F1 2018, GP Canada: l'anteprima del round di Montreal
F1 2018

F1 Canada 2018: l'anteprima di Motorbox


Avatar Redazionale , il 05/06/18

3 anni fa - Nel weekend 8-10 giugno prenderà il via il GP del Canada

Il GP del Canada 2018 andrà in scena l'8-10 giugno sul circuito Gilles Villeneuve di Montreal

SULLE ORME DI GILLES Dopo aver fatto tappa sulle Stradine del Principato di Monaco, il Mondiale di F1 2018 è pronto a tornare in pista questo fine settimana e lo farà sul circuito Gilles Villeneuve di Montreal, dove andrà in scena il classico appuntamento del GP del Canada.

IL CIRCUITO In principio, per la precisione negli anni '60, il Gran Premio in terra canadese era ospitato su due tracciati differenti: quello del Mosport Park e quello del Mont-Tremblant, che si alternavano stagione dopo stagione. Il secondo, tuttavia, venne presto giudicato troppo pericoloso, per cui il GP locale venne ospitato fino al 1977 sulla prima pista. Da quel momento, però, le autorità del Canada decisero di costruire un nuovo tracciato in onore del loro beniamino, Gilles Villeneuve. Il nuovo circuito, quello di Montreal appunto, prese piede sull'isola di Notre Dame e ad oggi è lungo 4,361 km e presenta un layout “stop and go” di quindici curve che costringe i piloti a brusche frenate ed altrettante ripartenze da bassa velocità.

VEDI ANCHE



LE MESCOLE DELLA PIRELLI Per quanto riguarda le mescole presenti in questo appuntamento, la Pirelli metterà a disposizione di piloti e team le gomme più morbide della sua gamma 2018, vale a dire le Supersoft a banda rossa, le Ultrasoft colorate di viola e le Hypersoft con banda rosa. Tre alternative che dovranno fare i conti con un circuito che, da sempre, stressa molto in termini di trazione e frenata, imponendo accelerazioni longitudinali veramente brusche. Scaldare per bene le gomme, quindi, è la chiave per riuscire a centrare un ottimo giro lanciato.

PRONOSTICI DELLA REDAZIONE Dopo la vittoria in quel di Monaco, Daniel Ricciardo e la Red Bull stanno tornando più in forma che mai: la RB14 è cresciuta rispetto all'inizio della stagione e ora l'australiano può cominciare a fare qualche pensierino nell'andare a caccia della leadership di Campionato. Saldamente tenuta dalla prima guida della Mercedes, un Lewis Hamilton che l'anno scorso, a Montreal, aveva gestito abilmente una gara dal primo all'ultimo giro. Tra i due Sebastian Vettel cercherà di far valere il potenziale della sua Ferrari, che dopo le brillanti prestazioni degli ultimi round è finita sotto i riflettori per alcune presunte irregolarità. Sulla SF71H, invece, tutto è perfettamente legale: riuscirà la monoposto del Cavallino Rampante a centrare il colpaccio sul circuito canadese?


Pubblicato da Giulio Scrinzi, 05/06/2018
Vedi anche
Logo MotorBox