Salone di New York

Jaguar XKR-S GT


Avatar di Andrea  Rapelli , il 28/03/13

8 anni fa - Il Giaguaro affila gli artigli

La Jaguar XKR-S GT rappresenta il top della sportività per la coupé di Coventry. Un gioiellino che purtroppo è solo per pochi.

Benvenuto nello Speciale SALONE DI NEW YORK 2013: TUTTE LE LE NOVITÀ, composto da 23 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SALONE DI NEW YORK 2013: TUTTE LE LE NOVITÀ qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

NON PLUS ULTRA Il compendio delle tecnologie del Giaguaro: questa, in sintesi, la Jaguar XKR-S GT, ipertrofica coupé made in Coventry. Affinata dal reparto speciale ETO (Engineered to Order) che si è divertito a tirar fuori l'anima più cattiva della due porte inglese.

PAURA Trovarsela nello specchietto retrovisore potrebbe incutere un certo timore. Perché anche se la Jaguar XKR-S GT sarà prodotta, per ora, in soli 30 esemplari dedicati al mercato nordamericano, l'aspetto esteriore la dice lunga sulla cattiveria. L'elemento principe? Il carbonio, utilizzato per splitter e “baffi” anteriori, alettone stile mensolone dell'Ikea sulla coda e altre piccoli dettagli qua e là. Senza contare cerchi e verniciatura bicolore...

VEDI ANCHE



TANTO FUMO... E anche un bel po' d'arrosto, ché la Jaguar XKR-S GT cambia profondamente sottopelle per soddisfare i malati della guida. A cominciare dall'handling: se la pletora di alettoni e appendici aerodinamiche regalano ben 145 kg di deportanza, non mancano tutta una serie di elementi ripresi dalla Jaguar F-Type, come scatola guida con rapporto più diretto e bracci delle sospensioni (incluso il sottotelaio posteriore) ridisegnati ad hoc. L'elenco continua con uno schema sospensivo a doppia molla regolabile in altezza strettamente derivato dalle corse, inclusi ammortizzatori a controllo elettronico irrigiditi, camber maggiorato e carreggiata anteriore più larga di 52 mm rispetto alla XKR-S. Completano il quadro cerchi in alluminio da 20” in nero lucido con 4 grippanti Pirelli PZero Corsa.

CUOR DI LEONE Sotto il cofano, il noto 5.0 V8 Supercharged da 550 cv e 680 Nm con compressore volumetrico Roots. Per prestazioni stracciagomme: lo 0-100 viene coperto in circa 3,9 secondi mentre la velocità massima della Jaguar XKR-S GT è limitata elettronicamente a 300 km/h tondi... Il cambio, invece, rimane il classico 6 rapporti automatico.

PRIMA VOLTA Tanta prestanza fisica abbisogna di freni all'altezza. E, in effetti, la XKR-S GT può contare – per la prima volta nella storia Jaguar – su dischi freno carboceramici (398 mm il diametro degli anteriori, 380 quello dei posteriori) con pinze a 6 e 4 pistoncini. C'è di più: ogni volta che si toglie il piede dall'acceleratore il Pre-Fill mette in pressione l'impianto frenante. Così, quando si agisce sul freno, si può sfruttare subito tutta la potenza disponibile.

GUARDA IL VIDEO


Pubblicato da Andrea Rapelli, 28/03/2013
Gallery
Salone di New York 2013: tutte le le novità
Logo MotorBox