Autore:
Simone Valtieri

CINQUE VOLTE IRIDATA A 40 anni dall'ultimo successo della "regina dei rally" torna a vivere sulle strade del Sanremo il mito della Lancia Stratos, la storica vettura della casa torinese che vinse tre mondiale cunsecutivi WRC dal 1974 al 1976 e due titoli piloti nel biennio successivo '77-'78 grazie all'italiano Sandro Munari e al finlandese MArkku Alen.

IL MITO DIVENTA LEGGENDA L'appuntamento è quello con il rallye Sanremo 2019, che ha come evento di contorno - e che evento - il Lancia Stratos World Meeting, organizzato dall'Automobile Club Ponente Ligure e dalla casa editrice Ephedis, autrice dell'opera omnia "Reparto Corse Lancia - STRATOS, il mito diventa leggenda".

PROGRAMMA La manifestazione, che inizia oggi, si svolgerà nell'arco di tre giorni, da giovedì 11 aprile a sabato 13. Nel primo giorno è previsto l'arrivo delle vetture che prenderanno posto nel parco chiuso della cittadina ligure. Venerdì 12 aprile la prima auto partirà alle ore 10.30 davanti al Casinò di Sanremo, e le vetture faranno da apripista alle tappe del Rally Città dei Fiori, 120 km sulle strade tradizionali che prevedono tappe leggendarie come Apricale e Baiardo. Il rientro al parco chiuso è previsto per le 16.00 dello stesso giorno, mentre sabato mattina si partirà alle 9.45 con l'apice dello spaettacolo previsto per le 11.00, quando è in programma la salita del colle Langan

ISCRIZIONE Infine, alle ore 12.30 di sabato, è stato organizzato il pranzo conclusivo dell'evento presso il ristorante San Romolo, che dovrebbe concludersi alle ore 15.30. Per partecipare i moduli sono scaricabili sul sito ufficiale del Rallye Sanremo. I requisiti sono semplici, i possessori di Lancia Stratos in regola con l'assicurazione RC potranno partecipare versando 1.200 euro IVA inclusa (Vettura più 2 persone).

IL PRECEDENTE L'ultimo evento in ordine di tempo collegato alla storica vettura italiana andò in scena nel giugno 2016 a Biella, con il World Stratos Meeting organizzato da Zenith El Primero. Al raduno parteciparono ben 45 Stratos, che furono esposte a piazza del Duomo e che percorsero le strade della cittadina piemontese guidate da nomi storici come Sandro Munari, Tony Fassina, Piero Gobbi, Piero Sodano e Gianni Besozzi. Anche allora fu prevista una prova speciale, dal "Rally della Lana" al quale l'evento era collegato.

Copyright foto: LanciaStratos.com


TAGS: rally wrc lancia stratos Lancia Stratos World Meeting Rally Sanremo 2019