Autore:
Simone Dellisanti

FP2 OK Il secondo atto del weekend di Abu Dhabi si è concluso con una terza ed una sesta posizione per le Ferrari di Sebastian Vettel (1.41.130) e Kimi Raikkonen (1.41.464). Nel turno di libere, che chiude il venerdì sul circuito di Yas Marina in condizioni climatiche più simili a quelle attese per qualifica e gara, le due SF16-H hanno lavorato sul giro veloce con la mescola Ultrasoft. Unico neo è stato il ritiro prematuro dalla sessione di Vettel, costretto a interrompere le FP2 a pochi minuti dal termine per un problema al cambio, un’unità a fine chilometraggio, destinata esclusivamente alle prove libere. Non dovrebbero esserci penalizzazioni sulla griglia di partenza per domenica dunque.

BUONE SENSAZIONI "Il guasto non mi preoccupa” ha dichiarato Sebastian Vettel davanti ai microfoni dei media “Non sono preoccupato, ovviamente sono cose che non dovrebbero succedere ma non ci dovrebbero essere conseguenze per il resto del weekend di gara. E’ stato un buon venerdì e ho delle buone sensazioni. Stamattina è stato più complicato con la pista calda, abbiamo faticato un po' con le alte temperature dell'asfalto, mentre nel pomeriggio le cose sono andate meglio con temperature più fredde".

DI POCHE PAROLE Positive le sensazioni anche del pilota finnico, Kimi Raikkonen, che ha dichiarato: “E’ stata una sessione positiva, abbiamo provato diverse soluzioni come è giusto fare il venerdì ma dobbiamo ancora lavorare su molti aspetti della vettura”.


TAGS: ferrari vettel f1 2016 Raikkonen f1 gp abu dhabi f1 news