Autore:
Salvo Sardina

NOTTE ROSSA Le prove libere del venerdì, con le Ferrari in difficoltà dinanzi a due Mercedes in grande spolvero, hanno ingannato un po' tutti. Le Rosse sono infatti riuscite a trovare il bandolo della matassa sul piano del setup, piazzando un clamoroso 1-2 nelle qualifiche del Gran Premio del Giappone 2019. Una quinta pole position consecutiva che dunque, ancora una volta, conferma la bontà del lavoro degli uomini di Maranello dopo la pausa estiva, e al contempo crea rammarico per una sveglia suonata a campionato ormai abbondantemente chiuso dai rivali.

VETTEL SUPER A ottenere la pole position non è stato però, come a Spa, Monza, Singapore e Sochi, il ragazzino Leclerc, ma un Sebastian Vettel che ha saputo confermare le impressioni di decisa rinascita degli ultimi Gp. Il tedesco ha siglato il nuovo record della pista di Suzuka, non a caso il suo tracciato preferito, in 1:27.064. Segue a due decimi scarsi proprio il compagno di squadra monegasco, che ha candidamente ammesso la superiorità di Seb in queste atipiche qualifiche domenicali.

MERCEDES DIETRO Niente da fare, almeno in Q3, per le due Mercedes, che si sono dovute arrendere alla super SF90 di Seb e Charles. A guidare l'armata d'Argento stavolta c'è Valtteri Bottas staccato di 2 decimi abbondanti, con Lewis Hamilton alle spalle del vicino di box per soli 9 millesimi. Grande equilibrio anche in casa Red Bull: Max Verstappen è quinto davanti ad Alexander Albon con i due piloti di Milton Keynes autori dello stesso identico tempo. Il distacco dal poleman è però di quasi otto decimi e questo non potrà far piacere agli uomini della Honda che sognano di vincere la gara di casa.

GLI ALTRI Chiudono la top-10 Carlos Sainz, Lando Norris, Pierre Gasly e Romain Grosjean. Primo dei piloti a poter scegliere la gomma in partenza sarà invece il nostro Antonio Giovinazzi, che per la quarta qualifica di fila batte il compagno Kimi Raikkonen (tredicesimo). Male le due Renault, con Ricciardo addirittura escluso nella prima eliminatoria e Hulkenberg costretto a chiudere la Q2 in anticipo per via di un problema al cambio. Due le bandiere rosse in Q1 causate da incidente in curva-18, quella che immette nel rettilineo dei box: dapprima è stato Robert Kubica a finire largo sulle barriere, stessa sorte è poi toccata al danese Kevin Magnussen. Il Gran Premio del Giappone 2019 sarà in diretta su MotorBox a partire dalle 7.00 di oggi, domenica 13 ottobre. Semaforo verde alle 7.10.

Pos Pilota Team Q1 Q2 Q3 Giri
1 Sebastian Vettel Ferrari 1:28.988 1:28.174 1:27.064 16
2 Charles Leclerc Ferrari 1:28.405 1:28.179 1:27.253 16
3 Valtteri Bottas Mercedes 1:28.896 1:27.688 1:27.293 21
4 Lewis Hamilton Mercedes 1:28.735 1:27.826 1:27.302 20
5 Max Verstappen Red Bull-Honda 1:28.754 1:28.499 1:27.851 16
6 Alexander Albon Red Bull-Honda 1:29.351 1:28.156 1:27.851 19
7 Carlos Sainz McLaren-Renault 1:29.018 1:28.577 1:28.304 21
8 Lando Norris McLaren-Renault 1:28.873 1:28.571 1:28.464 21
9 Pierre Gasly Toro Rosso-Honda 1:29.411 1:28.779 1:28.836 21
10 Romain Grosjean Haas-Ferrari 1:29.572 1:29.144 1:29.341 15
11 Antonio Giovinazzi Alfa Romeo-Ferrari 1:29.604 1:29.254   15
12 Lance Stroll Racing Point-Mercedes 1:29.594 1:29.345   12
13 Kimi Räikkönen Alfa Romeo-Ferrari 1:29.636 1:29.358   15
14 Daniil Kvyat Toro Rosso-Honda 1:29.723 1:29.563   16
15 Nico Hulkenberg Renault 1:29.619 1:30.112   13
16 Daniel Ricciardo Renault 1:29.822     8
17 Sergio Perez Racing Point-Mercedes 1:30.344     9
18 George Russell Williams-Mercedes 1:30.364     10
19 Kevin Magnussen Haas-Ferrari No tempo     2
20 Robert Kubica Williams-Mercedes No tempo     1

Gli orari tv del weekend di Suzuka | Tutte le info e i risultati del GP Giappone 2019 | Classifica piloti e costruttori | Calendario F1 2019

Qualifiche del Gran Premio del Giappone 2019 termineta, rivivile su MotorBox con la nostra cronaca minuto per minuto.

04.20 - Per il momento, ma solo per il momento, è tutto, cari lettori di MotorBox. Ci rivediamo alle 7.00, dieci minuti prima del via di questo Gran Premio numero 17 della stagione 2019 di Formula 1. Buonanotte, ma non dormite troppo!

04.18 - Questa la classifica finale di queste bellissime qualifiche. Ci saranno due Ferrari davanti a tutti in griglia di partenza tra poco meno di tre ore.

04.15 - Sebastian Vettel si migliora ulteriormente con un altro record della pista! 1:27.064 per il tedesco della Ferrari, che rifila 189 millesimi al compagno di squadra Charles Leclerc. Poi Bottas e Hamilton, staccati rispettivamente di 229 e 238 millesimi dal poleman. Terza fila per Verstappen e Albon, che hanno chiuso con lo stesso identico tempo al millesimo.

04.14 - Bandiera a scacchi. E adesso dobbiamo attendere in religioso silenzio...

04.12 - Leclerc, Verstappen, Vettel, Albon, Bottas e Hamilton: i big sono usciti dai box per l'ultimo tentativo in questa Q3. Sarà quindi la Mercedes ad avere l'ultima parola.

04.09 - "Che gran giro che abbiamo fatto", spiega Seb via radio. Il tedesco prenota la pole position con il record della pista accompagnato anche dal record in tutti i settori.

04.07 - Pole position provvisoria per Sebastian Vettel, che si mette al comando in 1:27.212! Seguono Charles Leclerc, Valtteri Bottas e Lewis Hamilton. Nuovo record della pista per il tedesco, che rifila ben 3 decimi al compagno di squadra! È una rossa totalmente diversa rispetto a quella che abbiamo visto venerdì in qualifica.

04.05 - Tutti in pista per il primo tentativo di questa Q3. Le Ferrari si trovano alle spalle delle due Mercedes, che dunque chiuderanno il giro prima dei rivali.

04.03 - Semaforo verde, via alla Q3 decisiva per la griglia di partenza del Gp del Giappone 2019. Primi a scendere in pista sono Norris e Gasly.

04.02 - La concentrazione di Sebastian in attesa della Q3. Riuscirà il tedesco a invertire il trend che lo vede sempre alle spalle del compagno Leclerc in tutte le ultime qualifiche del mondiale?

04.01 - Avremo in pista due Mercedes, due Ferrari, due Red Bull, due McLaren, la Toro Rosso di Gasly e la Haas di Grosjean.

04.00 - Tra poco il via alla Q3, che ci consegnerà in 12 minuti il nome del poleman numero 17 della stagione.

03.59 - Questa la classifica finale della Q2:

03.57 - Eliminati invece Antonio Giovinazzi, Lance Stroll, Kimi Raikkonen, Daniil Kvyat e Nico Hulkenberg. Si salvano invece Pierre Gasly e Romain Grosjean.

03.56 - Bottas riesce a chiudere un ottimo giro, portandosi al comando in 1:27.688, seguito da Hamilton a circa un decimo e da un sorprendente Alexander Albon. Poi Vettel, Leclerc e Verstappen.

03.55 - Bandiera a scacchi, ma come al solito aspettiamo ancora qualche istante per conoscere gli eliminati di questa sessione.

03.53 - Problemi per Nico Hulkenberg, che viene richiamato ai box con la vettura bloccata in quinta marcia. Il tedesco procede lentamente ma sembra in grado di raggiungere il garage.

03.52 - Si parte per l'ultimo tentativo di questa Q2: in pista anche Hamilton e Bottas, oltre a tutti i piloti che si stanno giocando l'accesso. Restano invece ai box per adesso i due ferraristi.

03.50 - Quattro minuti alla fine, per il momento esclusi Gasly, Kvyat, Giovinazzi, Stroll e Hulkenberg.

03.48 - Nonostante tutto, non un giro da dimenticare per Verstappen, che chiude con il quinto crono provvisorio, a 673 millesimi da Hamilton. Intanto Albon è sesto a un secondo dal leader Hamilton.

03.47 - Non buone notizie per Max Verstappen (e soprattutto per la Honda), che via radio avverte: "No power, no power! Me ne sono accorto già sul controrettilineo". Per il momento l'olandese prosegue, ma si trova nel traffico.

03.45 - Lewis Hamilton sale in cattedra: 1:27.826 per il britannico, che rifila 348 millesimi a Sebastian Vettel. Bottas, dopo i migliori tempi in PL1 e PL2, si prende al momento quasi mezzo secondo dal compagno di box.

03.44 - 1:28.174 per Sebastian Vettel, che si mette davanti al compagno di squadra per cinque millesimi! Arriva intanto Hamilton con grandi tempi nei primi settori.

03.42 - Primo a tornare al lavoro è Charles Leclerc, sempre con gomme Soft. Stesse mescole anche per Vettel e Raikkonen. Il monegasco si è lamentato via radio per via di pneumatici troppo freddi.

03.40 - Semaforo verde, si parte per i 15 minuti di questa Q2. Per il momento nessuno scende in pista.

03.39 - Il programma è ovviamente di poco ritardato a causa delle due bandiere rosse causate da Kubica e Magnussen. Intanto, guardando le immagini, sembra che le condizioni del vento stiano addirittura peggiorando rispetto a prima.

03.37 - La Q2 inizierà tra circa tre minuti. Avremo un quarto d'ora di tempo per conoscere i nomi dei dieci che si giocheranno in Q3 le prime cinque file dello schieramento.

03.35 - Questa la classifica finale della Q1. Sorpresa per l'eliminazione di Ricciardo e Perez, battuti dai rispettivi compagni (Hulkenberg è tredicesimo, Stroll addirittura undicesimo).

03.33 - Eliminati Daniel Ricciardo, Sergio Perez, George Russell, Kevin Magnussen e Robert Kubica. Si salva invece con l'ultimo tempo Daniil Kvyat.

03.32 - Bandiera a scacchi. Aspettiamo però il completamento dell'ultimo giro per conoscere i nomi degli eliminati.

03.30 - Ai box già le due Ferrari e la Red Bull di Verstappen. Ancora in pista le Mercedes, ma è chiaro che i big sono al riparo da eventuali rischi di eliminazione.

03.28 - Bottas e Hamilton si migliorano nel secondo giro cronometrato ma Leclerc resta al comando. Lewis è secondo a tre decimi, Valtteri quarto a quasi mezzo secondo.

03.26 - Sei minuti alla fine, per il momento eliminati Perez, Raikkonen, Grosjean, Magnussen e Kubica. Gli ultimi tre non hanno un giro cronometrato all'attivo.

03.25 - Leclerc si prende la miglior prestazione in 1:28.405, seguito da Verstappen, Vettel, Sainz, Albon. Bottas e Hamilton sono in sesta e settima posizione, protagonisti di un giro non esaltante.

03.22 - Tantissimo traffico in pista, con i big "ingarellati" con le altre vetture di centro gruppo per provare a trovare una posizione favorevole per il giro veloce.

03.21 - Semaforo verde, si riparte con tutte le vetture in colonna all'uscita della pit-lane.

03.20 - Si ripartirà tra circa un minuto. Magnussen è tornato ai box con la macchina decisamente danneggiata e non crediamo ci sarà la possibilità di rimandarlo in pista entro 11 minuti.

03.18 - Magnussen in realtà ha perso il posteriore in accelerazione uscendo dalla chicane del Triangolo. Poi il danese della Haas è riuscito a ripartire, non senza aver disseminato un po' di carbonio dell'alettone anteriore e posteriore in pista.

03.16 - Bandiera rossa! Analogamente a quanto visto poco fa con Kubica, è stato Kevin Magnussen a perdere la vettura in uscita della curva-18, che immette sul rettilineo dei box.

03.14 - Il primo a ottenere un tempo è Kimi Raikkonen, ma poi è Gasly a mettersi al comando della sessione in 1:29.614.

03.12 - Poco fa, le due Ferrari erano scese in pista con gomme Hard, forse per rodare le gomme, forse per testare le condizioni della pista dopo il tifone. Adesso però anche Vettel e Leclerc fanno sul serio, uscendo dai box con le Soft.

03.10 - Semaforo verde, si riparte per la Q1. I primi a tornare in pista sono i due piloti Alfa Romeo Racing con gomme Soft.

03.08 - La sessione ripartirà alle 03.10. Bravissimi (e numerosissimi) i marshal a ripristinare le barriere in poco tempo.

03.06 - Tra poco si ripartirà con questa Q1, che ci consegnerà i nomi dei primi quattro eliminati a far compagnia a Robert Kubica, spinto probabilmente fuori anche dal vento.

03.04 - Robert è uscito illeso dalla sua FW42, riportando via radio di stare bene ma che è stato un "fottuto scherzo".

03.02 - Bandiera rossa! Brutto incidente per Robert Kubica, finito largo in uscita dall'ultima curva. Un bel problema per il polacco e per la Williams, che non sappiamo se sarà in grado di rimettere a posto la sua macchina in vista della gara...

03.00 - Semaforo verde, si parte con le qualifiche del Gran Premio del Giappone 2019. Subito in pista le due Ferrari di Leclerc e Vettel, seguite dalla McLaren di Sainz.

02.58 - Due minuti al via di questa sessione domenicale di qualifica. Per quanto riguarda il meteo, vi diciamo subito che il tifone Hagibis è ormai il passato: su Suzuka splende il sole, anche se c'è un bel po' di vento a spazzare il cielo sopra il circuito giapponese.

02.55 - Buonanotte a tutti, cari cavalieri della notte di MotorBox! Siamo in diretta per raccontarvi queste atipiche qualifiche del Gp del Giappone, che tra cinque minuti si svolgono sullo tracciato di Suzuka. Siete pronti per seguirle insieme a noi?


TAGS: formula 1 f1 2019 Live F1 JapaneseGP 2019 GP Giappone 2019 F1 GP Giappone 2019 Live GP Giappone 2019 LIVE Formula 1 Qualifiche GP Giappone 2019