F1 2017

F1, GP Cina: Marchionne duro con Raikkonen, "Non ha guidato, era impegnato a fare altro"


Avatar di Simone  Dellisanti , il 10/04/17

4 anni fa - Marchionne e Arrivabene non sono contenti della prestazione di Raikkonen al GP Cina 2017

Marchionne è deluso dalle performance di Raikkonen, mentre Arrivabene ammette che il finlandese della Ferrari parla troppo in gara

NON CI SIAMO MAI AMATI Dopo il Gran Premio di Cina, il secondo posto conquistato da Sebastian Vettel ha fornito alla Scuderia Ferrari le conferme che a Maranello si aspettavano dopo il primo posto ottenuto al Gran Premio d’Australia. La SF70H ha conquistato, con Vettel, ancora il podio in questo secondo appuntamento del mondiale ma la nota dolente, almeno secondo il Presidente della Scuderia Ferrari, Sergio Marchionne, è Kimi Raikkonen.

VEDI ANCHE



PAROLE DURE Il pilota finlandese nelle qualifiche del sabato non è mai stato capace di essere una vera spina nel fianco né per le due Mercedes di Bottas e Hamilton, né tanto meno per il suo compagno di scuderia, Sebastian Vettel. Inoltre in gara ha chiuso dietro anche alle due Red Bull di Verstappen e Ricciardo. Fatto che di certo non ha fatto la felicità di Sergio Marchionne. “Ho parlato con Maurizio Arrivabene (Team Manager Ferrari)” ha dichiarato Marchionne, “e penso proprio che sia il caso che si sieda insieme a Raikkonen e faccia una bella discussione. Oggi mi pare proprio che invece di correre avesse altri impegni. Stava facendo altro, proprio non l’ho capito”.

NESSUN ALLEATO Dello stesso avviso, e per niente contento della prestazione insipida di Kimi Raikkonen, è stato lo stesso Maurizio Arrivabene, che ha dichiarato ai microfoni dei media presenti che Iceman parlava troppo durante la gara: “Aveva sempre qualcosa da dire e da lamentarsi, preferisco quando è di poche parole e si concentra solo sulla guida”.


Pubblicato da Simone Dellisanti, 10/04/2017
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox