Pubblicato il 08/03/21

QUANTO BEVE? Come sia cambiata con il restyling di metà carriera ve l'ha già raccontato Claudio nel suo articolo sulle novità di Audi Q5 2020., mentre le prime impressioni le trovate nella video-prova di Lorenzo. Quello che mancava, fino a oggi, era un test di lungo periodo alla scoperta dei consumi nel mondo reale di una delle motorizzazioni più attese, il due litri Diesel mild-hybrid. Interessante soprattutto perché la dicitura mild-hybrid vale a libretto come ibrido tout court e ciò potrebbe – salvo ripensamenti delle varie amministrazioni – garantire alla Q5 a gasolio una vita utile più lunga: al riparo dalle limitazioni alla circolazione delle città più intransigenti (o almeno di alcune).

IL DESIGN

Audi Q5 2021: le luci posteriori con tecnologia OLED

Come capita spesso con i facelift, e in particolare con quelli del gruppo Volkswagen, la rinnovata Q5 non grida al mondo quanto sia cambiata, le basta sussurrare. Spettacolare la fanaleria posteriore con tecnologia OLED e animazioni personalizzabili dall'utente, oltre alla funzione automatica per segnalare l'eccessiva prossimità al veicolo che segue (stando al volante non la vedrete mai, ma sapete che è lì). Qui, però, il vero protagonista di tutta la rinnovata gamma è il nuovo motore che trovo proprio sulla “mia” Audi Q5 40 TDI quattro S tronic MHEV.

IL MOTORE

La scheda tecnica dice che sono di fronte a un 2.0 TDI da 204 CV e 400 Nm di coppia già a 1.750 giri, abbinato a un impianto elettrico a 12V, il tutto omologato Euro 6. Il sistema mild-hybrid permette una sorta di sistema Start&Stop “doppio malto”, che dà il suo contributo in maniera più puntuale, più efficace e non solo nelle soste al semaforo. Infatti è responsabile di una funzione veleggio che, tra i 55 km/h e i 160 km/h, fa avanzare l’auto per inerzia a motore spento: pronto a riavviare impercettibilmente il motore nonappena torno con il piede sull'acceleratore. Quanto incide sui consumi? La Casa dichiara sino a 0,4 l/100 km di vantaggio su un motore equivalente ma privo di elettrificazione.

I CONSUMI NEL MONDO REALE

Nella mia esperienza, con tanti chilometri percorsi nel mondo reale, da computer di bordo ho registrato una notevole e quasi incredibile uniformità di comportamento tra consumo urbano e autostradale: sia che si tratti di attraversare Milano da parte a parte, sia che si viaggi a 130 km/h costanti con cruise control e funzioni di guida semi-autonoma attivate, siamo sui 7,3 - 7,4 l/100 km (da 13,5 a 13,7 km/l). Non male, per un SUV a trazione integrale, con cerchi da 20 pollici e che pesa 1.880 kg con il pilota a bordo.

Audi Q5 40 TDI quattro S tronic S line plus 2021, comandi al volante per il computer di bordo

IMPRESSIONI DI GUIDA

Va detto che la trazione integrale, qui, è la “quattro ultra”, che quando non serve può svincolare l'albero di trasmissione e il gruppo differenziale posteriore con un gioco di frizioni automatiche, così da azzerare gli attriti non necessari. E il risultato si vede in tutti i sensi. Minimizzata la penalizzazione nei consumi rispetto a un'auto a due ruote motrici, c'è di sicuro un miglioramento in termini di sicurezza quando affronto le strade rese insidiose dalla pioggia: situazione in cui l'Audi Q5 si mantiene composta con una rassicurante stabilità del posteriore e un'uscita di curva molto efficace, a dispetto di qualunque strapazzo da parte del guidatore.

GRINTA VELLUTATA Motore e cambio, l'automatico S tronic a 7 rapporti, lavorano in buona sintonia per offrirmi prestazioni... eleganti. Scattante nelle marce basse, la Q5 è sempre vellutata nel prendere velocità, con passaggi di marcia fluidi e una silenziosità del propulsore che quasi non fanno sentire le scalate: né alle terga né all'orecchio. Gli altri rumori della strada, dal rotolamento degli pneumatici ai fruscii aerodinamici sono abbastanza attutiti e il rumore non aumenta in modo apprezzabile tra 90 e 130 km/h, ma è il motore a sorprendere per quanto sappia essere discreto in ogni condizione.

Audi Q5 40 TDI quattro S tronic S line plus 2021, la prova su strada

FIN TROPPO EDUCATA Manca, va detto, un po' di emozione: anche nella modalità di guida più sportiva Dynamic lo sprint da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi viene completato con fin troppa naturalezza (mentre non ho elementi per valutare il comportamento dinamico ai 222 km/h promessi, visto che nella mia prova non sono passato per le autobahn tedesche).

LA GUIDA SEMI AUTONOMA Attenzione alle funzioni di guida semi autonoma, che sotto la pioggia hanno mostrato qualche difficoltà a mantenere con precisione l'auto al centro della corsia in statale a 90 km/h. La pioggia, sia chiaro, è un ostacolo per determinati tipi di sensori e un comportamento meno rassicurante in quelle condizioni è giustificato. Però sarebbe stato utile un avviso da parte del sistema che la situazione era al limite delle sue capacità: avviso che aiuterebbe utenti poco informati a evitare inconvenienti.

GLI INTERNI

Audi Q5 40 TDI quattro S tronic S line plus 2021, l'interno

All'Audi Q5, devo dire, manca un po' l'effetto wow quando salgo a bordo. Per carità, tutto è fatto a modo, con eleganza e precisione teutonica. Ogni comando ha la giusta consistenza e nemmeno quelli secondari cadono nel tranello di plastiche dalla qualità percepita migliorabile: l'impressione è di una cura omogenea, senza cadute di stile. Va detto però che Audi ambisce a essere il non plus ultra e altri brand del gruppo sono cresciuti tanto, in termini di qualità percepita e cura del look. Insomma, la Casa dei Quattro Anelli mantiene la posizione, ma il distacco si assottiglia.

I PREZZI

Con la motorizzazione 40 DTI S tronic quattro, il listino della nuova Audi Q5 2021 attacca a 53.500 euro. L'allestimento S Line Plus in prova aggiunge al conto 9.400 euro e il particolare esemplare del mio test è arricchito di altri 11.490 euro di accessori (e credetemi, guardando il menu degli optional si può salire molto di più con la spesa). Insomma, senza esagerare con gli extra, mi trovo per le mani una Q5 da 74.390 euro. Per fortuna auto del genere oggi non sono più beni solo da acquistare, ma disponibili anche come servizi da pagare a consumo. Ed ecco che una rata mensile attorno ai 400 euro per una formula di finanziamento a valore futuro garantito (quella per cui optano due clienti su tre, dice Audi) o per una soluzione di noleggio a lungo termine sembra qualcosa di molto più ragionevole.

SCHEDA TECNICA AUDI Q5 40 TDI QUATTRO S TRONIC

Motore

1.968 cc, 4 cilindri, turbodiesel mild-hybrid

Potenza

204 CV da 3.800 a 4.200 giri

Cambio

Automatico S tronic a 7 rapporti

Trazione

Integrale quattro ultra

Coppia

400 Nm da 1.750 a 3.250 giri

Velocità

222 km/h

Accelerazione

da 0 a 100 km/h in 7,6 secondi

Comsumo dichiarato

6,3 – 6,9 l/100 km

Dimensioni

4,68 x 1,89 x 1,66 m

Posti

5

Bagagliaio

da 520 a 1.520 litri

Prezzo

da 53.500 euro

 


TAGS: audi q5 audi q5 2.0 tdi nuova audi q5 audi q5 2020 q5 mild hybrid audi q5 prova