Logo MotorBox
MotoGP 2024

MotoGP Spagna 2024, Bagnaia fa il record nelle prequalifiche e va in Q2 con altri tre italiani


Avatar di Simone Valtieri , il 26/04/24

2 mesi fa - Francesco Bagnaia ritocca il suo stesso record di Jerez e vola in Q2

MotoGP Spagna 2024, la cronaca di prove libere 1 e prequalifiche
Bagnaia ritocca il suo stesso record di Jerez e vola in Q2 con Bezzecchi, Bastianini e Di Giannantonio. Dei big, fuori dalla Q2 solo Binder
Benvenuto nello Speciale MOTOGP SPAGNA 2024, composto da 5 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario MOTOGP SPAGNA 2024 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Il weekend Gran Premio di Spagna è scattato con la prima sessione di prove libere sulla pista di Jerez de la Frontera. Sulla pista di casa, i migliori tempi sono di quattro spagnoli, guidati da Alex Marquez che con la sua Ducati è stato l'unico di tutta la griglia a mettere la gomma soft. Così si spiegano i consistenti vantaggi incamerati sul fratello e compagno di squadra Marc Marquez (mezzo secondo) e sulle Aprilia di Maverick Vinales e Aleix Espargaro (sei decimi circa). Quinto posto per l'ottimo Franco Morbidelli, che sta iniziando a trovare confidenza con la Desmosedici GP24 e precede Marco Bezzecchi e le due KTM del tester di lusso (e wild card), Daniel Pedrosa e di Brad Binder. Chiudono la top ten Jorge Martin (Ducati) e Pedro Acosta (KTM). Francesco Bagnaia ed Enea Bastianini, preceduti anche dall'altra Ducati di Fabio Di Giannantonio, sono solo 12° e 13°, ma l'impressione è che abbiano (come sempre accade d'altra parte al campione italiano) dedicato il venerdì mattina alla messa a punto, senza concentrarsi sulla velocità. Discreto il 14° posto di Fabio Quartararo sulla Yamaha, mentre a fondo gruppo c'è come sempre il trenino Honda, inframezzato stavolta dalla wild card di Aprilia, Lorenzo Savadori.

PREQUALIFICHE Il piatto forte della giornata, però, sono state le ''practice'' che hanno avanzato i dieci piloti più veloci alla Q2 di domani, relegando tutti gli altri alle forche caudine della Q1. In una giornata in cui le cadute l'hanno fatta da protagonista, il più veloce di tutti è stato uno dei pochi a non aver visto ghiaia o asfalto: Francesco Bagnaia! Il bi-campione del mondo si è messo dietro un Maverick Vinales molto in palla e un Marc Marquez di nuovo a suo agio siglando un 1:36.025 eccellente, nonché nuovo record della pista. Dopo la Ducati rossa, l'Aprilia nera e la Ducati azzurro ''La plata'', ci sono altre due moto di Borgo Paniagle, con il ritrovato Marco Bezzecchi e il solito Jorge Martin a chiudere la top 5. Alla fase principale delle qualifiche vanno anche Pedro Acosta, Aleix Espargaro (Aprilia), Enea Bastianini (Ducati) e gli ottimi Fabio Di Giannantonio (Ducati) e Alex Marquez (Ducati). Butta tutto quando stava compiendo un gran bel giro Brad Binder, finito con la ghiaia con la sua KTM e primo degli esclusi in 11° piazza. Fuori anche un ottimo Franco Morbidelli, 12°, che domani per il passaggio alla Q2 dovrà vedersela con le altre due KTM finite alle sue spalle, quelle di Jack Miller e dell'eterno Dani Pedrosa. Continuano a fare un campionato a parte (in negativo, contrariamente alla storia del motomondiale) i piloti delle moto giapponesi, il migliore dei quali è Alex Rins in 15° piazza, davanti alla Honda di Takaaki Nakagami. Da segnalare, mestamente, le ultime due posizioni, la 24° di Luca Marini (Honda) e la 25° del tester Aprilia, Lorenzo Savadori.

VEDI ANCHE



Risultati Prove libere 1 MotoGP Spagna 2024

Risultati Prequalifiche MotoGP Spagna 2024


Pubblicato da Simone Valtieri, 26/04/2024
Tags
MotoGP Spagna 2024