Pubblicato il 29/05/21

IL GIUSTO RICONOSCIMENTO All’inizio della loro carriera i SUV/coupé sembravano poco più che un’abile strategia partorita dai vivaci uffici marketing delle Case automobilistiche. In sintesi, due modelli al prezzo di uno, ma il loro successo è la prova che a volte si può andare fuori strada. Prendete Audi, un costruttore che le macchine le sa fare molto bene. Pochi mesi fa hanno lanciato la Q5 2021, un modello strategico per i tedeschi, e oggi concedono il bis con la Q5 Sportback. Un bel taglio al tetto, un ritocco alle misure ed ecco servito un SUV slanciato e decisamente evoluto per tecnologia e connettività.

Nuova Audi Q5 Sportback PHEV: la prova della versione S Line con 367 CV

TECNOLOGIA DI BORDO

La Q5 Sportback di questa prova è la versione più potente della gamma che comprende solo motorizzazioni mild hybrid e plug-in hybrid. Si tratta della 55 TFSI-e quattro S-tronic, equipaggiata con un 4 cilindri duemila turbo-benzina da 265 CV e 370 Nm di coppia, abbinato a un’unità elettrica da 143 CV e 350 Nm, per un totale combinato di 367 CV e 500 Nm. Audi ha ampliato la capacità della batteria agli ioni di litio della Q5 alla spina fino a 17,9 kWh, che tradotto significa un’autonomia nel ciclo combinato WLTP fino a 62 km a zero emissioni. Prima il limite era di circa 40 km. Ma, come al solito, tutto va valutato con il tipo di strade percorse, il traffico e lo stile di guida. E in modalità ibrida Audi dichiara 1,8 l/100 km, qualcosa come 55,6 km/litro. La massima potenza di ricarica del sistema di bordo è di 7,4 kW in corrente alternata, utile per ricaricare la batteria in due ore e mezza, anche da remoto con l’app per smartphone My Audi. Dalla normale presa di casa a 2,3 kW sono necessarie poco più di otto ore. Esattamente come la Q5, anche la Sportback è equipaggiata con cambio automatico doppia frizione S-tronic a 7 rapporti e trazione integrale Quattro con tecnologia Ultra. Sistema che ripartisce, quando necessario, una parte di coppia al retrotreno all’istante.

Nuova Audi Q5 Sportback PHEV: il motore ibrido del SUV di Ingolstadt

FINO A 7 DRIVE MODE L’Audi Drive Select con sette profili di guida: Efficiency, Comfort, Auto, Dynamic, Individual, Allroad e Offroad regala, poi, la massima flessibilità di risposta della macchina agendo su risposta del volante, erogazione del motore, cambio automatico e (se presente) assetto adattivo regolabile su cinque livelli per un'escursione totale di 60 mm. Drive Mode che consentono di interagire con la Q5 Sportback, per ritagliarsi lo stile di guida preferito, ma ci sono altri 4 programmi di marcia per sfruttare tutto il potenziale del sistema ibrido. Ci sono, infatti, “EV”, che dà priorità alla trazione elettrica, “Auto” che bilancia l’utilizzo di motore elettrico e termico, “Battery Hold”, per mantenere la carica di elettricità e “Battery Charge”, per forzare la ricarica in frenata, decelerazione, e sfruttando al massimo l’azione del motore convenzionale.

COME VA

Tanta tecnologia si traduce in uno spiccato feeling con la macchina, risultato fra esuberanza del motore ibrido ed efficacia combinata fra trasmissione e autotelaio con assetto sportivo di serie. Lo spunto da fermo è energico e l’allungo è vivace fino a velocità più elevata, senza far sudare tutti i cavalli nascosti sotto il cofano. I numeri parlano di uno 0-100 in 5,3 secondi e una velocità massima di 239 km/h, 135 km/h in modalità elettrica, davvero niente male. La Q5 si disimpegna bene per comfort e tenuta di strada, ma il peso di 2.075 kg a vuoto non scompare per magia e lo si capisce presto, con un pizzico di pigrizia nei cambi di direzione.

Nuova Audi Q5 Sportback PHEV: trazione integrale per affrontare strade bianche

SI GUIDA BENE E CONSUMA POCO Tuttavia, è piacevole guidare questo SUV/Coupé: è preciso, confortevole, sa essere graffiante e poi consuma poco in relazione alle performance. Per esempio, in modalità EV con batteria appena sotto il 100% l’autonomia indicata dal computer di bordo è di 54 km. Una volta percorsi una trentina di chilometri, il residuo è di oltre 20 km, un buon risultato per precisione e percorrenza a zero emissioni. E una volta esaurita la carica degli elettroni, il motore a combustione si è bevuto una media di 7,8 l/100 km (12,8 km/litro). In più l’omologazione ibrida dà accesso a tutti i vantaggi fiscali e di libera circolazione.

COME È FATTA

Ma Q5 Sportback non è un modello premium solo nella guida, anzi. Stile, interni, qualità costruttiva mostrano un livello di eccellenza. Lungo 4,69 metri, largo 1,84 e alto 1,66, sembra più compatto di quello che è. La grande calandra ottagonale Single Frame, il padiglione ad arco, la coda corta, i profili aerodinamici, mettono l’accento su un design moderno e più riuscito dei rivali. Look sottolineato dai proiettori a LED, con quelli posteriori in tecnica super sofisticata, Digital Oled (ne abbiamo parlato in un bell’articolo sul nostro sito), che sono configurabili e opzionali a 1.440 euro.

Nuova Audi Q5 Sportback PHEV: stile sportivo e dettagli di pregio come i fari Full LED

GLI INTERNI

Dentro, è immediato ritrovare la consueta e un po’ rigorosa qualità Audi, con rivestimenti lussuosi e robusti, dove tutto è sistemato alla perfezione per agevolare la vita a bordo. La Q5 Sportback S Line come questa ha sedili sportivi, un po’ rigidi sotto i polpastrelli, ma confortevoli e c’è spazio abbondante davanti. Dietro, va bene anche per 3 passeggeri il divanetto, l’accesso non è penalizzato dall’inclinazione del padiglione, ginocchia e testa non soffrono la mancanza di centimetri. Voto positivo. Tuttavia, il bagagliaio ha la soglia di accesso un po’ alta da terra, inoltre la valigia che contiene i cavi di ricarica è ingombrante e il pacco batterie ruba qualche litro di volume. Risultato? La capienza va da 455 a 1.365 litri, perdendo un centinaio di litri dalla Q5 normale.

Nuova Audi Q5 Sportback PHEV: l'abitacolo con finiture di ottima qualità

DIGITALE E ANALOGICO CONVIVONO A BORDO Quadro strumenti digitale, da 12,3”, display a sbalzo full touch, che adesso è da 10,1” anziché 8,1”, la digitalizzazione si integra alla grande con i comandi analogici del clima e dei profili di guida. Lato connettività, la nuova piattaforma operativa MIB 3 è 10 volte più veloce del precedente software e si può sfruttare tutta la potenzialità dei servizi internet, imprimere comandi con voce naturale e a scrittura libera per cercare un indirizzo o un numero di telefono. E il sistema integra Apple CarPlay, Android Auto e Amazon Alexa con tutte le funzioni disponibili tramite l’assistente virtuale. L’infotainment supporta la navigazione con Google Earth e il protocollo Car-To-X per scambiare informazioni con altre Audi connesse, per esempio su meteo, posteggi liberi, traffico e limiti di velocità.

ACCESSORI E PREZZI

La dotazione di ADAS fin dal primo livello comprende l’Audi Pre Sense City con riconoscimento pedoni e frenata automatica di emergenza oltre al sistema di ausilio al parcheggio. Con l’allestimento S Line si aggiunge il pacchetto Tour con cruise control adattivo, riconoscimento segnaletica stradale e mantenimento attivo della carreggiata per avvicinarsi al secondo livello di guida autonoma. Con l’Audi Intelligent Assistance si può completare la dotazione con una serie di pacchetti opzionali a integrazione degli assistenti di serie. Audi Q5 Sportback 55 TFSI-e quattro S-tronic attacca a 74.100 euro per la versione S Line, che diventano 76.200 euro per la S Line Plus.

Nuova Audi Q5 Sportback PHEV: schema di funzionamento del sistema ibrido

LA SCHEDA TECNICA

Motore turbo-benzina plug-in hybrid, 1.984 cc
Potenza max 367 CV
Coppia max 500 Nm
Velocità max 239 km/h (135 km/h EV)
Cambio e trazione automatico S-tronic/integrale
Dimensioni 4,69 x 1,84 x 1,66 m
Consumo medio  1,8 litri/100 km (55,6 km/litro)
Autonomia EV 62 km
Prezzo

da 74.100 euro


TAGS: audi Audi Q5 Sportback audi q5 sportback phev audi q5 sportback pluug-in hybrid nuova audi q5 sportback audi q5 sportback phev prova audi q5 sportback phev video