Nuova BMW M5 (2023): elettrica o ibrida plug-in? Ultime news
Anticipazioni

Nuova BMW M5, l'elettrico non fa per lei. L'ibrido, invece...


Avatar di Lorenzo Centenari , il 24/08/21

4 settimane fa - M5 2023 non abbandonerà il V8. Che però non lavorerà più da solo

La Serie 5 iper pimpata non abbandonerà il V8 biturbo. Che però non sarà l'unico organo di propulsione. Futura M5 PHEV da 750 cv?

ELETTRO-UPGRADE Migliorare la perfezione (o qualcosa di molto vicino) è la sua mission, quasi una condanna. Migliorare le specifiche dell'M5 attuale suona come impresa proibitiva. Tranne che per l'unico team accreditato al tentativo: il team BMW M. Oggi M5 CS incarna a meraviglia l'idea di berlina lusso ad alte prestazioni (motore 4,4 litri V8 biturbo da 625 cv, da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi): un domani, tuttavia, di fronte alla sua erede, M5 CS 2021 potrebbe addirittura arrossire. L'arma segreta? Sempre lei: corrente elettrica.

LA VIA DI MEZZO Sulla base delle fonti disponibili, Autocar UK si sbilancia: BMW M5 di nuova generazione adotterà la soluzione ibrida plug-in. Di sicuro, c'è che M5 non sarà 100% elettrica (a differenza di nuova Serie 5, che sarà proposta anche in formato i5), dal momento che l'Elica ha chiarito che non lancerà modelli full electric col badge M prima del 2025, mentre la prossima M5 è prevista per il 2023.

VEDI ANCHE



X8 M DOCET Sempre avventurandoci in proiezioni future, nuova M5 potrebbe dunque esprimere la stessa configurazione del monster SUV X8 M, cioè il solito motore V8 biturbo abbinato, per la speciale circostanza, a un'unità elettrica da 200 cv. Per una potenza combinata - se la matematica non è un'opinione, ma comunque una scienza che per calcolare l'output di un sistema ibrido porta sulla cattiva strada - di circa 750 cv. Per il modello, comunque un record.

THE POWER OF CHOICE Il gap rispetto alla M5 CS oggi in commercio sarebbe sensibile, ma pure necessario, a causa del peso aggiuntivo derivante dalle batterie e dal motore elettrico stesso. Coloro che preferiranno una Serie 5 meno estrema, pur non volendo rinunciare a performance sopra le righe, non hanno in ogni caso motivo di preoccuparsi: M5 plug-in sarà affiacata da un'altra super Serie 5 PHEV, molto probabilmente una evoluzione della odierna 545e, sempre basata sul 6 cilindri in linea da 3,0 litri, ma con potenza attorno ai 500 cv. Non pochi.

IL SORPASSO Spingendosi ai confini del mondo delle ipotesi: sembra un paradosso, eppure dal 2023 nuova M5 potrebbe non essere più il nonplusultra della gamma Serie 5. L'onore potrebbe infatti spettare alla soprammenzionata full electric i5, berlina tanto ''green'' quanto super potente, se le voci di una variante da 800 cv troveranno un giorno la conferma. Elettriche, ibride plug-in, V8 sulla via della pensione: non ci sarà spazio per la noia, ecco l'unica certezza.


Pubblicato da Lorenzo Centenari, 24/08/2021

Tags
Vedi anche
Logo MotorBox