Pubblicato il 21/07/21

RINVIO AL 2022 La MotoGP non tornerà in Thailandia neanche nel 2021, dopo la cancellazione dell'evento anche nel 2020. La causa, ovviamente, è sempre la stessa, ossia l'evolversi della pandemia di Covid-19 che negli ultimi 18 mesi ha imperversato per il mondo. L'evento di Buriram, al Chang International Circuit, era previsto originariamente per il weekend del 10 ottobre, spostato poi al 17 ottobre per esigenze logistiche, e infine cancellato definitivamente quest'oggi dalla Dorna. Indiziato per la sostituzione sarebbe il Gran Premio di Argentina a Termas del Rio Hondo, in standby però dopo l'incendio che ha interessato l'impianto lo scorso febbraio. Altre soluzioni potrebbero arrivare dal raddoppio di eventi già in calendario, come già accaduto quest'anno per Spielberg e Portimao.

Gran Premio di Thailandia 2019, Buriram

PRESTO AGGIORNAMENTI Nel breve comunicato diramato dai canali ufficiali, si legge: ''La FIM, IRTA e Dorna Sports comunicano con rammarico la cancellazione del Gran Premio OR di Thailandia che si sarebbe dovuto disputare al Chang International Circuit dal 15 al 17 ottobre. Nonostante i grandi sforzi compiuti da tutte le parti coinvolte, la pandemia da Covid-19 in corso e le restrizioni a essa collegata hanno costretto a cancellare l’evento. Il Campionato del Mondo FIM MotoGP™ non vede l’ora di tornare a correre nel 2022 davanti all’incredibile e appassionato pubblico di Buriram. Si sta prendendo in considerazione la possibilità di disputare un Gran Premio in sostituzione dell’evento che non si terrà in Thailandia; gli aggiornamenti in questo senso saranno pubblicati appena disponibili''. 

Clicca qui per leggere il calendario aggiornato della classe MotoGP

Clicca qui per scoprire le concomitanze tra i calendari di MotoGP e Formula 1 nel 2021


TAGS: motogp Calendario MotoGP Buriram Chang International Circuit MotoGP Thailandia MotoGP 2021 Calendario MotoGP 2021 MotoGP Thailandia 2021