Autore:
Lorenzo Centenari

SMART CROSSING Un giorno, attraversare a piedi la strada non farà più paura. Non solo grazie ad automobili connesse e intelligenti, capaci di rinoscoscere un pedone e di arrestarsi prima dell'impatto. A semplificare il quotidiano gesto di camminare da un lato della carreggiata a quello opposto, specie in caso di vialoni a più corsie e in mancanza di un impianto semaforico, sarà l'asfalto stesso. Telecamere e sensori Led: proprio al pari delle auto, anche la strada diventerà responsive. Così, almeno, si immagina il futuro delle strisce pedonali Umbrellium, società britannica attiva nelle tecnologie per le smart cities del domani.

STREGA COMANDA COLOR Umbrellium ha svelato il primo prototipo di responsive road i giorni scorsi a Londra, città Alpha che in materia è destinata a fare scuola. Commissionato dalla compagnia assicurativa Direct Line, il progetto si basa dunque su un sistema che combina due telecamere ad alta definizione, un set di oltre 660 diodi luminosi, una superficiale stradale in materiale plastico impermeabile, di 22 metri di larghezza e in grado di reggere anche il traffico pesante. Infine, un computer che elabora le informazioni in una frazione di secondo e trasmette ai Led gli impulsi, cambiandone colore o disegnando a terra simboli emblematici, a seconda delle circostanze.

VIA LIBERA! In poche parole, il sofisticato sistema Umbrellium riconosce sia l'approssimarsi alla sede stradale di un pedone, sia l'avvicinamento di un veicolo in percorrenza. Campo libero? In superficie appaiono le strisce pedonali, puoi attraversare in totale sicurezza. Contemporaneamente, vetture e biciclette saranno invitate a fermarsi al di là di un'apposita striscia bianca. Traffico intenso? Il computer proietta a terra il segnale di arresto, almeno fino a quando le videocamere non registrano condizioni più favorevoli. 

SMARTPHONE PROOF Del prototipo di Umbrellium non si conosce il costo. Si sa, invece, che per la realizzazione sono stati necessari nove mesi di lavoro. Dovessero entrare in funzione e conquistare una certa diffusione, le smart roads potrebbero ridurre significativamente la casistica di incidenti in prossimità degli attraversamenti pedonali. Oggi un posto più che mai pericoloso, non fosse altro per l'uso improprio che pedoni ed automobilisti fanno dello smartphone.


TAGS: led sicurezza stradale pedestrian protection mobilità del futuro umbrellium strisce pedonali