Autore:
Simone Dellisanti

RISULTATO POSITIVO Le prime dichiarazioni di Sebastian Vettel, al termine del GP di Cina, sono arrivate direttamente dal podio del circuito di Shanghai. Il pilota tedesco è riuscito a portare a Maranello un ottimo secondo posto in ottica mondiale, ma che lascia al ferrarista un po’ di amaro in bocca per non essere riuscito a battagliare con Hamilton fino in fondo.

MALEDETTA SAFETY CAR "È stata una gara emozionante, mi sono molto divertito” ha dichiarato il pilota della Scuderia Ferrari, “Peccato all'inizio per l'ingresso della safety car, è entrata in gara proprio quando le gomme erano entrate in temperatura. Sono rimasto bloccato nel 'trenino', ero davvero arrabbiato”.

SORPASSO MOZZAFIATO Desideroso di avvicinarsi il più possibile al leader della corsa, il pilota della Rossa ha prima superato il suo compagno di squadra Kimi Raikkonen e poi ha raggiunto la seconda posizione grazie al sorpasso di forza sulla Red Bull di Ricciardo, gomma a gomma "Ho fatto di tutto per passare Daniel” ha proseguito il tedesco “è stato molto divertente. Lui mi ha bloccato all'interno, quindi ho provato all'esterno e lì per fortuna mi ha lasciato spazio, poi ci siamo toccati ma è andato tutto bene. Poi ho cercato di inseguire Lewis, ma ad ogni mio giro veloce lui reagiva".


TAGS: ferrari maranello shanghai vettel F1 2017 Raikkonen ricciardo redbull scuderia ferrari gp cina 2017