Autore:
Andrea Minerva

ARRIVO AL FOTOFINISH Il Trofeo Peugeot 208 Rally Cup Top ha tagliato il traguardo del secondo appuntamento stagionale, il Rallye di Sanremo, registrando il secondo successo del giovane pavese Davide Nicelli che si ora si trova naturalmente solitario al comando della classifica generale. Un ottimo viatico in vista di una stagione ancora lunga, al termine della quale il monomarca della Casa del Leone assegnerà al vincitore finale un programma ufficiale Peugeot Sport Italia nel 2020. Un incentivo a dir poco allettante per tutti i partecipanti e che giustifica ancora di più la bagarre e l’elevato livello agonistico registrato in questa Serie. Così come già era accaduto al precedente “Rally del Ciocco e Valle del Serchio”, la fase finale della gara è stata quella decisiva, favorevole anche in questa occasione a Nicelli che vince con un vantaggio di 4 secondi su Giorgio Cogni, secondo, e Alessandro Nerobutto, terzo a 7 secondi.

LA GARA Nelle prime battute del Rallye di Sanremo, il Peugeot 208 Rally Cup Top registra l’ottimo avvio di Michele Griso mentre Cogni è subito vittima di un inconveniente: ruota “strappata” nella “prova spettacolo” iniziale. Tra i primi ritirati della gara annoveriamo Giacomo Guglielmini, mentre Griso, Cogni, Nerobutto e Nicelli assurgono immediatamente a protagonisti assoluti del rally. La “Mini Ronde” notturna mette ko Griso e Nerobutto ne approfitta per portarsi al comando della classifica davanti a Nicelli e Cogni. Nel frattempo si registra la foratura di Christopher Lucchesi Jr mentre Jacopo Trevisani e Davide Craviotto patiscono ancora qualche difficoltà di adattamento alla Peugeot 208 R2bLa sfortuna colpisce Patrizia Perosino vittima di un tamponamento avvenuto addirittura nel corso di un trasferimento, ma alla fine la stessa pilota verrà ripagata dai punti preziosi conquistati per il Tricolore femminile.

IL MOMENTO DECISIVO Il Rallye di Sanremo riserva una delle maggiori difficoltà al termine della gara; la prova più lunga, di 34km e 450 metri, è infatti quella di chiusura. E i colpi di scena non mancano. Nerobutto si presenta all’ultimo start del rally con un vantaggio di 36.4 secondi su Nicelli e 58.6 secondi su Cogni. Tutto sembra ormai deciso ma le condizioni alterne di asciutto, umido, pioggia battente e nebbia innescano un vera e propria roulette nella scelta degli pneumatici che premia Davide Nicelli, Cogni chiude secondo ad un passo dal rivale mentre Nerobutto, vittima anche di un testa-coda, scivola incredibilmente dal primo al terzo posto. Ora il Peugeot 208 Rally Cup Top avrà un periodo di sosta: riprenderà il 21 luglio con il Rally di Roma Capitale, valido anche per il Campionato Europeo Rally”.

 

CLASSIFICA PEUGEOT 208 RALLY CUP TOP

  1. Davide Nicelli  21
  2. Giorgio Cogni  16
  3. Alessandro Nerobutto  14
  4. Giacomo Guglielmini  11
  5. Michele Griso e Jacopo Trevisani  5    

TAGS: peugeot competition Peugeot Sport Italia Peugeot Competition 208 Top Peugeot 208 R2B Rally Sanremo 2019