Pubblicato il 30/12/20

MILD HYBRID AL QUADRATO Quando penso a Subaru, in particolare ad Impreza, mi tornano in mente il Mondiale WRC e le acrobazie di Colin McRae. Ma erano gli anni Novanta, oggi i tempi sono cambiati. L'Impreza nei decenni si è evoluta a livello estetico, ma anche e soprattutto sotto il cofano: se il motore 4 cilindri Boxer continua ad essere lì al suo posto, insieme alla trazione integrale permanente Subaru Symmetrical AWD, a sparigliare le carte è arrivata la tecnologia mild hybrid. Perché l'imperativo è quello di ridurre consumi ed emissioni. L'anima del samurai sarà rimasta intatta? Per rispondere a questa e a tante altre domande, ho provato Impreza e-Boxer per una settimana intera.


GLI ESTERNI

Repetita iuvant: nonostante l'assonanza, dal punto di vista estetico dimenticate la corsaiola Impreza WRX STI. Impreza e-Boxer ricorda molto di più una versione ribassata del crossover XV, che non la supersportiva da cui prende il nome. A un muso allungato e filante corrisponde un posteriore piuttosto squadrato: a colpo d'occhio, l'odierna Impreza mi piace più per il lato A, che non per il lato B. Le luci sono quasi tutte a LED: dai fari anteriori, autolivellanti, ai fendinebbia. I cerchi, invece, sono da 17 pollici in alluminio.

DIMENSIONI Subaru Impreza e-Boxer è lunga 4,47 metri, larga 1,77 metri e alta 1,51 metri. Dimensioni che non creano affatto imbarazzo, anche grazie al supporto - come vedremo più avanti - di sensori e telecamere. Il peso? 1.514 kg, vale a dire 106 kg più della sua cugina a benzina, equamente distribuiti tra anteriore e posteriore, a tutto vantaggio della dinamica di guida.

GLI INTERNI

A imbottire l'abitacolo della Impreza e-Boxer in allestimento Premium della mia prova ci pensano i comodi sedili sportivi in pelle, la regolazione elettrica del sedile del guidatore e il tetto in cristallo apribile elettricamente. Non mancano infine telecamera anteriore e posteriore e sistema keyless per apertura porte ed accensione chiavi-in-tasca. Anche senza puntare alla top di gamma, tuttavia, l'Impreza ibrida ha una dotazione piuttosto ricca: già sull'allestimento Navi Style - quello appena sotto - troviamo infatti sedili anteriori riscaldabili, clima bi-zona, sistema DAB+ con display da 8 pollici con navigatore, più un ulteriore display da 6,3 pollici per le informazioni di climatizzazione, consumi e flussi di energia.

TOUCH & FEEL Certo, il design dell'abitacolo non è tra i più moderni sulla piazza e potrebbe deludere anche sul piano hi-tech: il quadro strumenti ad esempio è quasi completamente analogico, c'è solo un piccolo display centrale tra tachimetro e contagiri. Ma da par mio, poco male. Personalmente, invece, ho avvertito la mancanza di pulsanti fisici sulla plancia e la console centrale: partire alla scoperta di un'auto nuova premendo bottoni qua e là per me è un piacere, che qui mi viene in parte tolto. Su Impreza e-Boxer, i tasti di ADAS e mappature motore sono quasi tutti concentrati sul volante: soluzione pratica, non c'è che dire, ma che ritengo meno attraente. Nulla da osservare, invece, sul fronte della qualità percepita a bordo, davvero buona. Molto bene, infine, lato comfort e spazio per guidatore e passeggero anteriore, mentre al posteriore se la cavano bene in due, purché non superino di slancio il metro e ottanta: lo spazio per le gambe non manca, ma con la testa si corre il rischio di sfiorare il tetto. All'eventuale quinto ospite a bordo, poi, è richiesto un maggiore sacrificio anche a causa del pronunciato tunnel centrale. Quanto al bagagliaio, fanno 345 litri in configurazione minima (40 litri in meno di Impreza non hybrid, a causa della presenza delle batterie) e 1.193 litri con schienali posteriori abbattuti.

IL MOTORE 

Il vero protagonista è dunque lui, il motore Boxer con tecnologia mild hybrid. Al propulsore endotermico da 2,0 litri benzina aspirato da 150 CV e 194 Nm è abbinato un motore elettrico trifase sincrono a magneti permanenti che eroga una potenza di 16,7 CV e una coppia di 66 Nm, installato longitudinalmente all’interno della scatola del cambio automatico a variazione continua Lineartronic. Subaru parla di mild hybrid trattandosi di una batteria e un motore di dimensioni ridotte anche se, ad onor del vero, l'e-Boxer può essere considerato un Full Hybrid, perché consente di viaggiare per brevi tratti con la spinta del solo motore elettrico.

INTEGRATED STARTER GENERATOR Un'altra novità è rappresentata dal sistema ISG - Integrated Starter Generator - che sostituisce alternatore e motorino d'avviamento in un colpo solo: è lui che si occupa di avviare il motore termico, sia nel passaggio spento-accesso, quando è attivo lo Start&Stop, sia in quello dalla modalità EV a quella ibrida. Le prestazioni dell'Impreza e-Boxer? Velocità massima di 197 km/h, accelerazione 0-100 km/h in 10 secondi netti.

LA PROVA SU STRADA

E nella realtà, il sistema mild hybrid di Impreza e-Boxer come funziona? Il piacere di guida, come da tradizione Subaru, rimane inalterato - ci tornerò tra poco - ma rispetto alla versione con solo motore benzina da 2,0 litri, la Casa delle Pleiadi dichiara consumi ridotti fino al 10%. Possibile? Assolutamente sì, a patto di guidare con dolcezza, e a patto di allenare l'occhio lungo. Tanto più si ha la capacità di anticipare le mosse, infatti, quanto più si sfrutta al massimo il sistema della Impreza ibrida: ogni semaforo, precedenza o Stop diventano occasione per veleggiare a motore spento. Il sistema entra in funzione circa 3 secondi dopo il rilascio del pedale dell'acceleratore, o se si tocca il pedale del freno, spegnendo il motore termico. Ad avvisare ci pensano la lancetta del contagiri, che torna a zero, e l'accensione della spia verde EV sulla strumentazione.

SWEET DRIVE E quando riparto dal semaforo? Beh, per avanzare in modalità 100% elettrica - al massimo fino a 40 km/h e per un massimo di 1,6 km - è necessario premere il pedale dell'acceleratore con dolcezza infinita, pena il risveglio improvviso del motore termico. Molto più facile, invece, procedere esclusivamente in EV quando si è incolonnati nel traffico e si avanza di pochi metri alla volta. La Impreza e-Boxer, comunque, si muove in un mix tra elettrico, ibrido e termico, spaziando in modo autonomo tra le 3 modalità di guida - EV Driving, Motor Assist Driving, Engine Driving - a seconda della vostra... fretta. E del livello di carica della batteria da 118 Volt.

I CONSUMI Con una guida attenta la Subaru Impreza e-Boxer regala al portafoglio qualche bella soddisfazione: durante la mia prova ho rilevato consumi di 7,7 litri/100 km in città,  6,6 litri/100 km in autostrada e 5,4 litri/100 km in extraurbano. L'Impreza, tramite il computer di bordo, mi segnala anche quanto carburante ho risparmiato grazie all'intervento dello Start&Stop: in 17 minuti e 30 secondi di traffico milanese, durante i quali ho percorso 10 km, ho salvato 210 ml di carburante. Buttali via...

IL SAMURAI CHE È IN TE Pur sempre di una Subaru stiamo parlando, e l'Impreza di cui io ho memoria rivive (mitigata) anche in questa nuova versione e-Boxer. Il motore aspirato da 2,0 litri, se lasciato libero di cantare, allunga fino oltre i 6.000 giri accompagnato da un sound pimpante. Ma dove l'Impreza e-Boxer forse mi ha sorpreso di più è proprio nella guida impegnata: lo sterzo è preciso e la macchina è una lama tra le curve. Buona parte del merito va certamente alla piattaforma SGP - Subaru Global Platform - che porta in dote una rigidità torsionale superiore del 70%, mentre l'assetto offre un buon mix tra comfort e sportività, assorbendo senza troppi problemi buche e avvallamenti, ma senza diventare cedevole quando si alza il ritmo nel misto. Insomma, pur essendo una macchina che ben si adatta anche all'utilizzo tipico della famiglia, sa ancora mettere in campo doti da sportiva.

DOTAZIONI E PREZZO

L'Impreza e-Boxer vanta una ricca dotazione, sia in termini di dispositivi elettronici che di aiuti alla guida in senso stretto. Ricollegandomi al motore e alla guida su strada cito in causa il sistema SI-Drive, Subaru Intelligent Drive. Tramite il relativo tasto sulla parte destra del volante è possibile scegliere tra due diverse curve di erogazione del motore: la prima, Intelligent Mode, predilige una curva di potenza fluida e progressiva per consumi più contenuti. La seconda, Sport Mode, chiama in gioco anche tutto il potenziale del motore elettrico, a vantaggio di performance più sportiveggianti.

AIUTI ALLA GUIDA Sul fronte della sicurezza, nuova Impreza e-Boxer non delude grazie ai numerosi dispositivi elettronici e ADAS. Primo tra questi il sistema Eye Sight, formato da due telecamere sulla parte alta del parabrezza che monitorano la strada e riconoscono, ad esempio, l'accendersi degli stop delle auto che ci precedono, prima ancora di attivare - qualora la distanza dal veicolo che ci precede diminuisse pericolosamente - il sistema di frenata di emergenza. Troviamo, tra gli altri, i sistemi SRVD, HBA e RAB: si tratta, in ordine, del Subaru Rear Vehicle Detection, dell'High Beam Assist e del Reverse Automatic Braking. L'SRVD è formato da 2 sensori radar che sorvegliano quanto accade dietro la vettura e avvisano il pilota di potenziali situazioni di pericolo, allertandolo con un segnale luminoso ed uno acustico. L'HBA, grazie a una telecamera, commuta automaticamente le luci da abbaglianti in anabbaglianti quando di notte si incrocia un veicolo nel proprio senso di marcia o in quello opposto, mentre il RAB attiva automaticamente i freni nel caso venga individuato un ostacolo dietro la vettura in fase di retromarcia. Anche l'Adaptive Cruise Control è disponibile di serie, così come il Lane Keep Assist, il mantenimento attivo di corsia.

QUANTO COSTA Subaru Impreza e-Boxer attacca a 32.500 euro nell'allestimento Style Navi, mentre per la top di gamma della mia prova, la Premium, servono 35.000 euro. È disponibile nei colori Crystal White Pearl, Ice Silver Metallic, Magnetite Grey Metallic, Crystal Black Silica, Quartz Blue Pearl, Dark Blue Pearl e Pure Red. Una tavolozza bella ricca. 

SCHEDA TECNICA

Motore

1.995 cc, 4 cilindri Boxer a benzina + motore elettrico

Potenza

150 CV + 16,7 CV

Coppia

194 Nm + 66 Nm

Velocità

197 km/h

0-100 km/h

10,0 secondi

Trazione

Integrale permanente Subaru Symmetrical AWD

Cambio

Automatico CVT Lineartronic

Dimensioni

4,47 x 1,77 x 1,51 m

Peso o.d.m.

1.514 kg

Posti

5

Bagagliaio

345 - 1.193 litri

Prezzo

Da 32.500 euro


TAGS: subaru impreza subaru prova su strada mild hybrid Subaru Impreza e-Boxer