Pubblicato il 31/10/20

NOVITÀ DI MERCATO Stanno a poco a poco andando tutti al proprio posto, i tasselli del puzzle piloti Formula E 2021. Nei giorni scorsi sono arrivate ben tre notizie ufficiali che, insieme all’ufficializzazione dell’arrivo di Sam Bird in Jaguar, di Alexander Sims in Mahindra, di Pascal Wehrlein in Porsche, di Nick Cassidy in Virgin e di Norman Nato in Venturi, danno l’idea di uno scacchiere decisamente diverso rispetto a quello cui ci eravamo abituati nel travagliato 2020.

AUDI CONFERMA RAST I primi a fare la propria mossa sono stati gli uomini di casa Audi, che hanno confermato René Rast al fianco del veterano Lucas Di Grassi. Una notizia, questa, nell’aria se considerando le ottime prestazioni che il pilota tedesco – due volte campione DTM e leader anche della classifica di questa stagione di addio della casa degli Anelli alla categoria turismo – ha saputo mostrare nelle sei tappe di Berlino, impreziosite con un terzo posto nel quinto dei sei ePrix di Tempelhof.

BMW E VENTURI Novità interessanti anche in casa Bmw: il sedile che nelle scorse stagioni è stato occupato da Sims – come detto, passato in Mahindra – sarà affidato al debuttante inglese Jake Dennis, che farà dunque coppia con il confermatissimo Maximilian Gunther. La casa dell’Elica quindi sarà in pista con a una coppia di giovani affamati e di talento per provare a lottare al vertice della categoria. Novità anche in casa Venturi, con Jerome D’Ambrosio che sveste i panni di pilota per affiancare Susie Wolff come team principal della scuderia monegasca. Il belga, uno dei pochi piloti presenti all’ePrix inaugurale a essere ancora in griglia, passerà dunque al di là della barricata.


TAGS: audi bmw formula e venturi racing ePrix Berlino Jerome D'Ambrosio René Rast Formula E 2021 Jake Dennis