena alle loro spalle in undicesima posizione. Bruna Tomaselli non ha bissato l'ottima performance del secondo round austriaco e chiude la sua gara davanti a una Marta Garcia incredibilmente ancora a secco di punti in questa stagione. Ancora in difficoltà anche Sabré Cook, quattordicesima davanti a Irina Sidorkova ultima delle pilote in pista alla bandiera a scacchi dopo aver impressionato tutti con il secondo posto ottenuto nel secondo round austriaco. Il circuito ungherese dell'Hungaroring sarà teatro del quarto round della W Series 2021, nell'ultimo weekend di luglio.


Pubblicato da Daniele Zeri, 17/07/2021
Tags
Gallery
W-Series 2021
Logo MotorBox