Pubblicato il 22/07/20

DEBUTTO A BERLINO Nei giorni scorsi era stato l’addio a Geox Dragon da parte di Brendon Hartley a riaprire improvvisamente il mercato in vista del gran finale di Berlino. Adesso anche l’ultimo tassello del mosaico di piloti in griglia nelle sei gare di scena a Tempelhof – qui il dettaglio con tutti i layout utilizzati – è andato al proprio posto, con Sergio Sette Camara che è stato ufficializzato come sostituto del neozelandese ex Toro Rosso in Formula 1.

Formula E rookie test Marrakech 2020: Sergio Sette Camara (Geox Dragon) in pista

PASSATO IN F2 Allevato nella cantera per giovani piloti della Red Bull guidata da Helmut Marko, il brasiliano, 22 anni, ha corso tre stagioni tra alti e bassi in Formula 2. La migliore, chiusa proprio nel 2019 da compagno di squadra di Nicholas Latifi nel team Dams, lo ha visto al quarto posto finale tra i cadetti, con due vittorie e sei podi all’attivo. Con un breve passato come pilota di sviluppo McLaren F1, nel 2020 il ragazzo di Belo Horizonte è rientrato nell’organico Red Bull e AlphaTauri per ricoprire il ruolo di riserva a fianco dell’ormai espertissimo Sebastien Buemi.

Formula E rookie test Marrakech 2020: Sergio Sette Camara (Geox Dragon) in abitacolo

VERSO L’ELETTRICO Quello di Sette Camara in Formula E non sarà però un debutto assoluto al volante di una monoposto elettrica, con il ventiduenne già impegnato in pista a Marrakech lo scorso 1 marzo per prendere parte ai rookie test proprio con Geox Dragon. Una giornata evidentemente proficua, chiusa dal brasiliano con il secondo tempo assoluto, alle spalle della Virgin Racing di Nick Cassidy (anche lui ufficializzato nel 2021 al posto del partente Sam Bird).


TAGS: formula e brendon hartley geox dragon Formula E 2019-2020 Sergio Sette Camara EPrix Berlino 2020