Autore:
Simone Dellisanti
DESPRES (PEUGEOT 3008DKR Maxi n°308) 1° della tappa / 1° della classifica generale provvisoria. “Abbiamo portato a casa il risultato che volevamo. La speciale era complicata, con dune molto alte. Il terreno era ostico e non bisognava fare errori, per evitare assolutamente di perdere tempo. La 3008DKR Maxi si è comportata benissimo in  questi grandi spazi. David non si è fatto intrappolare dalle numerose tracce lasciate dagli spettatori. Ieri abbiamo adottato la strategia giusta.”
 
PETERHANSEL (PEUGEOT 3008DKR Maxi n°300) 2° della tappa; 2° della classifica generale provvisoria “La giornata è stata positiva, ma non perfetta. Abbiamo perso alcuni minuti a cercare dei waypoint nascosti. La speciale era bellissima nei fuoripista con altissime dune. La navigazione è stata complicata. Era una vera speciale della Dakar, in cui bisogna resistere sulla lunghezza. La nostra performance non è stata la migliore ma nel complesso siamo soddisfatti. La corsa comincia ora.”
 
LOEB (PEUGEOT 3008DKR Maxi n°306) 3° della tappa; 4° della classifica generale provvisoria “Questa giornata è stata decisamente migliore di quella di ieri. Nel complesso, abbiamo disputato una bella speciale anche se abbiamo perso un po’ di tempo a tre riprese per validare i waypoint. La tappa era piena di insidie, con una navigazione complicata. Il nostro obiettivo è non perdere troppo tempo in Perù. Per ora va tutto bene. Abbiamo un buon ritmo.”
 
 
SAINZ (PEUGEOT 3008DKR Maxi n°303) 6° della tappa; 8° della classifica generale provvisoria “Eravamo velocissimi all’inizio della speciale. Sfortunatamente siamo usciti di pista due volte e abbiamo perso molto tempo a validare i waypoint. La tappa è stata
difficile per Lucas, che non si sentiva bene e, ovviamene, questo ci ha svantaggiati.

TAGS: peugeot 3008 peugeot 3008 dkr peugeot sport total dakar 2018