Formula Uno

Il GP di Germania visto dai cordoli


Avatar Redazionale , il 18/07/14

7 anni fa - Pirelli presenta il circuito di Hockenheim in un video

Trazione e frenata sono i due aspetti chiave del Gran Premio di Germania. Il P Zero Yellow soft ed il P Zero Red supersoft sono pronti a raccogliere la sfida

Trazione e frenata sono i due aspetti chiave del Gran Premio di Germania: qui gli pneumatici sono soggetti ad una decelerazione fino a 5g. Nella parte più lenta del circuito, dove ci sono molte accelerazioni all’uscita delle curve, i piloti devono cercare di evitare lo slittamento che riscalda la superficie dello pneumatico.

VEDI ANCHE



Perciò ad Hockenheim Pirelli ha scelto di portare il P Zero Yellow soft ed il P Zero Red supersoft. La P Zero Red supersoft è una gomma cosiddetta “low working range”, capace cioè di assicurare massime prestazioni anche a basse temperature. La P Zero Yellow soft è invece una mescola “high working range”, perfetta per temperature più alte e condizioni di pista più faticose. Altra incognita, il tempo. A Hockenheim ci si può attendere un’ampia varietà di temperature: la sfida più grande a Hockenheim sarà quella di mantenere gli pneumatici nel loro working range ideale, un aspetto fondamentale per generare grip su un circuito che, generalmente, non scarica molta energia sugli pneumatici, ad eccezione della curva 5, che è quasi un rettilineo, dove viene scaricata molta energia sul lato destro.


Pubblicato da Redazione, 18/07/2014
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox