Logo MotorBox
Formula E 2023

ePrix Roma-2 2023: Dennis domina e ipoteca il titolo, scontro fratricida tra Evans e Cassidy


Avatar di Salvo Sardina , il 16/07/23

11 mesi fa - L'inglese riporta l'Andretti-Porsche al comando della classifica: il bottino pieno lo porta a un passo dal titolo

Formula E ePrix Roma-2 2023: Dennis domina, scontro Evans-Cassidy
L'inglese riporta la sua Andretti-Porsche al comando della classifica: il bottino pieno lo porta a un passo dal titolo a due gare dalla fine. Ma che regalo da parte della Jaguar di Evans, che ha eliminato il leader Cassidy...
Benvenuto nello Speciale ROMEEPRIX 2023, composto da 6 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario ROMEEPRIX 2023 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Doveva essere una gara tiratissima, con i tre principali pretendenti al titolo a battagliare tra loro sul filo dei millesimi. E invece la super sfida tra Jake Dennis, Nick Cassidy e Mitch Evans è durata pochi metri: nell’insidiosa staccata di curva-7, già teatro di parecchi incidenti in questo weekend a causa degli avvallamenti in frenata, al secondo giro Evans ha infatti perso il controllo della sua Jaguar, carambolando sulla Jaguar clienti (messa in pista dal team Envision Racing) di Cassidy. Un bel regalo per il pilota Andretti-Porsche, che dopo la pole position in qualifica porta a casa anche la vittoria e il giro veloce nel secondo ePrix di Roma 2023, raccogliendo i 29 punti del bottino pieno. Il miglior modo per riportarsi al comando della classifica generale, stavolta con un bel vantaggio di 24 lunghezze da amministrare in vista del doppio ePrix conclusivo di Londra: se non è un'ipoteca sul titolo, poco ci manca...

SCONTRO NEOZELANDESE Dalle stelle di gara-1 alle stalle del mesto ritiro nella seconda manche, il passo è stato quindi brevissimo per il neozelandese Evans, che ha commesso un grave errore e, di fatto, estromesso dalla lotta anche il connazionale e compagno di marca Cassidy. Il pilota Envision è infatti comunque ripartito ma, con l’auto danneggiata, non è riuscito a concludere la corsa in zona punti incassando uno zero pesantissimo in classifica generale. Ad approfittare dello scontro fratricida ci hanno dunque pensato Norman Nato, con la Nissan, e Sam Bird sull’altra Jaguar, che così torna sul podio per dimenticare il bruttissimo incidente della prima manche. Particolarmente da apprezzare proprio la condotta della Nissan - al primo podio da quando si è separata dal partner francese Dams - del francese, bravo a rintuzzare gli attacchi di Bird e a concludere l’ePrix al secondo posto nonostante l’ala anteriore danneggiata nel tentativo (velleitario) di sorpassare il dominatore Dennis.

VEDI ANCHE



Formula E ePrix Roma 2023: Jake Dennis (Andretti-Porsche) | Foto: Fia Formula E Formula E ePrix Roma 2023: Jake Dennis (Andretti-Porsche) | Foto: Fia Formula E

GLI ALTRI Discreta prova anche per le due Maserati, che non riescono a ripetere il soddisfacente podio di gara-1 ma raccolgono un buon quantitativo di punti: Edoardo Mortara è quarto a 7 decimi dal terzo posto di Bird, con Maximilian Gunther sesto, alle spalle di Sebastien Buemi. Settima piazza per la Porsche ufficiale di Pascal Wehrlein che, nonostante la buona rimonta dalla quindicesima casella in griglia, è a questo punto costretto a dire addio ai sogni di titolo, visti i 49 punti di ritardo dalla Porsche clienti di Dennis. Top-10 anche per Stoffel Vandoorne, Dan Ticktum e Nico Muller. La Formula E si prende adesso una settimana di pausa in attesa del season finale dell’Exhibition Centre di Londra, con gli ultimi due ePrix che si disputeranno sul caratteristico circuito in parte indoor della capitale britannica nel weekend del prossimo 30 luglio. 

Formula E ePrix Roma 2023: Edoardo Mortara (Maserati) | Foto: Twitter @MaseratiMSG Formula E ePrix Roma 2023: Edoardo Mortara (Maserati) | Foto: Twitter @MaseratiMSG

Clicca qui per tutti i risultati dell’ePrix di Roma 2023


Pubblicato da Salvo Sardina, 16/07/2023
Tags
RomeEprix 2023