Pubblicato il 23/08/20

ALTRO TASSELLO Parecchi movimenti nello scacchiere della Formula E ci sono già stati prima del sestetto di gare di Berlino. Alcuni sedili però rimangono ancora vuoti in attesa del campionato 2021 che prenderà il via a gennaio da Santiago del Cile e quindi, giorno dopo giorno, siamo in attesa che i vari pezzi del puzzle si incastrino nei rispettivi posti. L’ultimo movimento? Riguarda l’incrocio tra Mahindra e Bmw, con la casa indiana che, dopo aver perso Pascal Wehrlein in direzione Porsche, ha deciso di sostituire il tedesco con l’ormai ex alfiere dell’Elica, Alexander Sims.

Formula E: Alexander Sims passa in Mahindra Racing

PROFILO Nato a Londra nel 1988, il trentaduenne inglese ha debuttato in Formula E “solo” nella stagione 2018-2019 come compagno di squadra di Antonio Felix Da Costa nel neonato team Bmw i Andretti Motorsport, assicurandosi subito un podio a New York nella gara conclusiva dell’annata d’esordio. Ma è nel campionato appena terminato che Sims, storico pilota factory della casa bavarese, ha fatto vedere le cose migliori, siglando la pole position in entrambe le gare di Ad Diriyah e riuscendo a conquistare la prima – e per adesso unica – vittoria proprio nella seconda manche in Arabia Saudita. Il prosieguo di stagione e soprattutto il finale di Berlino non sono andati secondo le attese, con la decisione di Bmw e Sims di separare consensualmente le proprie strade.

Formula E 2019-2020, ePrix Ad Diriyah: Alexander Sims (Bmw)

PARLA SIMSSono entusiasta – ha commentato Sims – di unirmi a Mahindra Racing per continuare la mia carriera in Formula E. Si tratta di un’opportunità fantastica per ottenere risultati di prestigio. Voglio ringraziare Bmw i Andretti Motorsport per tutto il supporto che mi è stato fornito nelle ultime due stagioni e auguro al team tutto il meglio per il futuro. La curva di apprendimento in Formula E è stata molto ripida, visto che si tratta di una categoria molto diversa da tutte le altre discipline del motorsport. Adesso sono entusiasta di continuare a imparare, mettendo in campo le mie conoscenze per aiutare Mahindra nella prossima stagione”.

Formula E, ePrix Ad Diriyah 2019: Maximilian Gunther e Alexander Sims (Bmw) sul podio

MOVIMENTI Non è ancora chiaro, del resto, se Mahindra confermerà il veterano Jerome D’Ambrosio o se il belga di chiare origini italiane sarà sostituito da Alexander Lynn – che in effetti a Berlino ha ben figurato riuscendo a scavalcare in classifica il predecessore Wehrlein – o da qualche altro profilo. Per quanto riguarda la Bmw, invece, confermato il giovane Maximilian Gunther, ci sarà a breve l’annuncio del sostituto di Sims: per il momento sembrano favoriti gli altri giovani piloti factory, con Philipp Eng e Lucas Auer a contendersi il posto del trentaduenne inglese. Entrambi sono attualmente impegnati con Bmw nel Dtm.


TAGS: bmw mahindra formula e mercato piloti Bmw I Andretti Motorsport Maximilian Gunther Alexander Sims Formula E 2021