Pubblicato il 23/01/21

TANTE CONCOMITANZE Nella folle stagione 2020 del Motorsport ci siamo abituati a veder correre nello stesso weekend di gara sia la Formula 1 che la MotoGP, fatto che ha portato peraltro a una serie di cambiamenti negli orari - soprattutto delle due ruote - per evitare sovrapposizioni non solo nei giorni, ma anche nello svolgimento di qualifiche e GP. Nel caso dei Mondiali 2021 delle due categorie regine del motorismo mondiale - che nelle intenzioni degli organizzatori e pandemia di Coronavirus permettendo dovrebbero tornare a svolgersi anche al di fuori dell'Europa - sale a ben 10 il numero di concomitanze previste, di cui in 6 casi le gare dovrebbero svolgersi in orari ravvicinati. Il 28 marzo con l'accostamento di Qatar (MotoGP) e Bahrain (F1), entrambi serali ed entrambi prima gara di stagione; il 18 aprile Portogallo (MotoGP) ed Emilia Romagna (Formula 1); il 6 giugno con Spagna (MotoGP) e Azerbaijan (F1); il 27 giugno con Olanda (MotoGP) e Francia (F1); il 29 agosto con Gran Bretagna (MotoGP) e Belgio (F1); il 12 settembre con Aragona (MotoGP) e Italia (F1): il 10 ottobre con Thailandia (MotoGP) e Giappone (F1). Potrebbe esserci anche un settimo GP ravvicinato, il 2 maggio, data ancora vacante nel calendario della Formula 1 ma che potrebbe essere presa dal GP del Portogallo a Portimao, che andrebbe così a fare il paio con la tappa di Jerez del Motomondiale.

Monster Energy, Valencia, 9 dicembre 2019 - Valentino Rossi (Yamaha) e Lewis Hamilton (Mercedes)

GP PROVVISORI Oltre al suddetto slot del 2 maggio per la Formula 1, resta anche una gara da inserire in calendario per la MotoGP tra il 18 luglio e l'8 agosto, periodo in cui solitamente si svolge il GP della Repubblica Ceca, e potrebbe crearsi una ulteriore sovrapposizione con le gare di Formula 1 di Silverstone (18 luglio) o di Budapest (1 agosto). Dal 21 marzo e il 4 dicembre, infine, sono attualmente 7 i weekend in cui non è ancora previsto alcun GP dell'una o dell'altra categoria: l'11 aprile, il 25 aprile, il 25 luglio, l'8 agosto, il 22 agosto, il 17 ottobre e il 28 novembre. Potrebbe però essere inserita - come detto - un'ulteriore tappa della MotoGP il 25 luglio o l'8 agosto, se non due, anticipando due tappe europee settembrine per trovare spazio in calendario per i GP di Argentina e Americhe, posticipati a data da destinarsi.

I CALENDARI MOTOGP E FORMULA 1 2021 A CONFRONTO

Data GP MotoGP 2021 Formula 1 2021
28 marzo Qatar - Losail Bahrain - Sakhir
4 aprile Doha - Losail  
11 aprile    
18 aprile Portogallo - Portimao Emilia Romagna - Imola
25 aprile    
2 maggio Spagna - Jerez Portogallo - Portimao
9 maggio   Spagna - Barcellona
16 maggio Francia - Le Mans  
23 maggio   Monaco - Monte Carlo
30 maggio Italia - Mugello  
6 giugno Catalunya - Barcellona Azerbaijan - Baku
13 giugno   Turchia - Istanbul
20 giugno Germania - Sachsenring  
27 giugno Olanda - Assen Francia - Le Castellet
4 luglio   Austria - Spielberg
11 luglio Finlandia - KymiRing  
18 luglio*   Gran Bretagna - Silverstone
25 luglio*    
1 agosto*   Ungheria - Budapest
8 agosto*    
15 agosto Austria - Spielberg  
22 agosto    
29 agosto Gran Bretagna - Silverstone Belgio - Spa Francorchamps
5 settembre   Olanda - Zandvoort
12 settembre Aragona - Alcaniz Italia - Monza
19 settembre San Marino - Misano  
26 settembre   Russia - Sochi
3 ottobre Giappone - Motegi Singapore - Marina Bay
10 ottobre Thailandia - Buriram Giappone - Suzuka
17 ottobre    
24 ottobre Australia - Phillip Island Stati Uniti - Austin
31 ottobre Malaysia - Sepang Messico - Città del Messico
7 novembre   Brasile - San Paolo
14 novembre Comunità Valenciana - Cheste  
21 novembre   Australia - Melbourne
28 novembre    
5 dicembre   Arabia Saudita - Jeddah
12 dicembre   Abu Dhabi - Yas Marina

*In queste date potrebbe essere inserito un ulteriore GP del Motomondiale

I GP di Argentina e delle Americhe della classe MotoGP sono stati rinviati a data da destinarsi e potrebbero essere reintrodotti in calendario..


TAGS: Calendario MotoGP 2021 Calendario Formula 1 2021