Round Assen 2021: cronaca e risultati superpole race e gara 2
WorldSBK 2021

Round Assen, Implacabile Rea! Locatelli dalla beffa al podio


Avatar di Simone Valtieri , il 25/07/21

1 mese fa - La cronaca e i risultati di Superpole race e gara 2 ad Assen

Rea vince superpole race e gara-2 di Assen, Razgatlioglu cade e perde contatto. Locatelli perde il podio al mattino, ma se lo riprende al pomeriggio

REA BIS, LOCA BEFFATO Un nubifragio rischia di rovinare la conclusione del weekend Superbike nel tempio di Assen, ma grazie al lavoro instancabile degli addetti alla pista, le grosse pozzanghere createsi sono state drenate per tempo e i piloti hanno potuto correre. E il primo a ringraziare è stato Jonathan Rea, capace di bissare e triplicare il successo di ieri e di rafforzare la ritrovata leadership in classifica su Toprak Razgatlioglu che, transitato secondo sul traguardo della Superpole Race, è stato penalizzato per track limits, e che poi è caduto in gara-2. Da celebrare anche il bravissimo Andrea Locatelli, che al mattino già stava festeggiando il primo podio in Superbike quando è arrivata la doccia fredda della retrocessione a vantaggio di Michael Ruben Rinaldi, alla fine secondo, ma che poi al pomeriggio è stato autore di una gara generosissima finita in terza piazza, beffato solo nella seconda metà di gara da Rea e Redding, dopo essere stato a lungo in testa.

SUPERPOLE RACE Nella gara del mattino partono alla grande Razgatlioglu e Rinaldi che beffano Rea alla prima staccata e iniziano a lottare tra loro per la prima posizione. L'italiano della Ducati ha la meglio e prova la fuga, ma Rea non si stacca mentre cadono al primo giro Van der Mark e Bautista. Dopo qualche giro di studio, il nord irlandese passa nel misto Rinaldi e se ne va verso l'ennesima vittoria nella gara della domenica mattina per lui e per la Kawasaki. Alle sue spalle transitano sul traguardo le due Yamaha di Toprak Razgatlioglu e di un bravissimo Andrea Locatelli, ma entrambi all'ultimo giro beffano Michael Ruben Rinaldi eccedendo i track limits. Quinto Redding davanti a Lowes e Sykes. Ottavo Garrett Gerloff, scattato in ultima posizione e, proprio come ieri, in grado di rimontare fino alla top ten.

VEDI ANCHE



GARA-2 La gara del pomeriggio si apre subito con i fuochi d'artificio: Razgatlioglu e Gerloff, i due alfieri della Yamaha, si toccano al via e ad avere la peggio è il turco, che cade e si ritira. Ma è anche la gara dell'americano a essere rovinata con un drive through. A essere danneggiato dall'accaduto anche Jonathan Rea, scivolato in ottava posizione, ma è da lì che è cominciata la rimonta del campionissimo britannico. Per metà gara in testa c'è stato Andrea Locatelli, con Rea che ha ridotto il gap giro dopo giro, a suon di sorpassi e giri veloci. A metà gara il sorpasso, con il campione della Kawasaki che prende e se ne va. Locatelli resiste a lungo ma deve arrendersi al ritorno di Scott Redding su Ducati nel finale, il primo meritatissimo podio però - stavolta - non glielo toglie nessuno. Gara difficile invece per Michael Ruben Rinaldi, che nel finale scivola in ottava posizione, passato via via da Davies, Bautista, Van der Mark e Alex Lowes, e non da Tom Sykes, che cade proprio in odore di sorpasso. Nella top ten ottimo nono anche Axel Bassani e Leon Haslam.

Risultati Superpole Race - Round Superbike Assen

Risultati Gara-2 - Round Superbike Assen


Pubblicato da Simone Valtieri, 25/07/2021

Tags
Vedi anche
Logo MotorBox