Anteprima

Yamaha X-MAX 400 Momodesign


Avatar di Luca Cereda , il 06/05/14

7 anni fa - Griffato costa 300 euro in più

Costa 300 euro in più, l'X-Max 400 griffato. Ma questo Yamaha X-MAX 400 Momodesign aggiunge davvero molto al look "di serie"

FAMIGLIA ALLARGATA Con 300 euro in più sul prezzo di listino lo Yamaha X-Max 400 ora si può comprare griffato. La Casa di Iwata ha presentato oggi a Milano la versione MomoDesign del suo scooterone, figlia di una partnership che ormai da anni lega Yamaha alla griffe di design meneghina, dando vita, ormai, a una piccola famiglia di scooter. Lo Yamaha X-Max 400 MomoDesign segue infatti il fratellino X-Max 250 Momodesign svelato un annetto e mezzo fa.

VEDI ANCHE


SELLA E LIVREA Gli interventi di personalizzazione sono tanti, distribuiti un po’ su tutto lo scooter. E dal vivo caratterizzano il look, un po’ darkettone ma ricercato, dello Yamaha X-Max 400 MomoDesign molto più di quanto non appaia in foto.  Una personalizzazione che non carica ulteriormente il design già aggressivo dell’X-Max 400 e che punta molto sulle tinte scure, come dimostra la vernice nera opaca della coda o quella antracite per i maniglioni. Anche la doppia sella, piacevole al tatto, alterna tonalità differenti di tessuti scuri dal design dedicato.

IL VOLANTINO Sull’X-Max 400 Momodesign ci sono poi gli elementi grafici distintivi della Griffe: le solite scritte sui fianchetti più la grafica stilizzata di un volante (la vedete sul parabrezza sportivo fumé, ad esempio, o sulla sella), che rievoca gli albori di Momo, famoso nel mondo per i volanti da corsa. La lista si allunga poi con accenti satinati sulla strumentazione, manopole in gomma speciale, pedane in alluminio, rivestimento del retroscudo in tessuto e terminali del manubrio in acciaio lavorato a macchina. Immancabile la targhetta che certifica questa serie speciale, prezzata a 6.390 f.c. Con altri 500 euro da aggiungere per avere l’ABS.


Pubblicato da Luca Cereda, 06/05/2014
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox