W Series 2021, Budapest:Chadwick e Powell in prima fila
W Series 2021

W Series 2021: Jamie Chadwick e Alice Powell in prima fila all'Hungaroring


Avatar Redazionale , il 30/07/21

1 mese fa - La lotta per il titolo 100% femminile entra nel vivo nel GP Ungheria

La lotta per il titolo W Series entra nel vivo con la qualifica del GP di Ungheria, tappa di boa del campionato femminile: Jamie Chadwick partirà davanti ad Alice Powell.
Benvenuto nello Speciale W-SERIES 2021, composto da 9 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario W-SERIES 2021 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

CHADWICK TORNA ALL'ATTACCO Jamie Chadwick ha conquistato la pole position all'Hungaroring in una qualifica più combattuta della precedente sessione di libere, in cui la campionessa in carica aveva guidato il gruppo con un margine di ben 7 decimi. Nei 30 minuti di qualifica, Chadwick ha conquistato la seconda pole della stagione ma ha dovuto respingere gli attacchi delle eccezionali debuttanti Irina Sidorkova e Nerea Martí - con Alice Powell che ha trovato il secondo tempo a tre minuti dal termine.

W-Series 2021, Budapest: Jamie Chadwick W-Series 2021, Budapest: Jamie Chadwick

SIDORKOVA NUOVAMENTE COMPETITIVA In una caldissima Budapest, Sidorkova è stata la prima pilota a scendere in pista. La diciottenne russa è tornata su un tracciato più familiare, dopo essersi lasciata alle spalle le difficoltà incontrate nelle veloci curve di Silverstone. Jamie Chadwick (Veloce Racing) si è quindi portata davanti dopo che Beitske Visser aveva guidato la tabella dei tempi a 10 minuti dall'inizio della sessione. A metà sessione, quando le pilote hanno fatto una sosta per montare un treno di gomme Hankook nuove, Bruna Tomaselli ha optato per una strategia differente e ha anticipato tutte, guadagnando la seconda posizione con pista libera.

W-Series 2021, Budapest: Irina Sidorkova W-Series 2021, Budapest: Irina Sidorkova

SECONDO SETTORE DECISIVO I tempi sono però inevitabilmente scesi negli ultimi dieci minuti, quando una Beitske Visser nuovamente in forma ha sfidato Chadwick - ma l'impressionante settore centrale della britannica non ha lasciato scampo alle avversarie. A sei minuti dal termine, la debuttante spagnola Nerea Marti ha sorprendentemente segnato il giro più veloce - poi nuovamente migliorato - ma ancora una volta la campionessa in carica ha risposto con fermezza.

VEDI ANCHE



W-Series 2021, Budapest: Jamie Chadwick W-Series 2021, Budapest: Jamie Chadwick

PARTENZA FONDAMENTALE ''Sono contenta di aver ottenuto la pole position perché il mio giro è stato piuttosto orribile, quindi è un po' un sollievo che nessuna sia riuscita a superarmi alla fine'' - ha detto la pilota del Veloce Racing. ''La parte difficile del lavoro però è domani. Dovrò fare una buona partenza alla curva uno perché è difficile passare qui, quindi la posizione in pista sarà davvero importante fin dall'inizio''. L'attuale leader di classifica Alice Powell, fino a quel momento in dodicesima posizione e dopo una sessione di prove libere più complessa del previsto, ha trovato un miglior bilanciamento e si è portata in seconda posizione, a due decimi circa dalla principale rivale per il titolo.

W-Series 2021, Budapest: Alice Powell W-Series 2021, Budapest: Alice Powell

CHADWICK VS POWELL Si attende dunque una partenza infuocata, con Powell altrettanto determinata a guadagnare la testa nelle fase iniziali. ''Abbiamo trovato un po' di velocità dopo aver apportato alcuni piccoli ritocchi alla macchina.'' - ha spiegato la Powell. ''Non ho usato al massimo il picco di prestazione delle gomme, il che è frustrante, quindi penso di aver lasciato qualcosa. Partire seconda è meglio di quanto mi aspettassi dopo le prove libere; ho solo bisogno di partire meglio di quanto ho fatto a Silverstone.'' - ha concluso l'attuale leader di classifica.

W-Series 2021, Budapest: Nerea Marti W-Series 2021, Budapest: Nerea Marti

STRAORDINARIA MARTI Lo straordinario terzo posto di Nerea Marti, migliore risultato finora della diciannovenne di Valencia, le permette di scattare domani davanti alla ben più esperta Beitske Visser. Dal quinto posto partirà Irina Sidorkova, autrice comunque di un'ottima qualifica. La strategia di Bruna Tomaselli ha comunque pagato: la brasiliana ha concluso al sesto posto. Diverse le pilote ad essersi misurate con i track limit in curva 4 e 11: Abbie Eaton, Jessica Hawkins, Sarah Moore e Marta Garcia sono state protagoniste di escursioni fuori pista, con la spagnola - incredibilmente ancora a quota zero punti - che si è dovuta accontentare del settimo posto dopo un venerdì comunque incoraggiante.

W-Series 2021, Budapest: Fabienne Wohlwend W-Series 2021, Budapest: Fabienne Wohlwend

KIMILAINEN, WOHLWEND COSTRETTE ALLA RIMONTA In difficoltà Emma Kimilainen, ottava, mentre buona la prestazione di Vicky Piria che scatterà dalla undicesima casella in griglia. L'italiana ha ricevuto una curiosa penalità di 60 secondi al termine delle prove libere per infrazione di track limits, ma è stata in grado di tornare ai piedi della top-10 in qualifica. Avendo sfiorato il primo centro a Silverstone, Fabienne Wohlwend è arrivata a Budapest con ambizioni di vittoria - e il terzo posto nelle libere sembrava confermare la pilota del Liechtenstein in lizza per le posizioni di testa. Un errore in curva 4 e del traffico nell'ultimo tentativo la costringono però alla rimonta dalla tredicesima posizione.

W-Series 2021, Budapest: Caitlin Wood W-Series 2021, Budapest: Caitlin Wood

RITORNO DIFFICILE PER CAITLIN WOOD  La pilota di riserva australiana, lontana dai circuiti dal 2019, avrà la chance di tornare alle corse nella seconda vettura del team Puma, ma un problema allo sterzo l'ha costretta ai box nei minuti finali. Il quarto round della stagione della W Series - tappa di boa del campionato interamente femminile - scatterà sabato 31 luglio alle 16:30, con diretta sulla piattaforma DAZN.


Pubblicato da Daniele Zeri, 30/07/2021

Tags
Gallery
W-Series 2021
Logo MotorBox