Concept Car

Dacia Duster Détour


Avatar di Luca Cereda , il 17/10/13

8 anni fa - Una Duster da safari

Una Duster da safari per il JIMS 2013, kermesse sudafricana in programma dal 18 ottobre prossimo

SUGLI SCUDI Una Dacia con la losanga? A noi fa strano ma ad altri angoli del mondo, dove alcuni modelli della Casa rumena sono commercializzati regolarmente a marchio Renault, è la regola. Questa Dacia Duster Détour concept, infatti, arriva dritta dal Sudafrica e debutterà in anteprima al Johannesbourg International Motor Show – per gli amici JIMS – 2013.

VEDI ANCHE



BIGUSTO Non è la prima volta che Renault/Dacia si cimenta in una personalizzazione della Duster. Vuoi perché, sotto sotto, magari in Francia covano l’idea di realizzarne un giorno una versione premium, o vuoi perché la Duster – apprezzata sia come suv low-cost sia nelle sue velleità fuoristradistiche – ha un’estetica abbastanza personale da prestarsi alle trasformazioni. Sta di fatto che, a un annetto di distanza dalla Renault DCross realizzata per il Salone di San Paolo, la Dacia Duster Détour concept riprende il filo del discorso, proponendo alcune soluzioni stilistiche simili. Su tutte la verniciatura bicolore, con il modulo anteriore sgargiante (stavolta giallo) e il retro avvolto da una coltre grigia scura.

SOLLEVATA Il frontale, poi, ha un look più sportivo grazie a griglia e fari ridisegnati, più imponenti. Rispetto alla DCross, però, la concept Détour ammicca molto di più allo sterrato: si mette gli occhiali in testa (un bel paio di luci di profondità), ha un assetto rialzato e parafanghi smaccatamente più larghi. Dal posteriore, infine, spunta un doppio scarico che promette fuoco e fiamme. Ma probabilmente è solo scena: sotto il cofano, infatti, non dovrebbe celarsi nulla di inedito per la Duster.    


Pubblicato da Luca Cereda, 17/10/2013
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox