La Ferrari "671" supera il crash test
F1 2020

La Ferrari "671" promossa all'esame crash test


Avatar di Simone Valtieri , il 13/01/20

1 anno fa - La Ferrari per il mondiale di Formula 1 2020 supera il crash test

A un mese dalla presentazione ufficiale, la monoposto Ferrari per il mondiale di Formula 1 2020 supera il crash test

PRIMO PASSO Come si è visto lo scorso mese con la nuova Alfa Romeo il test obbligatorio del crash test non è solo una formalità, e nella giornata di ieri - 12 gennaio 2020 - la Scuderia Ferrari ha compiuto il primo positivo passo nella nuova stagione di Formula 1. La monoposto di maranello, attualmente nota con il numero 671 di modello in attesa del nome ufficiale che verrà svelato solo il giorno della presentazione - ha superato il primo esame della stagione, quello legato alla sicurezza e alla robustezza del suo telaio, per la felicità di capitan Mattia Binotto e dei suoi piloti Sebastian Vettel e Charles Leclerc.

VEDI ANCHE



15 VOLTE OKAY I test si sono svolti al Certification & Testing di Bollate (Milano), nella stessa struttura che aveva rispedito a lavoro i progettisti della Alfa Romeo Racing, e la rossa ha superato tutte e 15 le prove previste per ottenere l'okay della FIA all'omologazione. Ora resta un mese circa ai tecnici di Maranello per mettere a punto i dettagli prima della presentazione prevista per l'11 febbraio prossimo, mentre il Campionato del Mondo 2020 comincerà nel weekend del 13-15 marzo a Melbourne (Australia), con il lauto antipasto dei test di Barcellona che Motorbox seguirà per voi da Barcellona (19-21 febbraio, 26-28 febbraio).


Pubblicato da Simone Valtieri, 13/01/2020

Vedi anche
Logo MotorBox