Pubblicato il 12/05/21

UNA SU DUE HA LE GAMBE LUNGHE Da quando ha debuttato nel 2007 Volkswagen Tiguan è stata venduta in più di sei milioni di unità, di cui 1,5 milioni nella versione Allspace a passo lungo, introdotto solo dieci anni più tardi. Da allora si è confermato uno dei modelli preferiti dalle famiglie numerose che cercano un’auto comoda, versatile e spaziosa: Allspace rappresenta più della metà delle Tiguan vendute oggi. Il restyling introdotto lo scorso giugno sul modello normale arriva finalmente anche sulla versione a passo lungo, che recupera il tempo perduto con qualche altra novità tutta per sé.

COME CAMBIA FUORI

Volkswagen Tiguan Allspace 2021: il nuovo profilo luminoso

Il frontale è l’elemento che cambia maggiormente rispetto alla versione precedente: come la Tiguan “normale” presenta gruppi ottici di nuovo disegno, con il “baffo” che si allunga nella fiancata, i fendinebbia integrati e la firma luminosa caratterizzata da due strisce a LED. A richiesta i fari a matrice di LED IQ.Light con 24 LED per ogni proiettore. Al posteriore, nelle versioni top di gamma, i gruppi ottici con indicatori di direzione dinamici e luci di stop cosiddette “clic clac”, che accendono gruppi di LED diversi quando si preme il pedale del freno, rendendole più visibili alle auto che seguono. Nuova anche la calandra, più grande e imponente, che riprende lo stile delle altre “grandi” Volkswagen, da Touareg a Passat. Esclusivo per Tiguan Allspace il listello luminoso che attraversa la griglia da parte a parte, interrotto solo dal nuovo logo bidimensionale della casa di Wolfsburg.

Volkswagen Tiguan Allspace 2021: visuale di 3/4 posteriore

DIMENSIONI E COLORI Con il facelift la nuova Tiguan Allspace guadagna 22 mm in lunghezza, arrivando quindi a 4.723 mm complessivi da un paraurti all’altro. Invariate le altre dimensioni: l’auto è larga 1.840 mm e alta 1.670, con un passo di 2.790 mm. Confermato anche il - generoso - vano di carico, con una capacità utile di 760 litri nella configurazione a cinque posti, che arrivano a 1.920 con tutti gli schienali dei sedili abbassati (nella versione a sette posti i valori scendono a 700 e 1.755 litri, rispettivamente). Il divano della seconda fila è scorrevole. Otto i colori disponibili per la carrozzeria, tra cui le nuove tonalità Oryx White e Kings Red. Inedito anche il disegno dei cerchi in lega a dieci razze da 18 pollici Frankfurt.

I NUOVI ALLESTIMENTI DI TIGUAN ALLSPACE

Volkswagen Tiguan Allspace 2021: visuale di 3/4 anteriore

Con l’introduzione del nuovo modello Volkswagen semplifica gli allestimenti e le versioni, allineando anche quelle di Tiguan Allspace al resto della gamma. Questo vuol dire che a listino saranno presenti il modello base senza denominazione, le versioni Life, Elegance e R-Line.

MODELLO BASE Di serie già da questo allestimento i cerchi in lega leggera da 17 pollici, il pacchetto Luci e visibilità, mancorrenti sul tetto in colore nero e protezione sottoscocca in argento.

ALLESTIMENTO LIFE Questa versione offre il portellone elettrico, lo schermo touchscreen dell’infotainment da 8 pollici, il volante multifunzione in pelle, il cruscotto digitale Digital Cockpit Pro da 10,25”, gli airbag laterali per i posti dietro, i mancorrenti in argento anodizzato, sedili comfort, numerosi sistemi di assistenza alla guida e cerchi in alluminio da 18 pollici.

Volkswagen Tiguan Allspace 2021: visuale laterale

ALLESTIMENTO ELEGANCE Massiccia presenza di cromature all’esterno e all’interno per questa versione, che offre anche cerchi in lega da 19 pollici. All’interno luci ambientali in trenta colori.

ALLESTIMENTO R-LINE Quello che regala una caratterizzazione più sportiva all’auto: volante sportivo multifunzione in pelle con comandi touch e logo R-Line, inserti decorativi in Carbon Grey, pedaliera e poggiapiede in acciaio inox. Su richiesta, solo per questa versione, il pacchetto Black Style che prevede elementi decorativi neri all’esterno (tra cui la calandra e il paraurti anteriore) e cerchi da 19 e 20 pollici. 

Volkswagen Tiguan Allspace 2021: i sedili posteriori abbassati

ALTRI OPTIONAL Numerosi gli optional con cui personalizzare l’auto. Il più richiesto, anche nel modello precedente, è la terza fila di sedili con omologazione a sette posti. Ci sono poi i sedili anteriori ergoActive con regolazione della zona lombare a 4 vie elettrica e funzione di massaggio, l’enorme tetto panoramico sollevabile, i comandi vocali per l’infotainment, il pacchetto Pelle Vienna per gli interni, l’head-up display a colori, la scelta di diversi profili di guida e l’assistente per la gestione del rimorchio.

TECNOLOGIA A BORDO

Volkswagen Tiguan Allspace 2021: gli interni

Debutta sulla nuova Tiguan Allspace l’apprezzato sistema di infotainment MIB3 del gruppo Volkswagen, con eSIM integrata che consente l’accesso a diversi servizi online (dalla personalizzazione del profilo guidatore alla chiamata d’emergenza, dalla musica in streaming al traffico in tempo reale). Di serie il supporto wireless per Apple CarPlay e Android Auto. Su richiesta, per gli audiofili, l’impianto stereo Harman Kardon con subwoofer, amplificatore digitale a 16 canali, nove altoparlanti e una potenza complessiva di 480 watt.

SENZA ROTELLE Arriva anche su Tiguan il modulo digitale di comando del climatizzatore a tre zone, che abbandona i tasti fisici in favore di superfici touch e cursori con feedback aptico. Una soluzione già vista sui modelli più recenti della casa tedesca, tra cui la nuova Golf 8, e che non sempre soddisfa in quanto a praticità d’uso. Sotto i comandi del “clima” si trovano poi due moderne porte USB-C illuminate e il vano per la ricarica wireless dello smartphone

Volkswagen Tiguan Allspace 2021: visuale posteriore

ADAS Disponibile, su richiesta, il pacchetto Travel Assist che offre la guida assistita di secondo livello fino a 210 km/h, sfruttando il cruise control adattivo (anche in versione predittiva, che sfrutta i dati GPS e cartografici per adattare la velocità) e il mantenimento attivo della corsia di marcia. Di serie la frenata di emergenza Front Assist, con riconoscimento di pedoni e ciclisti.

MOTORIZZAZIONI 

Volkswagen Tiguan Allspace 2021: visuale di 3/4 posteriore

Al momento VW Tiguan Allspace sarà venduta solo con motori benzina e gasolio. La versione plug-in, disponibile per il modello normale, verrà prevedibilmente introdotta più avanti (in Cina è già a listino). Non sono previste varianti mild-hybrid perché la piattaforma di Tiguan Allspace, la MQB della precedente generazione di Golf, non lo permette. Ecco le motorizzazioni previste al lancio:

  • TSI 150 CV - 1.5 turbo benzina con gestione attiva dei cilindri (due dei quattro cilindri vengono spenti ogni volta che è possibile per ridurre consumi ed emissioni). Ordinabile solo nell’allestimento Life. 
  • TSI 190 CV - 2.0 turbo benzina abbinato alla trazione integrale 4Motion e cambio DSG a 7 rapporti. Disponibile per tutti gli allestimenti: Life, Elegance e R-Line.
  • TSI 245 CV - sempre 2.0 turbo benzina, la motorizzazione più potente, sempre con trazione integrale 4Motion e cambio DSG a 7 rapporti. Disponibile solo negli allestimenti Elegance e R-Line.
  • TDI 150 CV e 200 CV - 2.0 quattro cilindri turbo gasolio disponibile con due varianti di potenza. Per tutte, cambio DSG a 7 rapporti con palette al volante. La variante da 150 CV può essere abbinata alla trazione anteriore o quella integrale 4MOTION, ed è disponibile per tutti gli allestimenti: Life, Elegance e R-Line. La versione da 200 CV è disponibile solo con la trazione integrale 4Motion, per tutte le versioni.

PREZZI E DISPONIBILITÀ

Volkswagen non ha ancora annunciato i prezzi del nuovo Tiguan Allspace, limitandosi a dire che il listino sarà molto simile a quello attuale, che vede il 1.5 TSI da 150 CV a 39.600 euro e il 2.0 TDI partire da 43.550 euro. I pre-ordini dovrebbero aprire già nelle prossime settimane, con le prime consegne previste a ottobre.


TAGS: Volkswagen Tiguan Allspace tiguan allspace 2021 tiguan allspace restyling