Autore:
Giulio Scrinzi

TERZO PILOTA Il 2018 di Antonio Giovinazzi non andrà esattamente come lui aveva sognato: dopo essere stato battuto da Ericsson e Leclerc per un posto da titolare nel nuovo Alfa Romeo Sauber F1 Team, il pilota di Martina Franca si è dovuto accontentare del ruolo di “reserve driver” nella squadra di Hinwil. Un'etichetta che gli sta stretta visto quanto fatto l'anno scorso, quando ha partecipato ai primi due GP d'Australia e di Cina... ma che gli servirà per affinare la sua preparazione in vista di un sedile nella futura stagione 2019.

ATTIVITÀ IN PISTA Quest'anno, infatti, il pilota pugliese avrà comunque l'opportunità di migliorare la sua guida mettendosi al volante della futura C37 in ben sei turni di prove libere 1 spalmati su altrettanti weekend di gara, un po' come ha fatto nel 2017 con il team HAAS. Ma non è tutto, perchè secondo motorsport.com Giovinazzi potrebbe anche essere coinvolto nell'effettuare un primo shakedown della prossima monoposto di Hinwil nei test di Barcellona previsti per la fine di febbraio. In più, sarebbe tra i papabili nel scendere in pista con la Ferrari nelle due giornate di prove previste per gli esordienti, dal momento che assolve il ruolo di terzo pilota anche nella Scuderia di Maranello.


TAGS: formula 1 f1 antonio giovinazzi f1 2018 formula 1 2018 alfa romeo sauber f1 team alfa romeo sauber f1 team 2018 antonio giovinazzi 2018 antonio giovinazzi sauber antonio giovinazzi sauber 2018