Autore:
Luca Cereda

TUTTI Al LAGO Zagato e Aston Martin ancora a braccetto: il risultato è questa Aston Martin Vanquish Zagato concept che delizierà i turisti del Lago dI Como in visita al Concorso d’Eleganza Villa d’Este (20-22 maggio 2016).

BUBBLES Che è una Zagato, lo vedi da subito: la doppia bolla sul tetto, tipica del carrozziere meneghino, parla da sola. Ma il tetto dell’ Aston Martin Vanquish Zagato concept ha un’altra particolarità: sembra sospeso. Il trucco sta nei montanti anteriori neri, che fanno tutt’uno con una finestratura stretta e avvolgente, come due occhiali sportivi indossati sotto il cappellino.

LATO B Il lato migliore, a mio parere, è però il posteriore. Più sfuggente rispetto a quello della Vanquish di serie, con lo spoiler integrato, appena accennato e un diffusore in fibra di carbonio dalla gran presenza scenica, bucato da quattro scarichi puntati dritti su chi insegue. A completare una coda che è anche ben scavata agli estremi, per far posto a due luci di coda tonde e irradiate da LED.

UPGRADE La mano di Zagato si vede anche dentro, su una plancia confezionata in fibra di carbonio e pelle, sedili ricamati sui fianchetti e la “Z” stampata sul poggiatesta. Ma l’Aston Martin Vanquish Zagato concept è speciale non solo per l’estetica. Sotto il cofano, infatti, il V12 si è fatto ancora un po’ di muscolo, toccando quota 600 cv. 


TAGS: Aston Martin Vanquish Zagato Concept Aston Martin Vanquish Zagato aston martin vanquish concorso d'eleganza villa d'este villa d'este 2016