Logo MotorBox
Nissan X-Trail e-power 4WD: prova, opinioni, scheda tecnica, prezzo
Day by day

Nissan X-Trail 4WD: con l'ibrido senza spina piace per guida e comfort, ma non solo...


Avatar di Alessandro Perelli , il 08/04/23

1 mese fa - Al volante di Nissan X-Trail e-Power e-Force Tekna

Il test drive del SUV che mette in mostra look audace, tecnologia avanzata, un bel piacere di guida, tanto comfort e qualità costruttiva

È cambiata, e tanto, la Nissan X-Trail, che per la sua quarta generazione (il debutto è del lontano 2001) si regala un vestito nuovo rispetto al modello che sostituisce, tanta tecnologia per comfort e connettività, ma soprattutto – nel caso della nostra prova – un motore che è una bella alternativa a quelli più conosciuti nella galassia dell’elettrificazione. Il SUV giapponese che ho provato nella nostra comparativa con la Mazda CX-60 e ho guidato per un po’ di giorni mi ha convinto (quasi) sotto ogni aspetto, proprio a partire dalla componente meccanica e dal piacere di guida che ne consegue.

Nuova Nissan X-Trail: la nostra prova si è svolta anche in fuoristrada Nuova Nissan X-Trail: la nostra prova si è svolta anche in fuoristrada

IL MOTORE È UNA PERLA DI TECNOLOGIA

Allo stile - forse la parte che mi ha convinto un po’ meno – ci arrivo dopo, proprio perché mi preme schiacciare subito sull’acceleratore della tecnica che ho trovato a bordo del SUV giapponese, equipaggiato con la punta di diamante dei motori in gamma, ovvero il full hybrid e-Power che funziona come un elettrico senza bisogno di attaccarlo alla presa di corrente. Esatto, avete capito bene, infatti sto parlando di un motore tre cilindri turbo-benzina di 1,5 litri a compressione variabile che, in pratica, funziona da generatore per la batteria da 1,73 kWh che alimenta le due unità elettriche (una per asse, questa X-Trail è anche 4WD), senza essere connesso alle ruote motrici. Il motore a scoppio eroga una potenza di 158 CV per 250 Nm di coppia, mentre sotto il piede destro, ho a disposizione 213 CV e 330+195 Nm, tutti elettrici. Niente cambio, ma un dispositivo in presa diretta come su tutte le BEV. Numeri che si traducono in una punta velocistica di 180 km/h e uno scatto da 0 a 100 orari in 7 secondi.

Nuova Nissan X-Trail: il motore endotermico funziona da generatore per la batteria Nuova Nissan X-Trail: il motore endotermico funziona da generatore per la batteria

UNA GUIDA PIACEVOLE ED EQUILIBRATA

Ma più che sulle performance, mi soffermo sull’insieme guida/comfort della X-Trail, che ho trovato sorprendente. Ammetto che partivo con un pizzico di scetticismo. Questa sorta di ibrido nell’ibrido (un full-hybrid, che va come un elettrico senza la spina) mi aveva disorientato un po’. “Chissà come va”, il mio pensiero con una punta di indifferenza, ma ho dovuto ricredermi. Con la batteria carica si parte nel silenzio, si viaggia nel silenzio e ci si muove con una bella agilità nonostante i 4,68 metri di lunghezza e 1.994 kg di peso. In città è una goduria perché lo scatto è quello tipico delle auto elettriche, immediato e vivace, anche se non alla pari dei modelli più prestazionali per ovvi motivi di stazza. Inoltre, l’allungo è progressivo e stare davanti agli altri non è difficile.

Nuova Nissan X-Trail: si può viaggiare in elettrico per qualche chilometro Nuova Nissan X-Trail: si può viaggiare in elettrico per qualche chilometroSI VIAGGIA IN ELETTRICO MA NON PER MOLTO Se chiedo più forza, il motore endotermico entra in funzione poiché la piccola batteria che dà vita ai motori elettrici si scarica rapidamente e deve essere rigenerata. Ecco, a mio parere, sarebbe utile avere una riserva maggiore di elettricità e questo lo capisco anche se non chiedo massima potenza alla X-Trail. Infatti, il lato meno piacevole di questa nuova forma di alimentazione viene dal fatto che non si coprono grandi distanze con i pistoni fermi. Sono sufficienti piccoli scatti o brevi allunghi e la batteria scende sotto la soglia minima costringendo il motore convenzionale agli straordinari. È vero, c'è anche l'e-pedal per migliorare la rigenerazione, ma il risultato è che spesso il tre cilindri entra in funzione e il comfort acustico e i consumi ne risentono un po’. Attenzione, l’abitacolo resta bene insonorizzato e con una media di 7 litri/100 km (14,3 km/l) rilevati sul nostro Motoring, non mi posso lamentare.

Nuova Nissan X-Trail: design moderno e per certi versi audace Nuova Nissan X-Trail: design moderno e per certi versi audace

IL COMFORT È UNA BELLA SORPRESA Tornando alla guida, trovo nella nuova X-Trail altre qualità come uno sterzo comunicativo anche se non rapidissimo (ma non sono a bordo di una sportiva) e sospensioni capaci di assorbire correttamente buche, pavé di città e traversine di rallentamento. Insomma, un piacere di guida ad ampio spettro, generato dall’assenza di quel fastidioso effetto elastico in accelerazione (caratteristica dei modelli ibridi con cambio a variatore), dalla vivacità del motore e dall’ottimo comfort complessivo, appena scalfito dalla lieve rumorosità aerodinamica se vado più veloce, come in autostrada.

Nuova Nissan X-Trail: non teme i passaggi più complicati in fuoristrada Nuova Nissan X-Trail: non teme i passaggi più complicati in fuoristrada

IL VERO FUORISTRADA NON LA SPAVENTA Senza perdere di vista il fatto che la X-Trail sa essere anche un buon fuoristrada, grazie alla trazione integrale e-Force e a misure adatte a superare ostacoli più impegnativi. Se la prima non ha uno schema a quattro ruote motrici vecchia maniera con albero di trasmissione, ma si affida al motore elettrico posteriore e ai Drive Mode specifici per incrementare la motricità su tracciati a bassa aderenza, l’altezza da terra di 198 mm permette di affrontare passaggi più difficoltosi. Risultato: la X-Trail mantiene fede alla filosofia originale di SUV “multitasking” e non di un semplice veicolo capace di salire su un marciapiede o poco più. Mettendola alla prova affrontando un tracciato off-road bello tosto, l’X-Trail mi ha convinto definitivamente. Le immagini di questo servizio parlano chiare.

VEDI ANCHE



L’ABITACOLO TI COCCOLA CON TANTE ATTENZIONI

Lato comfort, lo sport utility Nissan alza l’asticella in maniera netta rispetto a prima. Parlo di un abitacolo spazioso e luminoso, che impressiona per qualità costruttiva e finiture, senza la presunzione di volersi confrontare con marchi più blasonati, ma con la consapevolezza di non sfigurare affatto. Premetto che la versione Tekna con l’Executive Pack porta in dote tanti accessori pregiati, come rivestimenti in pelle bi-colore (che classe!), regolabili e riscaldabili elettricamente, il tetto panoramico, l’audio BOSE e tanto altro, a sottolineare la qualità complessiva.

Nuova Nissan X-Trail: abitacolo luminoso e rifinito con grande attenzione Nuova Nissan X-Trail: abitacolo luminoso e rifinito con grande attenzioneSPAZIO PER TUTTI E TUTTO (O QUASI) Ma è un dato di fatto che l’abitacolo sia arioso (con qualsiasi versione), i sedili sono belli alti da terra per vedere bene fuori e di centimetri per gambe, spalle e testa ce ne sono abbastanza, sia davanti sia dietro. In cinque si sta super comodi, il divanetto scorre per 220 mm in modo da favorire i passeggeri o i bagagli, ma all’occorrenza potete aggiungere due sedute aggiuntive in terza fila (+900 euro). Due posti che rendono più versatile la X-Trail, sacrificando un po’ la capacità del baule, che dagli originali 575/1.395 litri ne perde 90, con un volume minimo di 120 litri se gli schienali dell’ultima fila sono sollevati.

Nuova Nissan X-Trail: bagagliaio capiente e se volete c'è la versione a 7 posti Nuova Nissan X-Trail: bagagliaio capiente e se volete c'è la versione a 7 posti

INFOTAINMENT AL TOP E SENZA COMPROMESSI

Ma parlando di comfort e piacere di guida, voglio sottolineare l’evoluzione messa in campo da Nissan nell’infotainment. Un sistema completo e ricco di features, che mi assiste quasi come un angelo custode durante i viaggi, brevi o lunghi che siano. La plancia è modernissima grazie ai due display da 12,3” di quadro strumenti e sistema multimediale. Guidatore e passeggeri hanno accesso a tutti servizi di bordo (raggiungibili anche da remoto con l’App Nissan Connect), che integrano Apple CarPlay e Android Auto, oltre all’assistente vocale. In più, con l’allestimento Tekna di questa prova, ci sono telecamere a 360°, l’head-up display, il sistema di parcheggio semi-automatico, tutti gli ADAS per la guida assistita di livello 2, fari full LED e portellone elettrico. Una suite completa e moderna che, se vogliamo, contribuisce ad alzare ancora di più la qualità percepita a bordo.

Nuova Nissan X-Trail: il display del sistema multimediale connesso al web Nuova Nissan X-Trail: il display del sistema multimediale connesso al web

LOOK AUDACE MA CON QUALCHE LIMITE

Una modernità che ritrovo anche nel design ma che, personalmente, non mi convince fino in fondo. Questo nuovo corso stilistico (ripreso anche da Qashqai), che predilige gli spigoli agli angoli più smussati non è nelle mie corde, così come non lo sono le cromature che decorano la carrozzeria. Davanti, mi piace la calandra V-Motion, che è un po’ l’autografo delle Nissan attuali, e i cerchi da 20” le regalano un po’ di muscoli, ma in un’epoca di fantasie full LED, i fari su due livelli, secondo me, sono una soluzione meno riuscita. Questione di gusti, ma nel complesso, trovo la X-Trail 2023 equilibrata, anche se un pizzico meno attuale di alcune concorrenti.

Nuova Nissan X-Trail: una vista di 3/4 anteriore mostra dettagli di stile audaci Nuova Nissan X-Trail: una vista di 3/4 anteriore mostra dettagli di stile audaci

IL SALTO IN ALTO DI QUALITÀ SI PAGA

La nuova tecnologia e tutta la modernità del progetto si riflettono inevitabilmente sul prezzo del SUV giapponese, che nella variante e-Power e-4orce Tekna attacca il listino a 50.070 euro senza eventuali ecobonus. Aggiungendo vernice bi-color (1.500 euro) ed Executive Pack (5.265 euro), come quella che ho provato, si sale a 56.835 euro. Ma rinunciando a un po’ di accessori e alla trazione integrale, la nuova X-Trail apre la gamma a 38.080 euro.

Nuova Nissan X-Trail: la versione ibrida 4WD Tekna attacca il listino a 50.070 euro Nuova Nissan X-Trail: la versione ibrida 4WD Tekna attacca il listino a 50.070 euro

LA SCHEDA TECNICA

Dimensioni 4.680 x 1.840 x 1.725 mm
Passo 2.750 mm
Peso 1.994 kg
Bagagliaio 575/1.395 litri
Motore termico 3 cilindri, turbo-benzina, full-hybrid 1.497 cc
Potenza max 158 CV (116 kW)
Coppia max 250 Nm
Potenza EV 213 CV (157 kW)
Coppia EV 330 + 195 Nm
Batteria 1,73 kWh
Cambio presa diretta
Trazione Integrale
Velocità massima 180 km/h
0-100 km/h 7 secondi
Consumo 6,6 l/100 km
Emissioni 150 g/km CO2
Prezzo versione 50.070 euro
Prezzo in prova 56.835 euro

Pubblicato da Alessandro Perelli, 08/04/2023
Tags
Gallery
Listino Nissan X-Trail
Allestimento CV / Kw Prezzo
X-Trail e-Power 2WD 204 CV Visia 158 / 116 39.080 €
X-Trail e-Power 2WD 204 CV Acenta 158 / 116 41.100 €
X-Trail e-Power 4WD 213 CV Acenta 158 / 116 43.600 €
X-Trail e-Power 2WD 204 CV N-Connecta 158 / 116 44.070 €
X-Trail e-Power 4WD 213 CV Acenta 7 posti 158 / 116 44.500 €
X-Trail e-Power 4WD 213 CV N-Connecta 158 / 116 46.570 €
X-Trail e-Power 4WD 213 CV N-Connecta 7 posti 158 / 116 47.470 €
X-Trail e-Power 2WD 204 CV Tekna 158 / 116 48.570 €
X-Trail e-Power 4WD 213 CV Tekna 158 / 116 51.070 €
X-Trail e-Power 4WD 213 CV Tekna 7 posti 158 / 116 51.970 €

Per ulteriori informazioni su listino prezzi, caratteristiche e dotazioni della Nissan X-Trail visita la pagina della scheda di listino.

Scheda, prezzi e dotazioni Nissan X-Trail
Vedi anche