Trofei

KTM Duke 200 Trophy


Avatar Redazionale , il 06/12/13

8 anni fa - Correre easy

Tu paghi, loro ci mettono il resto: questa la formula del KTM Duke 200 Trophy, il trofeo monomarca (anzi, mono-moto) per i giovani in erba ma anche non

ECONOMY Con i conti in banca alla canna del gas, oggi come oggi correre in moto è affare per pochi fortunati. Il talento è passato un po’ in secondo piano, ormai in Italia spesso vince chi sul piatto mette più soldi. Ma non nel trofeo KTM Duke 200 Trophy, pensato per chi non vuole spendere una follia ma soprattutto non vuole avere pensieri. Si svolgerà in cinque tappe tutte nel nord Italia e molto interessante è la sua formula paghi-guidi-torni-a-casa: 1.500 euro a gara, non un euro di più, e si ha diritto a tutto il week end di gara, compresi moto-gomme-benzina e tutto quanto serve. Perché ormai, in Italia, conviene essere nullatenenti…

TU METTI LA MANETTA Insomma, al pilota non rimane che metterci la manetta, darci del gran gas e tornarsene a casa felice e soddisfatto, sperando di vincere. Chi vincerà il campionato si aggiudicherà la partecipazione a una prova dell’ADAC KTM Duke 390 che si disputa durante i weekend del IDM International German Championship. E se, a fine campionato, il migliore degli under 17 sarà tra i primi tre della classifica assoluta, prenderà parte alla selezione della Red Bull Rookies Cup. In totale, 7450 euro per correre l’intera stagione, e nel pacchetto è compreso anche un corso di guida in pista by Luca Pedersoli. E poi tutti sulla stessa moto, sorteggiata a inizio stagione e messa a punto dallo staff KTM al fine di garantire a tutti il massimo senza discriminazioni.

PREMI SUCCULENTI Come ogni campionato che si rispetti, anche il KTM Duke 200 Trophy vanta premi succulenti anche per chi, oltre al primo classificato, salirà sul podio: il secondo si aggiudicherà la moto con la quale si corre, la KTM Duke 200, mentre al terzo è riservato il completo tecnico (tuta, casco e stivali).
Ecco infine il calendario provvisorio, con possibilità di modifica da parte della Federazione:

VEDI ANCHE



1)      Autodromo di Franciacorta, 5 maggio 2014

2)      Circuito Tazio Nuvolari, 22 giugno 2014

3)      Modena o Varano, 20 luglio 2014

4)      Circuito Tazio Nuvolari, 7 settembre 2014

5)      Autodromo di Franciacorta, 5 ottobre 2014


Pubblicato da Alessandro Codognesi, 06/12/2013
Vedi anche
Logo MotorBox