News

Bush cambia Cadillac


Avatar Redazionale , il 18/01/05

16 anni fa - Così viaggia l'uomo più potente del mondo

L'uomo più potente del mondo cambia auto: da giovedì viaggerà su una nuova Cadillac costruita appositamente per lui. Top secret la dotazione, ma qualcosa è trapelato.

C'ERA UNA VOLTA Altri tempi quando i presidenti americani viaggiavano su vetture scoperte e tutti potevano guardarli in faccia, lanciar loro dei fiori, far sentire i propri apprezzamenti. Oggi tocca vederli attraverso i cristalli a prova di cannone di una limousine a prova di bomba. Sempre che si riesca a penetrare lo sguardo tra i pertugi vetrati che restano dopo il trattamento di blindatura.

AUTO NUOVA Non resta che posare gli occhi sulle forme delle loro auto, immense, uniche, esclusive, autentiche rarità a motore. Come quella che si appresta a utilizzare per la prima volta George Bush nella parata di insediamneto del 20 gennaio sulla Pennsylvania Avenue della capitale statunitense, e che da quel giorno sarà la sua nuova auto di rappresentanza. Una Cadillac nuova di zecca che vi mostriamo in anteprima nelle uniche foto disponibili.

TOP SECRET Come sia fatta dentro, quali misure di sicurezza possieda, quale motore la spinga, non si sa: segreto di stato. Si può dire solo che può ospitare fino a sei persone, sedute in modo da poter osservare, loro sì, il panorama esterno. Magari attorno al tavolino a scomparsa in dotazione, mentre esaminano documenti top-secret o si fanno un pokerino per ingannare l'attesa, ascoltando la loro musica preferita diffusa dal sofisticato impianto stereo della Cadillac. 

C'E' ANCHE DI SERIE Il lusso ovviamente si spreca. Legno pregiato, cuoio e tessuto contribuiscono a creare la giusta atmosfera interna. I sedili posteriori, dove in teoria dovrebbe viaggiare la coppia presidenziale, sono reclinabili e in più hanno una novità assoluta in fatto di comfort, un sistema di sensori che percepisce la posizione dei prestigiosi passeggeri adattando automaticamente il comfort in modo da migliorare ancora di più la seduta. Un'idea più concreta di come viaggia in auto l'uomo più potente del mondo si potrà avere i primi di febbraio, quando la Cadillac DTS my 2006 pensata per i comuni mortali sarà esposta al pubblico all'interno del salone di Chicago.

GRANDI LINEE Quella presidenziale è più lunga, più larga e più alta, e quando il presidente è a bordo la sua presenza viene rilevata dai sensori sul sedile posteriore e "comunicata" a due piccoli riflettori che hanno lo scopo di illuminare le bandierine di rappresentanza. Ma sempre di Cadillac si tratta, e a grandi linee il design del muso e della coda non dovrebbero cambiare. Da ottobre, volendo, la si potrà anche acquistare. In Usa.


Pubblicato da Redazione, 18/01/2005
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox