Dakar 2018, Tappa 1: Sam Sunderland subito primo con la KTM
Dakar 2018

Dakar 2018, prima tappa: Sam Sunderland subito al top


Avatar Redazionale , il 06/01/18

3 anni fa - Sunderland ha trionfato nella prima tappa della Dakar 2018

Sunderland ha chiuso in testa la prima tappa della Dakar 2018, precedendo van Beveren e Quintanilla

IN DIFESA DELLA LEADERSHIP L’anno scorso è stato il trionfatore dell’edizione 2017, un risultato che è stato chiamato a difendere fin dalla prima tappa della Dakar 2018: questa la strategia di Sam Sunderland, portacolori del team ufficiale KTM che ha dato il 100% già nel primo stage che andava da Lima a Pisco e prevedeva “solo” 31 km cronometrati di prova speciale. Il suo tempo, 20’56’’, è stato sufficiente per tenersi dietro la Yamaha di Adrien van Beveren (+32’’) e l’Husqvarna di Pablo Quintanilla, staccato di poco meno di 1 minuto e per poco davanti alla Honda di Joan Barreda.

YAMAHA CONTRO KTM Quinto posto per Xavier de Soultrait, che in sella alla sua Yamaha ha battuto la seconda KTM ufficiale di Matthias Walkner, secondo assoluto nel 2017 e oggi staccato di 1’22’’. A seguire un’altra moto della Casa dei Tre Diapason, vale a dire quella dell’argentino Franco Caimi, che ha fatto meglio sia di Daniel Nosiglia che di Anthoine Meo, entrambi sulle due ruote Made in Mattighofen. Ha chiuso, poi, la top ten, la Honda di Kevin Benavides.

VEDI ANCHE



ITALIANI TUTTI AL TRAGUARDO E mentre Laia Sanz non è andata oltre il 12esimo crono con un ritardo di 3’15’’, incrementato di altri cinque secondi nei confronti dell’australiano Toby Price (14esimo), tutti i nostri italiani sono giunti al traguardo. Il primo è Alessandro Botturi, 35esimo, mentre a seguire troviamo Jacopo Cerutti (42esimo), Alessandro Ruoso (46esimo), Maurizio Gerini (71esimo), Livio Metelli (91esimo), Alberto Bertoldi (100esimo), Gabriele Minelli (104esimo) e Fausto Vignola (123esimo).

LA CLASSIFICA DELLA PRIMA TAPPA Qua di seguito la classifica della prima tappa della Dakar 2018.

PILOTA TEAM TEMPO
1. Sam Sunderland KTM 20'56''
2. Adrien van Beveren Yamaha +32''
3. Pablo Quintanilla Husqvarna +55''
4. Joan Barreda Honda +56''
5. Xavier de Soultrait Yamaha +1'06''
6. Matthias Walkner KTM +1'22''
7. Franco Caimi Yamaha +1'30''
8. Daniel Nosiglia KTM +1'32''
9. Anthoine Meo KTM +1'48''
10. Kevin Benavides Honda +1'52''

Pubblicato da Giulio Scrinzi, 06/01/2018
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox