Autore:
Simone Dellisanti
LA VIA L'Odissea sarà una vera sfida per i piloti soprattutto a causa dall'altitudine che metterà a dura prova il fisico dei partecipanti e il motore dei loro mezzi. La destinazione da raggiungere sarà sempre in Argentina a Buenos Aires, dopo aver costeggiato la Cordigliera, mentre cambierà la partenza della carovana che, questa volta, sale un po' più su, ad Asunción, in Paraguay, la 29° nazione ad essere toccata da questa manifestazione. La seconda tappa sarà la Bolivia, già presente nella scorsa edizione che comprenderà cinque speciali e una tappa di almeno 700 km e permetterà di costeggiare le sponde del lago Titicaca per poi visitare La Paz, la capitale più alta del mondo, che ospiterà anche il primo giorno di riposo.
 
 
LE TAPPE
2/01 - Tappa 1: Asunción - Resistencia
Il primo giorno non sarà certo la distanza da percorrere a preoccupare i concorrenti della Dakar ma piuttosto la tensione della partenza. Tutti i concorrenti sanno che gli errori nelle prime sezioni della gara potrebbero influenzare tutto il viaggio, quindi le strategie alla partenza saranno di assoluta importanza per i contendenti al titolo. 
 
3/01 - Tappa 2: Resistencia - San Miguel de Tucumán
Già dalla seconda tappa il tracciato argentino si farà ostico e gli equipaggi andranno incontro a la Chaco, la famigerata regione caratterizzata dalla polvere. Polvere che diventerà presto fango se saranno presenti degli acquazzoni sulla via.
 
4/01 - Tappa 3: San Miguel de Tucumán - San Salvadore de Jujuy
L'aumento della temperatura e dell'altitudine accompagnerà gli equipaggi in un drastico cambiamento di scenario. Davanti a loro ci saranno molti tratti sullo sterrato, con le prime sezioni off road, che saranno dei veri test in termini di resistenza.
 
5/01 - Tappa 4: San Salvadore de Jujuy - Tupiza
A circa 3.500 metri, la carovana della Dakar raggiungerà  la quota di crociera. Da questo momento gli equipaggi resteranno a questo livello per i successivi sei giorni. Questa sezione del tracciato sarà caratterizzata da alcune dune che metteranno alla prova i mezzi in sezioni di vera arrampicata.
 
6/01 - Tappa 5: Tupiza - Oruro
L'altopiano boliviano. La fatica incomincierà a farsi sentire con i mezzi che dovranno affrontare una grande varietà di terreni diversi. Nel più puro spirito dei raid, la giornata sarà caratterizzata da molte sezioni con dune, che complicheranno il percorso degli equipaggi soprattutto nei chilometri finali.
 
7/01 - Tappa 6: Oruro - La Paz
Sarà una prova speciale e una tappa lunghissima quella che costeggerà il Lago Titicaca. Gli equipaggi cercheranno di raggiungere il fatidico giorno di riposo nella capitale boliviana, la Paz. Raggiungere il giorno di riposo con la luce del sole e senza accendere i fari delle proprie vetture sarà considerato, di per sè, un vero successo
 
8/1 -  Giorno di Riposo - La Paz
Una giornata di meritato riposo per i concorrenti dell'Odissea.
 
9/01 - Tappa 7: La Paz - Uyuni
Si ricomincia. Il tratto che porta a Uyuni includerà molte sezoni con piste sabbiose mentre un parco assistenza aspetterà i concorrenti al termine della tappa. 
 
10/01 - Tappa 8: Uyuni – Salta
La Dakar lascerà l'altopiano per addentrasi in una prova speciale fuoristrada, caratterizzata da molte dune e canyon da ammirare e, soprattutto, superare.
 
11/01 - Tappa 9: Salta - Chilecito
Quasi 1.000 chilometri da coprire in off-road. Questa sarà la prova più dura per i navigatori che giocheranno un ruolo decisivo e dovranno navigare al meglio i propri piloti in una landa con pochissimi punti di riferimento.
 
12/01 - Tappa 10: Chilecito - San Juan
Le braccia, le spalle e le gambe dei corridori saranno messi alla prova su questa sezione trial. Se si faranno errori di guida o navigazione o se si incapperà in qualche guasto tecnico, in questa tappa si verrà penalizzati, non in secondi, ma piuttosto in minuti. 
 
13/01 - Tappa 11: San Juan - Rio Cuarto
Le dune di San Juan comporranno i 50 chilometri che porteranno i corridori alla prova finale. 
 
14/01 - Tappa 12: Rio Cuarto - Buenos Aires
La fine dell'Avventura, la fine del Viaggio. Il momento giusto per coronare gli eroi della Dakar 2017. Questi saranno i 64 chilometri finali che porteranno la carovana verso il podio finale situato a Buenos Aires. La fine dell'Odissea.

TAGS: toyota peugeot mini dakar 2017 bolivia argentina paraguay buenos aires