Autore:
Giulio Scrinzi

PRESTAZIONE DELUDENTE Quarto tempo assoluto, un 1'41''841 con un distacco di oltre 1 secondo dalla vetta conquistata dal suo rivale, Lewis Hamilton. Questo è il risultato portato a casa da Sebastian Vettel nelle qualifiche del GP d'Azerbaijan: una prestazione sotto tono, che secondo il ferrarista poteva essere sicuramente migliorata, visto il terzo crono firmato dal compagno di squadra Kimi Raikkonen. A riguardo, il tedesco della Ferrari non ha voluto cercare scuse: poteva fare meglio, ma ha anche ammesso di non voler farsi prendere dal panico nei confronti del gap pagato dalle due Mercedes.

IL COMMENTO DI VETTEL Ma ecco le parole in diretta di Sebastian Vettel: “Il risultato è buono, ma non sono soddisfatto: certo, abbiamo utilizzato un motore vecchio con 5 GP alle spalle per il problema di stamattina e durante il mio giro lanciato non ho potuto sfruttare alcuna scia. Ma non voglio cercare scuse: il mio quarto posto era migliorabile, punto. Il distacco dalle Mercedes è molto importante, ma non andiamo in panico: domani possiamo avere comunque un'ottima opportunità di fare bene, perchè in tutto il weekend siamo stati molto veloci”.


TAGS: formula 1 sebastian vettel f1 F1 2017 scuderia ferrari formula 1 2017 f1 2017 gp azerbaijan