Weekend impegnativo per i piloti MotoGP, tra cross e pista
MotoGP 2021

Tanti piloti MotoGP in pista nel weekend. E Pirro...


Avatar di Simone Valtieri , il 21/07/21

4 mesi fa - Rins, Bagnaia, Miller, Martin, Marini e Bastianini, tutti in sella nel weekend!

Rins (con Dovizioso), i ducatisti Bagnaia, Miller, Martin, Marini e Bastianini, i tester Pirro e Bradl. Tutti in sella nel weekend!

TUTTI IN MOTO Motori fermi? No! La lunga pausa della MotoGP, che tornerà in pista solo l'8 agosto a Spielberg con il primo dei due gran premi del Red Bull Ring (prima il Gran Premio di Stiria e poi, nel weekend del 15 agosto, il Gran Premio d'Austria), vale solo per le tappe del mondiale, ma praticamente tutti i piloti si stanno tenendo in forma sellando moto stradali o da cross. È il caso, per esempio, di Andrea Dovizioso e Alex Rins, che hanno trascorso una giornata al Motocross Dorno, a sud di Milano vicino Pavia, sgommando in sella a due Suzuki griffate dai numeri 34 e 42 e pitturate con i rispettivi sponsor personali.

STRADALI E NON Non è stata da meno la pattuglia Ducati, che ha portato in pista ieri al ''Marco Simoncelli'' di Misano Adriatico molti dei suoi ragazzi (Bagnaia, Miller, Bastianini, Martin e Marini) in sella alle Panigale V4S stradali, accompagnati dal tester Michele Pirro, unico possibilitato a utilizzare il prototipo GP21 da MotoGP (in pista c'era anche Stefan Bradl per la Honda), e che ha rilasciato una dichiarazione entusiastica sul ritorno in pista a Spielberg di Dani Pedrosa con KTM: ''Dani ha preso una decisione coraggiosa scegliendo di tornare a correre dopo tanto tempo. Mi fa veramente piacere rivederlo in pista, dato che in questi anni ha svolto un gran lavoro con KTM, e spero di vederlo anche a settembre in occasione del weekend di Misano''.

LASCIA O RADDOPPIA? E le speranze di Pirro potrebbero non essere vane, almeno stando a quanto dichiarato dal dirigente KTM Mike Leitner a Speedweek: ''In questi anni Dani Pedrosa ha fatto un lavoro incredibile con la RC16, portandola a un livello altissimo, tanto da lottare per il successo e vincere alcune gare. Sarà importante vederlo all'opera in gara a Spielberg, non tanto per il risultato, quanto perché potrà testare diverse componenti 2022 in sviluppo. Se si divertirà e sarà contento, potrebbe correre una seconda gara in questo 2021 dopo l'Austria. Noi come KTM abbiamo già in programma di sfruttare una seconda wildcard e qualora lui volesse, per noi non ci sarebbero problemi''.


Pubblicato da Simone Valtieri, 21/07/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox