prova su strada
Audi Q3 2018: la prova su strada del SUV palestrato [VIDEO]

Audi Q3 2018: la prova su
strada del SUV palestrato [VIDEO]

La nuova Audi Q3 passa l'esame di maturità: è più grande, tecnologica, con uno stile più accattivante. Motori diesel e benzina.

1 18 0
Autore:
Matteo Gallucci

ATTO SECONDO Sono già passati ben 7 anni dalla prima generazione di Audi Q3 quando nel 2011 debuttava il terzo modello della serie Q proprio dopo la Q5 e la Q7. Al Salone di Parigi 2018 si è svelata la nuova Audi Q3 2018 che rompe con il passato grazie ad uno stile molto più spigoloso; completamente innovativo e molto vicino all'ammiraglia a ruote alte Q8.

DESIGN La seconda generazione di Audi Q3 si presenta con un design decisamente più sportivo a partire dal frontale con la calandra single frame ottagonale, tipica della gamma "Q" che è molto più grande rispetto al passato e vede inseriti verticalmente 8 lamelle. Il paraurti anteriore ha diverse prese d'aria, maggiorate nelle dimensioni per l'allestimento S Line, il disegno dei fari è aggressivo e ospitano proiettori a LED di serie o, a richiesta, a LED Matrix con abbaglianti adattivi. La fiancata è scolpita, con una linea di cintura alta che contrasta con quella del tetto più bassa, chiudendo la coda con un generoso spoiler sopra il lunotto inclinato. Sempre guardandola lateralmente si nota come siano stati accentuati e allargati i passaruota e come i fari anteriori e posteriori abbiano una forma simmetrica. Anche il posteriore è contraddistinto da linee marcate orizzontalmente con i fanali posteriori a LED di serie che hanno un disegno tridimensionale. Purtroppo l'estrattore posteriore, che ha solo funzione estetica, nasconde dei finti terminali di scarico.

DIMENSIONI Gonfiando i muscoli la nuova Q3 cresce nelle dimensioni con un +10 cm in lunghezza (4,48 m), +1,8 cm in larghezza (1,85 m) e -5 mm in altezza. Il passo cresce di 8 cm ( 2,68 m) a beneficio di tutti gli occupati e quindi anche chi siede dietro trova ampio spazio per gambe e testa (+rispettivamente +3 cm e +7 mm). In più ora il divanetto posteriore, frazionato 40/20/40, ha una soluzione davvero intelligente: può scorrere fino a 15 cm in avanti o indietro e avere 7 tipi di inclinazioni differenti. Non ci sono quindi problemi per i bagagli di una intera famiglia visto che lo spazio disponibile nel baule è di 530 litri base (620 con il divanetto posteriore portato in avanti e 675 portando lo schienalein posizione verticale) che arriva a 1.525 ripiegando i sedili.

INTERNI Ill design esterno è stato stravolto e quindi non poteva essere differente il destino degli interni che sono ora molto più curati e personalizzabili. La struttura viene denominata a "sandwich" perché la plancia viene costruita a strati con diversi materiali: partendo dall'alto la superficie è soft touch, appena sotto prendono posto degli inserti in Alcantara e chiude un dettaglio in alluminio. Viene introdotta anche la tecnologia Black Panel: un inserto nero lucido, con cornice dedicata in alluminio, che attraversa la plancia dal lato guida allo schermo touch screen centrale annegando tasti e display stesso. Proprio davanti al tunnel centrale del cambio è presente l'Audi Phone Box, ovvero la ricarica induttiva per gli smartphone che lo collega anche all'antenna della vettura aumentando il segnale e campo del telefono.

TECNOLOGIA Arriva l'ormai nota strumentazione digitale "Digital Cockpit" da 10,25 pollici di serie per tutte e il Virtual Cockpit, optional che integra le mappe nella strumentazione, fino al Virtual Cockpit da 12,3” mentre sulla consolle centrale compare un altro display a sfioramento che può essere da 8,8 o 10.1 pollici. Optando per l'infotainment più completo sono integrati anche i nuovi comandi vocali evoluti (che per interagire accede a una lista di comandi predefinita o al cloud per richieste più specifiche) e l'utilizzo delle mappe Here con informazioni in tempo reale sul traffico, sui parcheggi, sui punti di rifornimento oltre alla comunicazione tra veicoli per lo scambio di informazioni su eventuali informazioni sul percorso. 

LA SICUREZZA Tutto il capitolato relativo agli ADAS è stato arricchito. Sulla nuova Audi Q3 sono disponibili il Traffic Jam Assist per la guida automatizzata nel traffico, l'avviso di cambio di corsia, il parcheggio automatico, le telecamere a 360 gradi, l'assistenza per la marcia in discesa e il pre sense frontale con frenata d'emergenza automatica. A richiesta è disponibile l'Audi Drive Select per scegliere tra le modalità di guida Auto, Comfort, Dynamic, Offroad, Efficiency e Individual. Tre i tipi di sospensioni disponibili e da scegliere prima dell'acquisto: standard, sportivo e uno completamente regolabile (non modifica però l'altezza della vettura ma solo durezza dell'assetto).

I MOTORI L'unico diesel previsto inizialmente è il 2.0 TDI da 150 CV in abbinamento alla trazione anteriore o integrale e al cambio manuale o doppia frizione. Già confermato però l'arrivo anche del 2.0 TDI da 190 CV. Lato "verde" i primi propulsori ordinabili saranno il benzina 1.5 TFSI da 150 CV e il 2.0 TFSI da 190 CV o 230 CV tutti accoppiati all'automatico doppia frizione S tronic a 7 marce e la trazione integrale quattro (ad eccezione del 150 CV che sfrutta la trazione anteriore).

PREZZO L'equipaggiamento di serie della nuova Audi Q3 comprende il volante multifunzione in pelle, il climatizzatore, il divano posteriore scorrevole, il mantenimento attivo della corsia (in funzione da 60 km/h), la frenata automatica d'emergenza con riconoscimento di pedoni e ciclisti e l'accensione automatica di fari e tergicristalli. La nuova Q3 parte da un prezzo di listino di 34.200 euro con la motorizzazione 1.5 benzina da 150 CV e cambio manuale mentre il diesel attacca a 37.500 euro con il 2 litri da 150 CV con il cambio manuale a 6 rapporti e trazione anteriore.

COME VA Più la guardo più il suo nuovo stile mi convince. La nuova Q3 2018 sa anche essere seducente ed elegante con il suo Grigio Chronos (assieme all'Arancio Ipulse i due colori del lancio vettura). L'accesso al SUV medio di Audi è comodo e il colpo d'occhio degli interni ha il suo effetto premium ricercato grazie ad una cura del dettaglio quasi maniacale. I pannelli porta con luci di cortesia a LED e maniglia capovolta in alluminio, tutta la plancia diversificata per materiale con l'introduzione dell'Alcantara e i due grandi schermi digitali, per cruscotto e infotainment, di serie raccordati da un piano black creano un'atmosfera decisamente elegante e tecnologica.

READY?GO! La prova su strada di Audi Q3 2018 mi vede a bordo della versione 35 TDI equipaggiata con un 2.0 litri diesel da 150 CV e 340Nm di coppia gestito da un cambio manuale a 6 marce e abbinato alla trazione integrale. Il motore ha la giusta grinta ed è subito pronto nelle ripartenze al semaforo dove fa sentire tutta la sua coppia e si regala uno scatto da 0-100 km/h in 9,3 secondi e una velocità massima raggiungibile di 211 km/h. Lo sterzo, invece, è leggero ma non nervoso e ci permette di goderci tutta la comodità della Audi Q3 2018 nella guida cittadina e di farci divertire tra i passi di montagna grazie ad una precisione di riferimento per la categoria. Il reparto sospensioni Standard (optional sportive e completamente regolabili) risultano essere già un ottimo compromesso tra sportività e comodità: non si sentono i trasferimenti di carico nei tratti misti e con nuova Q3 si viaggia praticamente in business visto che le imperfezioni del manto stradale non vengono particolarmente avvertite.

GUIDA AUTONOMA LV.2 Nei tratti autostradali il turbodiesel risulta essere abbastanza silenzionso: si sentono più i rumori da rotolamento pneumatici e fruscii aerodinamici provenire dalla zona degli specchietti laterali. Il bello di guidare un'auto così avanzata a livello tecnologico è quello di godersi senza stress i lunghi tratti ad alta percorrenza: il cruise controll adattivo è particolarmente preciso e abbinato con il Traffic Jam diventa davvero una sorta di guida autonoma visto che la vettura rimane fedelmente al centro della carreggiata, sterza in maniera autonoma per affrontare le curve e frena (fino a fermarsi) e accelera autonomamente mantenendo le distanze di sicurezza pre impostate rispetto al veicolo che ci precede.

COMFORT La nuova Q3 è anche cresciuta a livello di dimensioni: 4,485 metri non è una misura proibitiva per l'utilizzo cittadino ma grazie ad una capacità di carico e abitabilità nettamente migliore rispetto al passato Q3 2018 può essere l'auto adatta a tutta la famiglia grazie anche a soluzioni di carico bagagli intelligenti come il divanetto posteriore scorrevole. In più il SUV medio di Inglostad è davvero iperconesso e dallo schermo centrale touch screen o grazie ai comandi vocali possiamo avere diverse informazioni: dalla situazione meteo a gestire direttamente il nostro whatsapp grazie ad un sintetizzatore vocale. Per gli scrittori c'è anche la possibilità di scrivere direttamente sul display e non dovrete preoccuparvi della famosa scrittura da medico...questo sistema legge tutte le grafie; peggiori incluse.

CONSUMI Il discorso è sempre lo stesso: se vi farete prendere la mano dall'agilità e prontezza di risposta del turbodiesel che sale progressivo a limitatore senza quasi accorgersene i consumi cresceranno fino a toccare i 10 km/l. Attuando una modalità di guida più consona alle peculiarità della vettura non è difficile arrivare a consumi migliorati del doppio sfiorando i 20 km/litro nel ciclo misto.

OFF-ROAD La Q3 rimane un SUV della gamma "Q" e la versione con trazione integrale quattro riesce a districarsi senza problemi anche su strade bianche. È una cittadina che si concede volentieri delle lunghe gite e percorsi fuori programma. Basta selezionare dal Drive Select la modalità dedicata off-road e la vettura sarà più pronta, e sicura, per affrontare un leggero fuoristrada. E se le pendenze vi fanno paura dovete sapere che la Q3 ha un ottimo sistema di assistenza in discesa.

SFIDA AL SEGMENTO Il guanto è tratto e la nuova Audi Q3 ha lanciato la sfida ad uno dei segmenti più agguerriti del mercato: quello dei SUV medi dopo aver compiuto uno step davvero molto importante rispetto alla precedente generazione. Basterà per sconfiggere le cugine tedesche e le rivali inglesi di Jaguar Land Rover e svedesi di Volvo?

 


TAGS: audi audi q3 Nuova Audi Q3 2018 audi q3 2018 prova su stada

Prova su strada
Audi RS4 Avant: al volante di una bomba nucleare

La station wagon sportiva definitiva

16 0
Auto elettrica
Audi ed Enel X: 14.000 km di energia gratis per il SUV e-tron

L'iniziativa in partnership con Enel X per la ricarica domestica

14 0
Back To Top