Costume e società

Audi Connect Wireless Payment


Avatar di Luca Cereda , il 24/05/13

8 anni fa - Per dire addio a monetine e casse automatiche

L’Audi Drive Connect Wireless Payment è semplice ma geniale: permette di pagare il parcheggio esattamente come il casello, imitando il meccanismo del telepass

ORA BASTA! Litigare col bigliettino spiegazzato, o con la colonnina stessa, troppo lontana dalla portiera per completare l’operazione semplicemente allungando il braccio. E delle monetine, ne vogliamo parlare? Quando servono non sono mai abbastanza. Che dire poi dell’estenuante attesa perché, certe volte, alla cassa c’è fila. Perché mai pagare il parcheggio deve essere così stressante? Alla domanda Audi risponde con l’Audi Drive Connect Wireless Payment.

VEDI ANCHE



VIA LIBERA Non un perché ma una (possibile) soluzione. L’Audi Drive Connect Wireless Payment è semplice ma geniale: permette di pagare il parcheggio esattamente come il casello, imitando il meccanismo del telepass, senza bisogno di scendere dall'auto né di fare alcuna fatica. Basta avvicinarsi all’ingresso e la barra si alza, grazie a un trasponder integrato nel parabrezza capace di dialogare con i chip della colonnina. Ecco a voi l’auto che parla alle infrastrutture urbane: uno scenario futuro, ma a portata di mano, al quale le Case lavorano alacremente.

PROVE GENERALI Siamo ancora in una fase sperimentale, sia chiaro. Un plotone di 13.000 veicoli, con il supporto dell’agenzia per lo sviluppo economico di Inglostadt, che gestisce 62.000 posti auto nella città, avrà il compito di testare l’Audi Drive Connect Wireless Payment nei prossimi mesi. A fare da cavia anche alcuni dipendenti Audi, pronti a familiarizzare per primi con la nuova tecnologia. Che però poggia su prassi ben conosciute di pagamento: il conto viene presentato a fine mese con tutti i movimenti nel dettaglio.  


Pubblicato da Luca Cereda, 24/05/2013
Vedi anche
Logo MotorBox