Nissan Juke 2022, ecco la versione full hybrid: dotazione, powertrain, quanto costa
Novità auto

Risparmiosa ma sportiva: aperti gli ordini della versione full hybrid di Nissan Juke


Avatar di Claudio Todeschini , il 26/05/22

1 giorno fa - Nissan Juke 2022, disponibile la versione full hybrid: dotazione, powertrain, prezzo

Prezzi (con incentivi) del crossover compatto di Nissan disponibile da oggi con l'ibrido Renault visto su Clio e Arkana, e che promette consumi record

Continuano i frutti dell’Alleanza tra Renault e Nissan, questa volta per l’ampliamento della gamma del crossover compatto Juke, che da oggi si arricchisce della versione full hybrid, sfruttando l’efficiente tecnologia già vista su Renault Clio (qui nel confronto con Toyota Yaris) e il SUV coupé Arkana.

COME CAMBIA ALL'ESTERNO

Nuovo Nissan Juke Hybrid: visuale frontale Nuovo Nissan Juke Hybrid: visuale frontale

Poche le modifiche all’esterno di Nissan Juke, concentrate principalmente nel frontale: la griglia anteriore, con contorno nero lucido e il nuovo logo Nissan, ha una trama a rete con gli esagoni a inclinazione variabile, per ottimizzare l’efficienza aerodinamica. Il modello ibrido prevede anche un sistema di chiusura automatico della griglia del radiatore, per variare il flusso d’aria in maniera automatica a seconda delle esigenze di raffreddamento. 

Nuovo Nissan Juke Hybrid: la griglia specifica per il modello ibrido Nuovo Nissan Juke Hybrid: la griglia specifica per il modello ibrido

CERCHI AERODINAMICI Sulle porte anteriori e sul portellone sono stati applicati i badge “Hybrid” per distinguere questa versione da tutte le altre. Diversa anche la profilatura dello spoiler posteriore, così da rendere più “pulito” il flusso d’aria sul lunotto, così come i passaruota anteriori. In questa versione debuttano nuovi lega da 17” dal design bicolore e - su richiesta - i cerchi aerodinamici da 19” derivati da Ariya.

COME CAMBIA ALL’INTERNO

Nuovo Nissan Juke Hybrid: i cerchi da 19 pollici ereditati da Nissan Ariya Nuovo Nissan Juke Hybrid: i cerchi da 19 pollici ereditati da Nissan Ariya

Nessuna novità di rilievo per quanto riguarda plancia, materiali, rivestimenti e dotazioni. Cambia invece la strumentazione digitale: come sulle Renault con il medesimo powertrain, nel quadrante di destra è visualizzata la velocità e su quello di sinistra l’indicatore di potenza, con l’ago che si sposta tra “charge”, quando si sta ricaricando la batteria, “eco” quando la propulsione è elettrica, e “power”, quando lavorano assieme motore termico ed elettrico. In basso a sinistra, un piccolo riquadro mostra lo stato di carica della batteria. Al centro del cruscotto c’è poi un’animazione che mostra la direzione dei vari flussi energetici nel sistema ibrido, che fa capire con un rapido colpo d’occhio come funziona tutto il sistema

Nuovo Nissan Juke Hybrid: visuale posteriore Nuovo Nissan Juke Hybrid: visuale posteriore

FRENA DA SOLA Come le altre Nissan elettriche ed elettrificate, anche Juke Hybrid offre la funzionalità e-Pedal (che si attiva premendo un tasto nella consolle centrale), che permette di controllare l’avanzamento e i rallentamenti usando solo il pedale dell’acceleratore fino a 5 km/h. Per lo stop completo si deve comunque usare sempre il freno (volendo, anche con la funzione Auto Hold).

VEDI ANCHE



BAGAGLIAIO PIÙ PICCOLO Di poco, ma comunque ridotta la capacità di carico del bagagliaio, che perde 68 litri (da 422 a 354 litri) per far spazio alla batteria da 1,2 kWh. Con i sedili posteriori ripiegati la capacità passa a 1.237 litri, un valore comunque al top nel segmento.

POWERTRAIN IBRIDO

Nuovo Nissan Juke Hybrid: il powertrain ibrido mutuato da Renault Nuovo Nissan Juke Hybrid: il powertrain ibrido mutuato da Renault

Il powertrain di Juke è composto da un motore termico turbobenzina capace di erogare 94 CV e una coppia di 148 Nm. La propulsione elettrica è fornita da un motore sviluppato da Nissan, con potenza di 49 CV e coppia di 205 Nm. Renault ha contribuito con la parte “ibrida” dei suoi modelli, composta dal sistema starter/generatore da 15kW, dall’inverter, dalla batteria da 1,2 kWh e dal cambio. Il risultato è un powertrain che eroga il 25% di potenza in più rispetto al motore benzina montato attualmente, e consumi ridotti fino al 40% nel ciclo urbano e fino al 20% in ciclo combinato: i dati in attesa di omologazione dicono 5,2 litri/100 km e 118 g/km CO2.

PARTE SEMPRE IN ELETTRICO La propulsione è studiata per massimizzare il tempo che l’auto trascorre in modalità elettrica, arrivando fino all’80% del tempo nel traffico cittadino. Come gli altri ibridi dell’Alleanza, anche Juke Hybrid parte sempre in modalità elettrica, muovendosi con la sola batteria - se c’è sufficiente carica - fino a 55 km/h. Un pulsante tra le bocchette dell’aria centrali permette di scegliere se muoversi in modalità solo elettrica.

Nuovo Nissan Juke Hybrid: il badge specifico per questa versione Nuovo Nissan Juke Hybrid: il badge specifico per questa versione

IBRIDO ANCHE IL CAMBIO Privo di frizione, anche il cambio di Nissan Juke è ibrido (multimodale), con quattro rapporti per il motore termico e due per quello elettrico, con giunti dentati invece dei tradizionali anelli sincronizzatori, così da ridurre attriti e dispersioni energetiche. Una centralina controlla in continuazione lo stato della batteria e le richieste del conducente, ottimizzando al meglio i due motori.
 
TRE MODALITÀ
Juke Hybrid dispone inoltre di tre modalità di guida: Eco, Normal e Sport, che intervengono sulla durezza dello sterzo e la rapidità di risposta dell’acceleratore, ma anche sui parametri di funzionamento del climatizzatore e della frenata rigenerativa. In Sport, per esempio, la rigenerazione è al massimo così da poter offrire sempre la maggior carica possibile della batteria.

QUANDO ARRIVA? QUANTO COSTA?

Nuovo Nissan Juke Hybrid: visuale di 3/4 posteriore Nuovo Nissan Juke Hybrid: visuale di 3/4 posteriore

Gli ordini sono aperti da oggi presso tutte le concessionarie Nissan, mentre le consegne sono previste a partire da settembre 2022. Questi i prezzi ufficiali di Nissan Juke Hybrid per il mercato italiano:

Juke Hybrid N-Connecta 30.300 euro
Juke Hybrid N-Design 31.500 euro
Juke Hybrid Tekna 32.860 euro

Nissan Juke Hybrid beneficia degli incentivi statali (operativi da un paio di giorni), ovvero uno sconto di 2.000 euro sul prezzo d’acquisto in caso di rottamazione di un veicolo (cat. M1) omologato in una classe inferiore a Euro 5. Come altre vetture ibride, anche il crossover giapponese è esentato dal pagamento del bollo (il numero di anni di esenzione varia da regione a regione) e di solito ottiene anche uno sconto di qualche punto percentuale sull’assicurazione.


Pubblicato da Claudio Todeschini, 26/05/2022
Tags
Gallery
Listino Nissan Juke
Allestimento CV / Kw Prezzo
Juke 1.0 DIG-T 114 MT Visia 114 / 84 22.900 €
Juke 1.0 DIG-T 114 MT Acenta 114 / 84 24.200 €
Juke 1.0 DIG-T 114 DCT Acenta 114 / 84 25.900 €
Juke 1.0 DIG-T 114 MT N-Connecta 114 / 84 25.900 €
Juke 1.0 DIG-T 114 MT N-Design 114 / 84 27.100 €
Juke 1.0 DIG-T 114 DCT N-Connecta 114 / 84 27.600 €
Juke 1.0 DIG-T 114 MT Tekna 114 / 84 28.060 €
Juke 1.0 DIG-T 114 DCT N-Design 114 / 84 28.800 €
Juke 1.0 DIG-T 114 DCT Tekna 114 / 84 30.160 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Nissan Juke visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Nissan Juke
Vedi anche
Logo MotorBox