Logo MotorBox
LIVE F1 2024

F1 Test Bahrain 2024, Day-1: Verstappen già spaziale, oltre un secondo a Norris e Sainz


Avatar di Salvo Sardina , il 21/02/24

3 mesi fa - Su MotorBox la cronaca live minuto per minuto del primo giorno di test a Sakhir

F1 Test Bahrain 2024, LIVE Day-1: cronaca in diretta delle prove
Segui su MotorBox la cronaca live minuto per minuto del primo giorno di test F1 2024 a Sakhir, a partire dalle 7.55 del mattino di mercoledì 21 febbraio
Benvenuto nello Speciale F1TESTING 2024, composto da 5 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario F1TESTING 2024 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!
Live

La Formula 1 torna finalmente in pista per il primo ballo delle monoposto 2024: a Sakhir, in Bahrain, iniziano i tradizionali test invernali - quest'anno ridotti a soli tre giorni - che ci portano a un primo confronto diretto tra tutte le nuove macchine. La Red Bull continuerà a dominare come nella passata stagione o Ferrari, Mercedes, McLaren e Aston Martin saranno riuscite a ridurre il gap? Scopritelo insieme a noi di MotorBox, seguendo la cronaca live di tutte le sessioni di test precampionato F1 2024.

I TEST F1 2024 A SAKHIR IN BREVE

TEST BAHRAIN F1 2024, LA DIRETTA SKY SPORT

Nel pomeriggio la diretta video è sul sito Sky Sport

TEST BAHRAIN F1 2024, DAY-1: CRONACA LIVE MINUTO PER MINUTO

Day-1 di test F1 a Sakhir terminato. Rivivilo con la cronaca minuto per minuto di MotorBox.

17.05 - E qui c'è anche la classifica finale di questa lunga giornata di attività in pista. Grazie per averci seguito e appuntamento alle 7.55 di domani mattina per il racconto live minuto per minuto del secondo giorno di test F1 in Bahrain. Ciao e buona serata!

17.00 - Bandiera a scacchi! Finisce qui il day-1 di test F1 in Bahrain, con i piloti che si schierano in griglia per le solite simulazioni di partenza.

16.55 - Da tenere d'occhio lo stint di George Russell con la Mercedes: l'inglese è solo 12° in classifica, ma sta girando su ottimi tempi (intorno al 36 medio) con gomme Hard che hanno già percorso 18 giri filati.

16.50 - Dieci minuti alla fine della sessione: in pista adesso Verstappen, Norris, Sainz, Gasly, Stroll, Zhou, Russell e Hulkenberg per sfruttare gli ultimi secondi di questa lunga giornata di lavoro.

16.45 - Inconveniente per l'Aston Martin: Lance Stroll, che in questi minuti finali sta girando con la sua AMR24 inondata di paraffina fluorescente per valutare i flussi, ha perso lo specchietto sul rettilineo principale. Specchietto che poi è stato centrato in pieno dalla Haas di Hulkenberg, per fortuna senza danni.

16.40 - Giusto per dare un altro riferimento: dunque con il nuovo miglior tempo, Verstappen ha tolto un secondo e mezzo rispetto al miglior tempo del day-1 dello scorso anno.

16.35 - Altro strappo per Max Verstappen! 1:31.344 per l'olandese della Red Bull, sceso in pista con un nuovo treno di gomme Medium.

16.30 - Il pilota meno impegnato in assoluto invece è il povero Sargeant, dapprima rallentato per la riparazione della sua Williams dopo il problema sofferto in mattinata da Albon, e poi fermato dalla rottura dell'albero di trasmissione: solo 21 giri per il pilota americano.

16.25 - Chi ha girato più di tutti fin qui? Ovviamente i due migliori sono Verstappen (124 giri) e Russell (101), ma sono anche gli unici due ad avere avuto a disposizione tutto il giorno. Il migliore degli altri è Alonso a quota 77, seguito da Bottas (68), mentre tra i protagonisti del solo pomeriggio, il migliore è Hulkenberg, che ha già percorso 66 giri, seguito da Sainz (58).

16.20 - In pista adesso Norris, Sainz, Ricciardo, Gasly e Hulkenberg.

16.15 - Facciamo un confrontino con i tempi del primo giorno di prove dello scorso anno? Verstappen è più rapido di 1.2 secondi a parità di gomme, mentre Norris toglie un secondo al tempo del 2023. Poi Sainz, che migliora di 7 decimi, mentre un po' meno buono il riscontro dell'Aston Martin: Stroll, quinto, è di due decimi più lento del tempo fatto da Alonso lo scorso anno. Troppo presto per giungere a conclusioni, ma tant'è.

16.10 - Intanto la McLaren su Twitter ci ricorda che...

16.05 - La classifica a 55 minuti dalla bandiera a scacchi:

16.00 - Entriamo nell'ultima ora di test di questo primo giorno di scuola a Sakhir. In pista Verstappen, Norris, Sainz, Russell e Gasly.

15.55 - Pannelli davanti al box Williams: problemi all'albero di trasmissione per Sargeant, il che significa che la giornata di test potrebbe essere finita per la FW46. Vedremo se l'americano avrà la possibilità di tornare in pista netro la fine della sessione (prevista tra un'ora).

15.50 - Verstappen sta lavorando sul giro secco, ma non ha migliorato il tempo precedente: 1:31.922 per l'olandese, che paga circa 3 decimi dal super tempo segnato qualche minuto fa. Sainz è invece al lavoro in ottica gara e sta girando sul passo dell'1:38 alto, 1:39 basso.

15.45 - Tornano in pista Carlos Sainz e anche Max Verstappen: gomme medium C3 per entrambi.

15.40 - Ancora problemi (stavolta accertati anche guardando le immagini tv) per la Williams: Logan Sargeant ha rallentato di colpo in uscita da curva-8, per quello che sembra un inconveniente al cambio.

15.35 - Controlli al box Ferrari: dopo l'ultimo run, Sainz è tornato ai box e la macchina è stata messa sui cavalletti. I meccanici stanno lavorando sotto l'auto dopo aver smontato il fondo, e per qualche minuto il box è stato anche chiuso dai pannelli per evitare occhi indiscreti. Comunque, secondo quanto riportato dall'inviata di Sky a bordo pista, Mara Sangiorgio, si tratta solo di controlli di routine e non di un vero problema alla SF-24.

15.30 - Intanto in Bahrain è definitivamente tramontato il sole: la pista adesso è illuminata dalle luci artificiali.

15.25 - Buon salto in avanti anche per Ricciardo: l'australiano si mette in quarta posizione con gomme Medium C3, a 1.2 di gap da Verstappen.

15.20 - Spettacolare testacoda per Logan Sargeant: il pilota della Florida ha perso il controllo in frenata verso curva-10, piroettando nella via di fuga in asfalto prima di tornare in pista senza danni (se non per le gomme, ormai totalmente spiattellate).

15.15 - L'unico possibile appiglio per gli avversari sta nel fatto che Verstappen è andato largo in curva-4, oltre i limiti della pista. In una qualifica ufficiale il suo tempo sarebbe stato cancellato, ma non è chiaramente grazie a quello che il campione del mondo ha abbassato il limite così sensibilmente.

15.10 - Verstappen ammazza le timide speranze di tutti gli appassionati che non tifano per lui: 1:31.662 per Max, con gomme Medium nuove: 8 decimi di vantaggio su Norris, 9 decimi di vantaggio, a parità di condizioni ambientali e gomme. E Gianpiero Lambiase, l'ingegnere di pista dell'olandese, ai box già se la ride con i colleghi...

15.05 - La classifica dopo sei ore di test, due in questo interessante pomeriggio. Intanto Max Verstappen è sceso in pista con un nuovo treno di gomme Medium, mentre Sainz ha chiuso il suo giro in 1:32.881, senza migliorarsi.

15.00 - Nell'attesa, è proprio Norris a migliorare sensibilmente: 1:32.484 per il giovane pilota della McLaren, che si prende la leadership della sessione con 64 millesimi su Verstappen e 1 decimo esatto su Sainz!

14.55 - Sainz è tornato in pista con un nuovo treno di gomme Medium C3 (che saranno le Soft nel weekend del GP Bahrain) ma ha abortito il giro veloce dopo un sovrasterzo già in curva-2. Vedremo se lo spagnolo si migliorerà nei prossimi minuti.

14.50 - A proposito di Norris, Lando oggi è in pista con un casco (bellissimo) che è un tributo a Gil De Ferran, ex pilota e team principal della McLaren prematuramente scomparso di recente.

14.45 - Torniamo in cronaca per raccontarvi che, nel frattempo, anche Norris ha migliorato portandosi al terzo posto. L'inglese della McLaren paga mezzo secondo da Verstappen e Sainz.

14.40 - Wolff sulla possibilità di mettere Kimi Antonelli in macchina per il 2025: ''Mi piace lui, mi piace la sua famiglia, è un ragazzo forte. Però vediamo, questo sarà il suo primo anno in Formula 2 e potrebbe essere una stagione difficile. C'è già troppa pressione su di lui adesso''.

14.35 - Toto Wolff ai microfoni Sky: ''La Red Bull ci fa paura? Di sicuro va veloce. Non sono sorpreso dalle novità che hanno portato in pista, perché quello che fa davvero la differenza non è la carrozzeria ma quello che non vediamo, il fondo''.

14.30 - Sainz ha effettuato un secondo tentativo veloce per provare a ritoccare il suo tempo, viziato in parte da un sovrasterzo in curva-13, senza il quale probabilmente Carlos sarebbe stato al comando. Lo spagnolo però non si è migliorato, girando sull'1:32.879.

14.25 - Carlos Sainz batte un colpo! 1:32.584 per lo spagnolo della Ferrari, che si prende la seconda posizione (a parità di gomme Medium C3 ma con una pista di sicuro più fresca e veloce) a 36 millesimi da Verstappen. Comunque un giro interessante, che permette alla SF-24 di staccare di circa 7 decimi il tempo del day-1 dello scorso anno.

14.20 - E infatti: primo giro di giornata per Sargeant, che debutta in pista con gomme Soft C5, le più morbide del lotto Pirelli (che però non vedremo nel weekend del GP Bahrain).

14.15 - Ancora nessun giro per Logan Sargeant: i meccanici Williams stanno ultimando le riparazioni sulla macchina che Alex Albon aveva parcheggiato in pista alle 11.40. Intanto il pilota americano è già (quasi) pronto per l'esordio stagionale in pista.

14.10 - Qualcuno si è già chiesto di che colore sarà la vernice usata dalla Sauber per scoprire l'andamento dei flussi d'aria, visto che la carrozzeria è già verde fluo? Probabilmente no, ma noi siamo qui anche per rispondere a domande che non interessano a nessuno.

14.05 - La classifica dopo la prima ora di questa sessione pomeridiana di test:

14.00 - A proposito di nuovi inizi: comincia la stagione di Lando Norris, di Zhou Guanyu e anche di Lance Stroll. Dunque, tra i piloti che vedremo oggi in pista, solo Sargeant non ha ancora percorso un giro.

13.55 - Quello che comunque possiamo aspettarci nel corso del pomeriggio, è che la pista diventi sempre più veloce, giro dopo giro. L'asfalto sarà infatti sempre più gommato e la temperatura scenderà man mano che il sole sarà sempre meno alto sopra Sakhir. Per il momento la temperatura dell'aria è di 24 gradi, l'asfalto a 37.

13.50 - Verstappen è al lavoro con gomme Hard C1, le più dure del lotto Pirelli. Max gira sul piede dell'1:36 medio.

13.45 - Debuttano anche Nico Hulkenberg e Daniel Ricciardo, che hanno rilevato i rispettivi sedili della Haas e della Racing Bulls dai compagni Kevin Magnussen e Yuki Tsunoda.

13.40 - Sainz è tornato in pista, stavolta però senza rastrelli al posteriore. Lo spagnolo ha abbassato il limite in 1:37.009, restando comunque 11°.

13.35 - Inizia anche il 2024 di Pierre Gasly, al lavoro con la Alpine A524. Intanto torna al lavoro ancora Max Verstappen, che oltre a essere il leader della sessione è stato uno tra i piloti più impegnati in macchina al mattino (con 67 giri all'attivo).

13.30 - Dopo qualche minuto di silenzio, torna a sfrecciare una macchina in pista: è la Mercedes W15 di George Russell, che stamattina aveva chiuso con 47 giri percorsi.

13.25 - Sainz è tornato ai box dopo un run di cinque giri: lo spagnolo è 11° e ultimo in classifica, ma i tempi non sono mai rilevanti quando le auto scendono in pista con dei sensori così vistosi (e pesanti).

13.20 - Vi avevamo parlato dei vistosi sensori sul posteriore della SF-24 di Sainz: eccoli. Abbastanza impressionante che delle monoposto di F1 possano sfrecciare a 300 all'ora con un ''cancello'' del genere ancorato sul retrotreno.

13.15 - Tornando alla questione della line-up piloti, di fatto gli unici piloti a restare in pista dopo il turno mattutino saranno Max Verstappen, sulla Red Bull, e George Russell, sulla Mercedes.

13.10 - Vistosi rastrelli al posteriore per Carlos Sainz, che è il primo a cominciare l'attività dopo la pausa pranzo. Lo spagnolo della Ferrari è al volante della SF-24 con gomme Hard C2.

13.05 - Ci saranno parecchi cambi di protagonisti in questo turno pomeridiano di test. Ecco i piloti che vedremo in macchina:

  • Red Bull: Max Verstappen
  • Mercedes: George Russell
  • Ferrari: Carlos Sainz
  • McLaren: Lando Norris
  • Aston Martin: Lance Stroll
  • Alpine: Pierre Gasly
  • Williams: Logan Sargeant
  • Racing Bulls: Daniel Ricciardo
  • Sauber: Zhou Guanyu
  • Haas: Nico Hulkenberg

13.00 - Semaforo verde e si parte con altre quattro ore di test! Pit-lane aperta ma nessuno si affretta fuori dai box.

12.55 - Buon pomeriggio e bentrovati, cari lettori di MotorBox. Ci siamo rifocillati a dovere per altre quattro ore di diretta del primo giorno di test precampionato. Cinque minuti al via della sessione pomeridiana di questo Day-1 in Bahrain.

12.05 - La classifica al termine delle prime quattro ore di test. Ci ritroviamo alle 12.55 per la cronaca live dei test del pomeriggio, ciao!

12.00 - Bandiera a scacchi! Finisce qui la sessione mattutina del day-1 di test in Bahrain.

11.55 - Verstappen sorpassa Leclerc con il Drs nel rettilineo di partenza e arrivo. Max è al momento circa due secondi più rapido rispetto al rivale della Ferrari.

11.50 - Dieci minuti all'inizio dell'ora di sosta per la pausa pranzo. In pista Verstappen e Leclerc sono abbastanza vicini, con Max che si avvicina giro dopo giro alla rossa del monegasco.

11.45 - E invece no! Nessuna bandiera rossa, perché la Williams è stata prontamente messa in sicurezza. In pista abbiamo già Verstappen, Leclerc, Piastri, Tsunoda, Bottas, Russell e Magnussen.

11.40 - Problemi per la Williams di Alex Albon, che ha parcheggiato la sua FW46 in uscita dalla prima chicane (in zona di sicurezza, ben distante dalla traiettoria ideale). Ci sarà una bandiera rossa o i marshal riusciranno a spostare l'auto senza interrompere la sessione?

11.35 - Che il lavoro di Verstappen sia diverso rispetto a quello di Alonso e Leclerc è abbastanza evidente anche dai tempi: se Charles e Fernando giravano sul 39-40, Verstappen adesso sta girando sul piede dell'1:34 basso, 1:33 medio.

11.30 - Classifica dei piloti con più km all'attivo: Alonso è al comando con 71 giri, seguito da Bottas a quota 55 e Verstappen a quota 54. Quarto posto per Leclerc, che di giri ne ha percorsi 52, mentre all'ultimo posto resta sempre Russell, con 38 passaggi.

11.25 - Torna in pista anche Verstappen, ma l'impressione è che la Red Bull stia facendo complessivamente un lavoro piuttosto diverso rispetto a quello dei rivali.

11.20 - Leclerc e Alonso intanto sono al lavoro su stint piuttosto lunghi (e probabilmente con gomme molto consumate): entrambi girano sul piede dell'1:39 alto, 1:40 basso.

11.15 - Può essere interessante un confronto con l'anno scorso? Verstappen, che oggi ha girato in 1:32.548, anche l'anno scorso era stato il più veloce al mattino con il tempo di 1:32.959. Leclerc è invece sugli stessi tempi di Sainz del 2023, con Alonso di 1.2 secondi più rapido rispetto al collaudatore Drugovich, che aveva girato nella prima sessione.

11.10 - Russell finalmente ci fa vedere un giro cronometrato: 1:34.907 per l'inglese della Mercedes, che si mette in nona posizione. Pochi istanti dopo, peraltro, c'è stato quasi un contatto con Magnussen, che è arrivato lungo in curva-8 a sfiorare la W15 di George, che si era spostato per farlo passare.

11.05 - La classifica dopo 3 ore di test:

11.00 - Si conclude anche la terza ora di questa prima mattina di test in Bahrain: mancano solo 60 minuti alla pausa pranzo, ma poi le auto saranno di nuovo in pista dalle 13.00 alle 17.00 italiane.

10.55 - Si è rivisto in pista George Russell: solo un giro per il pilota Mercedes, che sale quindi a quota 20 passaggi del circuito di Sakhir. Subito dopo l'inglese è tornato ai box: problemi risolti o c'è ancora del lavoro da fare per i meccanici?

10.50 - Alonso e Verstappen sono già in bagarre: gli spagnoli già si chiedono se sarà uno scenario che (magari) vedremo anche il prossimo 2 marzo durante il GP del Bahrain.

10.45 - Momento di grande traffico in pista, con otto auto su dieci fuori dai box. Resta invece ancora ai box la Mercedes con Russell...

10.40 - Intanto Yuki Tsunoda se la ride al box con Daniel Ricciardo: la Racing Bulls di sicuro è una delle macchine da tenere d'occhio quest'anno per la sua evidente somiglianza con la RB19 che ha dominato lo scorso campionato.

10.35 - Classifica dei km percorsi: Alonso in testa con 44 giri, poi Verstappen (42), Tsunoda (38) e Bottas, Ocon e Albon (36). Il meno impegnato è invece Russell, a quota 19 giri.

10.30 - Max Verstappen alza l'asticella: 1:32.548 per l'olandese della Red Bull, che porta il vantaggio su Leclerc a 7 decimi. Gomme Medium C3 per il campione del mondo in carica.

10.25 - Chi invece per il momento freme nell'attesa che la sua auto sia pronta per tornare in pista è George Russell: ormai è passata più di un'ora dall'ultima volta in cui la Mercedes (che è stata la prima auto in pista al semaforo verde) è scesa in pista.

10.20 - Facce piuttosto rilassate comunque nel box Red Bull, dove Christian Horner se la ride nel garage chiacchierando con Max Verstappen.

10.15 - Qualche minuto fa, Albon è andato un po' largo in uscita da curva-10 senza alcun danno:

10.10 - Max Verstappen ha completato già ormai da qualche minuto un mini long-run. Questi i suoi tempi:

10.05 - La classifica al termine della seconda ora di prove:

10.00 - La Williams continua a lavorare con la vernice fluo arancione, stavolta sull'ala posteriore della FW46 di Alex Albon.

09.55 - Dopo un giro di raffreddamento, Leclerc si va a prendere il secondo posto: 1:33.247 con gomme Medium per il monegasco della Ferrari, che adesso scende al di sotto del tempo segnato al mattino del primo giorno di test dello scorso anno da Sainz (1:33.253 a parità di gomme).

09.50 - Dieci minuti alla fine della seconda delle quattro ore della sessione di test mattutini. Intanto Leclerc ha abortito il suo giro veloce con gomme C3: dopo il record nel primo settore (con due decimi di vantaggio su Verstappen), Charles ha avuto un sovrasterzo in curva-6, arrivando lungo poi alla staccata successiva, con un bloccaggio dell'anteriore destra.

09.45 - La pista si anima un po' con il ritorno al lavoro dei big: fuori dai box Verstappen, Alonso, Leclerc, Tsunoda e Piastri, mentre resta ancora fermo ai box George Russell.

09.40 - Max Verstappen inizia a spingere: gomme Medium C3 per l'olandese, che ha chiuso il suo giro in 1:33.065. Anche Alonso si è migliorato, girando in 1:33.385, con Leclerc che quindi scivola al terzo psoto, a quasi sei decimi dalla vetta.

09.35 - Finalmente anche Oscar Piastri entra in classifica: 1:35.785 e ottavo tempo per l'australiano della McLaren.

09.30 - Classifica dei giri percorsi: il primo è Alonso a quota 26, seguito da Tsunoda (25), Magnussen (23) e Bottas e Verstappen (22). Leclerc è a quota 16, mentre Piastri è l'ultimo della lista con soli 9 passaggi in questi 90 minuti di test.

09.25 - Unico pilota a non avere ancora un giro cronometrato è invece Oscar Piastri, che ha effettuato qualche passaggio a velocità controllata senza però mai davvero iniziare un lavoro più intenso. Non un grande inizio di giornata per la McLaren, anche se è ancora effettivamente presto per giudicare.

09.20 - Errorino in pista per Esteban Ocon, che è andato a raccogliere un po' di ghiaia in curva-4, nel tentativo di controllare un sovrasterzo in uscita di curva. Gomme C1 Hard per il pilota di casa Alpine.

09.15 - Momento di relativa calma in pista adesso: fuori dai box abbiamo soltanto Alonso, Bottas (che intanto sale al terzo posto) e Ocon. Albon nel frattempo ha concluso il suo primo giro cronometrato, inserendosi al quarto posto con 1 secondo scarso di gap da Leclerc.

09.10 - Tornando a parlare di Red Bull: all'interno del box ci sono sia Adrian Newey che il team principal Christian Horner, da alcuni giorni al centro di un potenziale scandalo a sfondo sessuale per ''comportamento inopportuno'' nei confronti di una dipendente. Ci si aspetta che la vicenda arrivi a una conclusione almeno entro l'inizio della stagione, il 2 marzo sempre in Bahrain.

09.05 - La classifica al termine della prima ora di prove:

09.00 - Finisce la prima ora di prove, e questo significa che abbiamo ancora tre ore da vivere insieme prima della pausa pranzo. Torna in pista Albon, con una Williams curiosamente... rossa! L'anteriore della FW46 è inondato di vernice fluo appunto rosso-arancio e questo crea un effetto visivo abbastanza particolare.

08.55 - Leclerc al comando: 1:33.658 per il ferrarista, che rifila 1 decimino e mezzo ad Alonso. Terzo posto per Tsunoda, poi Bottas, Magnussen, Verstappen, Ocon e Russell. Primi giri di giornata per Oscar Piastri che, con Albon, non ha ancora un tempo cronometrato.

08.50 - Torna in pista Charles Leclerc, stavolta senza rastrelli forse per cominciare a fare un po' sul serio. Il ferrarista ha gomme Medium C3.

08.45 - A proposito di Red Bull e a proposito delle soluzioni adottate sulla RB20 scattate dall'esperto di tecnica Albert Fabrega: ci sono due piccole prese d'aria posizionate sopra l'abitacolo del pilota, probabilmente con funzioni di raffreddamento.

08.40 - C'è da dire che Max Verstappen sta ancora cercando di prendere le misure con il circuito: l'olandese è andato lungo in curva-1 e in curva-8, con un discreto sovrasterzo in uscita dalla prima chicane. Al momento il campione del mondo sta girando con gomme Hard C2 ed è quarto a 2.1 secondi dal miglior tempo di Fernando Alonso.

08.35 - Intanto arriva una bella foto, scattata nel paddock dall'esperto di tecnica spagnolo Albert Fabrega, dell'imboccatura delle pance della RB20: c'è una piccola presa d'aria verticale che potrebbe essere un s-duct, ma anche una presa feritoia orizzontale, coperta però superiormente dal labbro superiore molto pronunciato.

08.30 - Mentre Alonso ha ulteriormente abbassato il miglior tempo, portandosi sull'1:33.822, Leclerc è tornato in pista con gomme Hard C2 e senza i vistosi sensori posizionati davanti alle pance. Il lavoro di correlazione dati con il simulatore e la galleria del vento non è però ancora terminato per il monegasco: Charles, che procede lento, a velocità costante in rettilineo e senza il Drs, ha infatti dei piccoli rastrelli posizionati sul cofano motore, subito alle spalle dell'abitacolo.

08.25 - E adesso c'è Fernando Alonso al comando della lista dei tempi: 1:34.334 per lo spagnolo dell'Aston Martin, al lavoro con gomme Medium C3.

08.20 - Valtteri Bottas va al comando della sessione in 1:35.334: a differenza di tutti gli altri, il finlandese è già al lavoro con una macchina non particolarmente ''rastrellata''.

08.15 - Leclerc ha abbassato il limite portandosi sull'1:37.432, con gomme che dovrebbero essere dure C2. Il dubbio è dato dal fatto che il monitor delle gomme, come da tradizione all'inizio di ogni nuovo anno, non è ancora funzionante.

08.10 - Prima di scendere nel dettaglio della cronaca, è però utile ricordare chi sono i piloti in pista oggi:

  • Red Bull: Max Verstappen
  • Mercedes: George Russell
  • Ferrari: Charles Leclerc (mattina), Carlos Sainz (pomeriggio)
  • McLaren: Oscar Piastri (mattina), Lando Norris (pomeriggio)
  • Aston Martin: Fernando Alonso (mattina), Lance Stroll (pomeriggio)
  • Alpine: Esteban Ocon (mattina), Pierre Gasly (pomeriggio)
  • Williams: Alex Albon (mattina), Logan Sargeant (pomeriggio)
  • Racing Bulls: Yuki Tsunoda (mattina), Daniel Ricciardo (pomeriggio)
  • Sauber: Valtteri Bottas (mattina), Zhou Guanyu (pomeriggio)
  • Haas: Kevin Magnussen (mattina), Nico Hulkenberg (pomeriggio)

08.05 - Abbiamo già dei tempi da mettere a referto: George Russell è anche il primo pilota a completare un giro cronometrato in 1:39.956, ma poco dopo è Charles Leclerc a portare la Ferrari al comando in 1:38.685. Il monegasco sta girando con una SF-24 che ha due vistosissimi ''rastrelli'' davanti alle pance laterali.

08.00 - Semaforo verde e si va! Via alla sessione mattutina di questo day-1 di test in Bahrain. Il primo a inaugurare la stagione è George Russell con la Mercedes W15, seguito da Fernando Alonso su Aston Martin.

07.55 - Buongiorno cari lettori di MotorBox e bentrovati con la cronaca in diretta del primo giorno di test invernali a Sakhir. Tra cinque minuti il semaforo in fondo alla pit-lane sarà verde e avremo il via delle prime quattro ore di prove collettive in Bahrain.

 

Gallery
F1Testing 2024