Autore:
Lorenzo Centenari

DAB REVOLUTION Il futuro è digital, prego uniformarsi. A partire dal 1° giugno 2019, qualsiasi apparecchio radiofonico distribuito dai costruttori ai rivenditori nazionali dovrà prevedere almeno un’interfaccia per la ricezione del segnale digitale DAB, mentre dal 1° gennaio 2020 la legge verrà estesa a tutti quanti i dispositivi venduti al pubblico, autoradio comprese. La nuova norma è prevista da un emendamento alla legge di Stabilità 2018: la ragione, quella di favorire l’innovazione tecnologica. Soprattutto, l'innovazione in chiave mobilità.

AUTO DIGITALI Numerosi sono i modelli in commercio i cui impianti radio di bordo sono già abilitati a ricevere il segnale digitale. Di serie, oppure in opzione. Secondo le statistiche, le auto equipaggiate di standard DAB (Digital Audio Broadcasting) o DAB+ ammonterebbero al 28% del venduto. Altri sistemi, invece, ancora trasmettono esclusivamente in analogico: tra i criteri di acquisto della vostra prossima vettura, considerate anche questo aspetto. L'alternativa è aftermarket: basterà sostituire il vecchio device con una radio DAB di ultima generazione.


TAGS: autoradio radio dab radio digitale radio dab 2020 radio dab obbligatoria auto accessori