Autore:
Emanuele Colombo

CANCELLATO IL 12% DEGLI ORDINI Sono circa 63 mila i potenziali acquirenti che, nell'ultimo anno, hanno cancellato la propria prenotazione per una fiammante Tesla Model 3: come dire che il 12 per cento degli ordini per la nuova auto elettrica “popolare” di Elon Musk è stato disdetto, riporta Business Insider.

GRANDE RICHIESTA La richiesta per la Tesla da 35 mila dollari è insomma passata da 518.000 a 455.000 unità, ma Musk pare l'abbia presa con filosofia: forte del fatto che comunque le nuove prenotazioni aumentano al ritmo di 1.800 al giorno da quando, lo scorso venerdì, le prime 30 auto sono state consegnate agli impiegati di Tesla.

LISTA D'ATTESA Le consegne ai clienti cominceranno quest'autunno e la lista d'attesa per una Tesla Model 3, al momento, è stimata in circa 18 mesi: tutto sommato, suggerisce Musk, non è un male se la coda si sfoltisce un pochino. D'altra parte è da un po' che il boss di Tesla cerca di non spingere troppo le vendite del suo modello low cost, la cui produzione dovrebbe raggiungere, secondo le aspettative, 20 mila veicoli al mese entro dicembre 2017. Un ritmo che non esaurirà gli ordini molto alla svelta.


TAGS: commenti auto elettriche prenotazioni ordini elon musk tesla model 3 mobilità sostenibile cancellati disdetto