DIAMOCI IL.. CAMBIO La cornice cromata alla griglia, i nuovi cerchi in lega, i fendinebbia ridisegnati, ma anche i nuovi sedili sportivi e le inedite finiture, che rinfrescano l’ambiente interno della Veloster, a questo punto sono solo dei dipiù. Perché nel restyling della Hyundai Veloster Turbo, al debutto a breve in Corea, le novità sono soprattutto sottopelle. Su tutte il nuovo cambio doppia frizione a 7 rapporti che va a fare coppia fissa con il 1.6 T-GDi da 204 cv.

SCALA DI TONI Una novità tecnologica, quella del cambio, che Hyundai dovrebbe riservare ad altri, più fortunati, modelli della propria gamma per il mercato europeo. Magari insieme all’equalizer – anch’esso presentato con la nuova Veloster Turbo – che permette di scegliere fra sei rumori diversi per il motore, selezionati direttamente dalle opzioni del sistema di infotainment.  


TAGS: hyundai veloster facelift