Autore:
Andrea Minerva

ATTACK MODE La strategia è un aspetto fondamentale, molto rilevante per il rally. L’aggressività, la velocità, la prudenza quando è indispensabile stare il più possibile alla larga dagli errori. Ma in occasione del Rally Due Valli, penultima prova del Campionato Italiano, Luca Rossetti ed Eleonora Mori non avranno molte opzioni; i 13 punti di distacco che li separano dall’attuale leader della classifica generale, Giandomenico Basso, impongono infatti all’equipaggio di Citroen Italia, in gara con la C3 R5, di partire subito forte per dare seguito all’ottima prestazione e alla relativa, perentoria vittoria, ottenuta alla fine del mese di agosto al Rally del Friuli. L’impresa non è certo facile e scontata, per le difficoltà del percorso e per il riconosciuto valore degli avversari, ma è innegabile che dall’inizio della stagione “Rox” abbia fortemente affinato il suo feeling con la R5 francese. Oltre a questo, lo stesso Rossetti, seppure come “ospite” in quanto non iscritto al Cir, ha vinto le due ultime edizioni del “Due Valli”, dimostrando una superiorità piuttosto netta. Certo, una cosa è correre con il fardello della lotta per il Titolo Tricolore e un’altra è prendere parte ad una singola gara, senza troppi pensieri, ma ad ogni modo la prestazione resta. Insomma, le difficoltà non mancheranno ma Rossetti e Citroen Italia hanno un’ottima occasione per accumulare il maggior numero di punti possibili in vista di quello che sarà poi il “Tuscan Rewind”, ultima prova della stagione.

DUE TAPPE “TIRATE” La 37° edizione del Rally Due Valli prenderà il via nel pomeriggio di venerdì 11 ottobre alle 13.01 dal Parcheggio 3 di Verona Fiere, lì dove si trova il Parco Assistenza. Nel corso della prima tappa sono previste tre prove speciali, i due passaggi della ben nota “Erbezzo” e la prova spettacolo denominata “Suzuki – Città di Verona” ospitata come sempre nell’area dello stadio Bentegodi. Il programma della tappa di sabato prevede lo svolgimento di otto prove speciali, che sono poi la ripetizione della “Roncà”, della “Cà del Diaolo”, della “Santissima Trinità” e della “Marcemigo”. Lo splendido scenario di Piazza Bra, nel centro di Verona, ospiterà invece la cerimonia d’arrivo a partire dalle ore 19. Come sempre il Rally Due Valli ha fatto registrare numeri da capogiro per quanto riguarda gli iscritti che sono in totale 242, così suddivisi: 62 per il Cir, 83 per la Coppa Rally di Zona, 45 per il 14° Rally Due Valli Historic, valido per il Campionato Italiano Rally Auto Storiche e 9 per il Trofeo Rally di Zona. Ed ora, come da buona e consolidata abitudine, vi proponiamo i commenti di Luca Rossetti e di Eleonora Mori raccolti poco prima dell’inizio del Rally Due Valli.

Luca Rossetti: «Il Rally Due Valli è il penultimo appuntamento del Campionato Italiano ed è una gara che a me piace molto, tanto quanto il Rally del Friuli disputato a fine agosto e che ci ha visto vincitori con la nostra C3 R5. Andiamo a Verona molto motivati e carichi per questo risultato ma anche ben consapevoli che la concorrenza non ci lascerà spazio per replicare il successo di Udine. Sappiamo che possiamo contare su un gran mezzo, su un team molto preparato e attento ad ogni dettaglio, oltre che su un partner fondamentale che è Pirelli che ci fornisce pneumatici sempre molto performanti. Il meteo sarà sicuramente una variabile importante perché in caso di pioggia la gara si complica perché le strade del veronese dove si svolgono le Prove Speciali potrebbero ricoprirsi di fango e sporco che scendono dalla montagna e questo potrebbe rendere la guida in gara particolarmente impegnativa, a discapito della velocità. Noi comunque abbiamo lavorato nel corso della stagione anche in condizioni di asfalto bagnato. Abbiamo visto che le gomme Pirelli sono molto performanti e la C3 R5 si è adattata subito molto bene. Io ed Eleonora non vediamo l’ora di affrontare le Speciali di Verona.»

Eleonora Mori: «Dopo la vittoria al Rally del Friuli Venezia Giulia, siamo molto determinati a dare il massimo per replicare il risultato, sapendo che i nostri avversari sono molto preparati e veloci e non ci concederanno niente! Ai fini del Campionato questa gara, così come la prossima, sarà estremamente importante per cui, come sempre, cercherò di dare tutto il mio supporto a Luca per affrontarla al meglio. Non vedo l’ora di partire a bordo della nostra C3 R5!»


TAGS: citroen italia citroen c3 r5 cir 2019 Rossetti rally due valli 2019

Allegato Dimensione
Elenco iscritti Rally Due Valli.pdf 189 Kb
Mappe Rally Due Valli 2019.pdf 2691 Kb
Tabella Distanze e Tempi Rally Due Valli.pdf 472 Kb
Programma Rally Due Valli 2019.pdf 283 Kb