Autore:
Lorenzo Centenari

SBARCO Dopo l'anteprima assoluta al Los Angeles Auto Show lo scorso autunno, Jeep Compass attraversa l'Atlantico e approda nel Vecchio Continente. La premiere europea al Salone di Ginevra coincide proprio con l'apertura degli ordini. Almeno quelli della Opening Edition, mentre per le prime consegne bisognerà attendere l'arrivo dell'estate. Prezzi a partire da 25.000 euro, allestimento base Sport

OFFERTA Ricco l'equipaggiamento della Opening Edition: si va dal Bluetooth con streaming audio ai cerchi in lega da 18 pollici, dal clima bizona ai sensori di parcheggio posteriori, più numerose altre funzioni di assistenza alla guida tra le quali Hill Start Assist e Lane Keep Assist. L'offerta prevede un conveniente finanziamento da 229 euro al mese per 48 mesi, con 5 anni di garanzia Maximun Care in omaggio.

REGINA DI STAND Dell'intero Gruppo FCA, con l'Alfa Romeo Stelvio che è ormai da giorni di dominio pubblico, Jeep Compass di ultima generazione è senz'altro la novità più interessante tra quelle portate alla rassegna elvetica. Un Suv di dimensioni compatte (442 cm), dall'immagine personale, dalle qualità in off-road che - assicurano - non tradiscono la reputazione che Jeep si è costruita in oltre mezzo secolo. 

MI PRESENTO Compass è 100% Jeep grazie innanzitutto ad elementi di design che appartengono al dna del marchio, come la griglia a sette feritoie cromate e i passaruota trapezoidali. Le cornici nere dei fari aggiungono al frontale personalità e carattere. Linea del tetto netta, parafanghi proporzionati e muscolari, l'esclusiva modanatura dei finestrini, il tetto Gloss Black (a richiesta, anche apribile in due pannelli): non c'è che dire, il vestito è quello buono. Ma Jeep Compass vuole farsi riconoscere anche al buio, ecco allora i fari posteriori a LED dalla forma allungata e conficcati direttamente nella struttura del portellone, volendo ad apertura elettronica.

IPERCONNESSA Distinguono gli interni materiali di pregio, la plancia di forma trapezoidale e i display touchscreen da 5, 7 o 8,4 pollici del sistema Uconnect. Gli step più completi del programma multimediale si avvalgono tra l'altro di uno schermo tattile capacitivo ad alta definizione che comprende le funzioni Apple CarPlay, Android Auto e voice text

MARCE RIDOTTE Per l'off-road, Jeep Compass conta sui sistemi Jeep Active Drive e Jeep Active Drive Low, quest'ultimo con un rapporto di riduzione di 20:1. Ciascun sistema è comunque in grado di inviare il 100% della coppia disponibile a qualsiasi ruota, se necessario. Oltre ad essere equipaggiato di Jeep Selec-Terrain con le modalità Auto, Snow, Sand e Mud, più l'esclusiva modalità Rock specifica della versione Trailhawk (più alta da terra di 2,5 cm).

QUI MOTORI La gamma Compass prevede innanzitutto il benzina MultiAir2 Turbo da 1,4 litri, sia nella configurazione da 140 cv, cambio manuale a sei marce e trazione 4x2, sia in quella da 170 cv, cambio automatico a nove marce e 4x4. Quanto ai turbodiesel, la scelta è tra il MultiJet II da 1,6 litri (120 cv) a trazione singola, oppure il 2,0 litri da 140 o 170 cv a trazione integrale. In attesa di metterla alla prova. Su strada, e in fuoristrada.

 

 

 


TAGS: jeep jeep compass suv fca auto salone di ginevra anteprima europea