News

Cadillac XLR-V e STS-V 2006


Avatar Redazionale , il 30/08/05

16 anni fa - Continua il sogno americano.

Lo stile europeo vi ha annoiato? Cercate qualcosa di più esotico, di insolito, magari a prezzi dimezzati? Ecco altre due auto per voi: yankee naturalmente, e della più blasonata marca d'Oltreoceano. La Cadillac ha appena omologato nel Vecchio Continente altre due vetture che vanno a completare il suo già ricco listino. In attesa della BLS, il modello pensato e costruito per l'Europa. Il debutto a Francoforte poi il via alle vendite.

LO SBARCO Un vero e proprio "C Day" per la verità non c'è stato, tutto è avvenuto con molta discrezione, senza clamori e campagne pubblicitarie roboanti, diluendo gli eventi nel tempo. Di fatto però, dopo aver sondato il mercato con un paio di modelli stiamo assistendo ora a un autentico sbarco Cadillac in Europa. Gli ultimi arrivi vanno infatti ad aggiungersi ai cinque modelli già presenti in listino, in attesa del modello pensato e costruito in Europa, la BLS, di dimensioni più adatte alle strade e ai parcheggi del Vecchio Continente che non agli enormi spazi Usa.

V COME VELOCITA'

In realtà le due novità appena omologate non si possono classificare tra i nuovi modelli: trattasi di versioni tutta grinta e cavalli di vetture già presenti da noi. STS-V e XLR-V i loro nomi, per le quali il suffisso V indica la destinazione marcatamente sportiva. Entrambe montano il V8 di 4.4 litri Northstar opportunamente elaborato, cerchi da 19", trasmissione automatica Hydra-matic a 6 marce con selezione manuale e finiture interne ancora più lussuose delle attuali. Per adeguare i livelli di sicurezza alle nuove prestazioni sono state aumentate le dimensioni di freni e pneumatici, è stata aggiunta una barra stabilizzatrice e introdotto il sistema Magnetic Ride Control (MR) che regola in tempo reale la taratura degli ammortizzatori.

BORN IN THE USA Nel mirino

ci sono gli scontenti dello stile troppo "normale" delle varie Mercedes AMG, Bmw M e Audi RS, desiderosi di distinguersi a tutti i costi con modelli insoliti, rari, opulenti, lussuosi fino all'esagerazione. Oltre a tutti coloro che, folgorati dal sogno americano, non hanno mai potuto soddisfare il proprio desiderio. A prezzi per di più inferiori di quelli delle concorrenti made in Europe.

XLR-V

Per fattezze e stile la XLR-V è una perfetta antiMercedes SL, con lo stesso tetto in lamiera che scompare alla bisogna trasformandola a piacere in roadster o in coupé superlusso. All'interno è caratterizzata da finiture in legno d'ebano e di alluminio. Ma è sotto il vestito che maschera i suoi maggiori pregi: il V8 4.4 sovralimentato a fasatura variabile delle valvole beneficia di 448 cv (330kW) a 6.400 giri e di una coppia di 561 Nm a 3.900 giri capace di spingere la XLR da zero a 100 km/h in soli 5 secondi, o fino a 250 km/h limitati elettronicamente.

STS-V

E' la versione ad alte prestazioni della omonima berlinona. Solo che invece dei soliti 325cv del V8 4.6 della versione normale, qui se ne dispongono 476 (350 kW) a 6.400 giri con una coppia di 595 Nm a 3.900 giri. In pratica è il più potente motore mai prodotto in serie dalla Cadillac in tutta la sua storia. All'interno anche per lei il solito tripudio di legno di olivo scuro, frassino e pelle raffinata. Tutto qui per ora, con nessuna notizia su prezzi e consumi. Forse a Francoforte...
Pubblicato da Gilberto Milano, 30/08/2005
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox